PDA

Visualizza versione completa : La cantatrice calva


Pumba
16-11-2000, 21.52.48
E' un libro di Eugene Ionesco(francese) che ho dovuto leggere per scuola ma che mi Ŕ piaciuto.Fa parte del tatro dell'assurdo, e questo lo notate appena cominciate a leggerlo, ma mi raccomando non buttatelo subito via dicendo "che cagata"(Ŕ la prima cosa che ho pensato io ), ma finitelo e poipensateci su.
Il linguaggio Ŕ semplicissimo, al limite del ridicolo, i personaggi fanno e dicono cose senza senso e pronunciano frasi fatte. Leggetelo (Ŕ cortissimo) e poi ditemi che ne pensate e secondo voi che ci vuol dire Ionesco...Ŕ anche un aiuto per la mia tesina di maturitÓ!!!
Ciao Pumba

chandra
21-03-2001, 10.27.47
ciao... lo conosco e l'ho letto l'anno scorso per la scuola, in francese... io lo trovo fantastico, come del resto tutto il teatro dell'assurdo.
secondo la mia modestissima opinione ionesco fa una critica alla societÓ del suo tempo, una societÓ falsa , stereotipata, che si comporta come deve senza soffermarsi mai a riflettere su ci˛ che fa.
credo che possa esserti d'aiuto un'altra opera di ionesco... rinoceronti si intitola... buona lettura e in bocca al lupo per gli esami!!!