PDA

Visualizza versione completa : Illusioni di Richrad Bach


Bastiano
11-02-2001, 17.55.51
Ho letto Il gabbiano J.Livingstone e mi è piaciuto molto ma un libro che mi ha dato modo di pensarla diversamente su alcuni concetti fondamentali è Illusioni sempre di Richard Bach. Penso di averlo letto almeno una ventina di volte. La cosa bella del libro è che è "parla".Se si ha una curiosità su qualsiasi cosa si apre il libro a caso e spesso si trova la risposta che si cercava.Perlomeno a me succede...Lo si può fare con tutti i libri naturalmente ma solo alcuni "parlano". Una particolarità è che c'è un libro nel libro:al protagonista,Donald Shimoda che fa il vendi-voli(ha un aereo e ci porta in giro la gente)viene donato un manuale per diventare messia. Troppo bello. Sono sicuro che chi lo leggerà e ne rimarrà affascinato farà cose strane come cercare di far sparire le nuvole col pensiero.
Cia ciao.

chandra
14-02-2001, 23.31.43
thanx, il libro è stato automaticamente aggiunto alla lista delle cose da leggere... mi ha colpito la cosa delle nuvole...

alexdks
02-03-2002, 10.51.32
vagavo nel forum ed ho letto questo post e mi ha colpito perché, be' io faccio esattamente la stessa cosa a volte, se sono in crisi a pro il libro a caso e lui a volte mi parla e mi fa riflettere e mi conduce verso una buona soluzione :alto:

Di Bach é speciale anche Un ponte sull'eternità, e ovviamente il mitico gabbianello :D

Dellaterra
04-03-2002, 18.56.56
Bastiano, condivido!
Anni fa ho letto un libro da Richard Bach dove erano due cose: "Il Gabbiano Jonathan Livingstone" ed un'altra cosa che mi e' piaciuta ancora piu' - "Ilusioni, od avventure di Messia", di quello che hai detto.
Bach e' davvero affascinante, fa lavorare la nostra fantasia e pensieri.

occhi_blu
07-03-2002, 00.47.48
Stasera ho scoperto un
sito su Richard Bach (http://www.geocities.com/rbsite2000/main_bach.htm), purtroppo in inglese... ho cercato di tradurre qualcosa, ma con poco successo.
Per ora ho scoperto questo:

Richard Bach ha una serie di libri in uscita: il 25 giugno 2002 usciranno simultaneamente 2 suoi libri (in America). I titoli in americano sono: "Rescue Ferrets at Sea" e "Air Ferrets Aloft".

Biografia
Nato nel 1936 in Oak Park, Ill., figlio di Roland Robert e Ruth Helen (Shaw) Bach, ha come antenato JS Bach, il più grande compositore conosciuto. Ha frequentato la Long Beach State College (ora California State University, Long Beach) nel 1955.
Pilota di aereoplani, si è sposato con la prima moglie, con la quale ha avuto 6 bambini, ha poi divorziato.
Uno dei suoi figli, Jonathan, ha scritto un libro sulla sua relazione con il padre che non ha mai conosciuto, Above the Clouds.
Sebbene l’aviazione fosse la sua più grande passione, egli ha sempre voluto scrivere; fin dalle superiori, il suo professore di ginnastica lo aiutò a realizzare il suo potenziale. Nel 1959 egli ebbe quest’idea di un gabbiano che insegnava, Jonathan Livingston Seagull. Anche tutti gli altri suoi libri parlano di aerei per passare il messaggio.
Richard conobbe sua moglie, Leslie Parrish alla visione del film su Jonathan Livingston Seagull, nel 1973.
(poi non ci ho capito niente...)

alexdks
07-03-2002, 13.37.14
....R. Bach ha incontrato sua moglie, Leslie Parrish attraverso le riprese del film il gabbiani Jonathan Livingston nel 1973, basato sul suo libro. Si racconta che Richard abbia fatto causa alla produzione per aver cambiato la storia senza il suo permesso. Infatti quelli che hanno visto il film hanno notato che non veniva menzionato il suo nome ma solo il copyright per il titolo "il gabbiano Jonathan Livingston". La mia sola spiegazione è che lui non volesse far parte della faccenda e se metto insieme quello che dice Richard nel suo libro Un ponte sull'eternità e quello che ho letto, Leslie è stata una specie di moderatrice tra le due parti per raggiungere un accordo riguardo al film.

Dopo di che, tra il 1977 e il 1981, loro due se ne sono andati per la loro strada, abbastanza lontano da Hollywood. Alla fine, nel 1981 si sono sposati e da allora Richard Bach ha provato quella che chiama la cosa più vicina a volare: paragliding (qualcuno sa cos'è :confuso: )
Recentemente lui e Leslie hanno divorziato.

Dellaterra
07-03-2002, 19.48.17
Grazie, occhi_blu e alexdks, per l'informazione!!!

life
08-03-2002, 23.58.09
Di Richard Bach mi è piaciuto il mitico gabbiano e anche UN ponte sull'eternità. Illusioni mi ha deluso. Quello che non mi piace di Bach sono le sue dissertazioni sul volo e gli aereoplani. Nel gabbiano tutta la metafora sul volo era bellissima ma negli altri libri ho trovato noioso tutto quel parlare di aereoplani.
Cmq il giochino di aprire una pagina a caso e leggere proprio la frase di cui ho bisogno in quel momento lo faccio sempre con I guerrieri di luce di Coelho...funziona!!!

Ornella
09-03-2002, 10.36.58
Ho letto Illusioni circa tre anni fa, in un periodo della mia vita in cui avevo avuto una grande delusione da parte di una persona, e mi ha dato molto, quasi in ogni pagina trovavo una goccia di saggezza, un frammento di eternità...dovrei rileggerlo...una mia amica mi ha regalato "Un ponte sull'eternità" ma non l'ho ancora letto, vi dirò in seguito, però chi l'ha letto mi ha detto che è dedicato alla moglie (da cui si è da poco separato) e mi sembra un pò triste questa cosa...ma forse non è come sembra, forse, anche se si sono separati, si amano ugualmente, magari in un modo poco convenzionale.
E poi, si sa, ogni amore è un caso a sè...

Chet
09-03-2002, 13.43.44
me lo hanno regalato stamattina:)

Chet
09-03-2002, 13.44.59
di lui avevo letto il gabbiano, un dono di ali e un altro che non ricordo mai. un sognatore. e fa sognare.

Ornella
09-03-2002, 13.53.37
Hai ragione Chet: un sognatore...buona lettura sorellad'aria!

Chet
09-03-2002, 14.06.32
ciao ornellina:)

devo prima finire Post office, di bukowski il mio mito. in pochi mesi ho letto quasi tutto. poesie comprese. poi mi disintossico un po' e mi lascio andare nelle braccia di bach.;)

John
27-03-2002, 12.24.09
Questo libro lo lessi in due ore e mezzo. era un sabato pomeriggio, mi trovavo a Palermo, la mia ragzza era al lavoro, io non avevo da fare, mi fermai in un negozio di libri, mi piacque la copertina e lo comprai. Da quando aprii la nprima pagina, fino alla fine non fumai neanche una sigaretta, non alzai un attimo la testa per guardare il cielo. ero li, seduto su una panchina di Piazza Politeama assorto nei dialoghi di Richard e Donald. Grande libro davvero. La sera lo regalai ad una nostra amica che ci parlava dei suoi prblemi esistenziali. Quel libro mi ha aiutato a capire tantissime cose. E' una pietra miliare....e ringrazio Bach di averlo scritto e Bastiano di aver aperto sto thread.

10 e lode ad ambedue.

Mimma
31-03-2002, 10.51.12
Originally posted by Chet
di lui avevo letto il gabbiano, un dono di ali e un altro che non ricordo mai. un sognatore. e fa sognare.

nessun luogo è lontano?

Silvana
02-04-2002, 02.21.59
Il gabbiano è bellissimo.
Illusioni mi ha un po'deluso alla fine però ci sono dentro delle cose originalissime tipo il personaggio del Messia riluttante e delle frasi che ti colpiscono dentro tipo:
"Ti ordino di essere felice nel mondo finchè vivrai".......maro'......

Chet
02-04-2002, 14.20.11
lo sto leggendo in questi giorni. e debbo dire ogni sera che leggo penso ad ornella e a bastiano a cui è piaciuto tanto. però non mi convince. sto a metà. certi passi li rileggo due volte. ma non mi convince. vi aggiornerò a libro finito.:)

John
02-04-2002, 15.58.15
Chet, segui il mio cosiglio, leggilo tutto d'un fiato. Io ho fatto così, senza fermarmi un minuto. Mi è antrato dentro.....e non penso uscirà più. E' un gran bel libro!!!!!!!!!!!

Chet
02-04-2002, 16.00.06
stasera proverò con la seconda parte che mi è rimasta e domani ti saprò dire....grassie john:)

Chet
04-04-2002, 14.04.47
Originally posted by Mimma


nessun luogo è lontano?

era un libro tanto colrato con figure. stasera vado a vederlo.:)

Chet
04-04-2002, 14.05.23
finito Illusioni. no. aspettavo altro. :(

John
05-04-2002, 09.27.28
Originally posted by Chet
finito Illusioni. no. aspettavo altro. :(

Cosa ti apsettavi????

secondo me è un libro fantastico!

Chet
05-04-2002, 09.32.07
Originally posted by Mimma


nessun luogo è lontano?

siiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!

che tardocefala, eh?:alto:

Mimma
05-04-2002, 12.52.26
userò sempre questo termine!!!
w le tardocefale!!!!!!!

Ornella
06-04-2002, 12.22.12
Originally posted by Chet
lo sto leggendo in questi giorni. e debbo dire ogni sera che leggo penso ad ornella e a bastiano a cui è piaciuto tanto. però non mi convince. sto a metà. certi passi li rileggo due volte. ma non mi convince. vi aggiornerò a libro finito.:)

Ho letto "Illusioni"in un periodo in cui ero piuttosto depressa per via di una grande delusione che avevo avuto da parte di una persona e ricordo che a tratti provavo veramente una grande sintonia con alcune riflessioni dell'autore, con alcune frasi...sentivo il suo sentire affine al mio, mi sentivo "compresa" e "consolata"da questo...questo è il ricordo più vivo che ho del libro...