Forum Soleluna

Forum Soleluna (http://forum.soleluna.com//index.php)
-   Forum Generale (http://forum.soleluna.com//forumdisplay.php?f=3)
-   -   Vegetariani (http://forum.soleluna.com//showthread.php?t=15358)

SolELunA 28-01-2015 20.30.56

Citazione:

Originalmente inviato da animamigrante (Messaggio 2353443)
ahahahah marò nun se po' sentì "cose IN PENDING da cucinare" :rotfl:

se valer avesse scritto "al posto dell'uovo TBD" mi sarei guardato attorno per capire se ero ancora in ufficio :sdeng:

hai ragione, non è piacevole a sentirsi, ma certi termini sono così più appropriati in inglese, come "challenging" è meraviglioso, come si fa a non usarlo? Io mi sforzo a evitarli giuro, ma delle volte per fretta mi vengono naturali.

Però aspetta io vivo all'estero, i tuoi colleghi parlano in inglese in italia e per giunta con acronimi? Ma non stanno molto bene!

SolELunA 28-01-2015 20.35.55

Citazione:

Originalmente inviato da valer (Messaggio 2353275)
Luigi sono sue :)



Mi collego ad una ricetta di Laura sopra, quella delle polpette di ceci. Con lo stesso procedimento a parte qualcosina (io non uso le patate ma un uovo, aggiungo nell'impasto un goccino di senape e zenzero) le faccio leggermente piú grandi, le scaldo sulla piastra e le uso per riempire il panino da hamburger insieme ai classici condimenti tipo insalata, pomodoro,senape.

Senape e zenzero me li metto in lista tra le cose da comprare alla prossima spesa, anzi le metto IN PENDING :D
Le ho lette in mille ricette.
L'ultima volta ho preso la curcuma che fa benissimo e ci sta anche molto bene nelle zuppe, io l'ho messa anche nella crema di avocado, provandola prima in una parte piccolissima :D

valer 28-01-2015 20.50.31

La curcuma la uso abbastanza! Lo zenzero lo metto praticamete ovunque, pure nel minestrone e nel tè, fa bene a tantissime cose oltre ad essere buono, almeno per me!
Senape se trovi la marca prendi la Colman's, è fortina ma secondo me è la migliore.

TBD ovviamente :D

*lale* 28-01-2015 21.01.03

Citazione:

Originalmente inviato da SolELunA (Messaggio 2353460)
no non mi stai dicendo che sbaglio ma mi hai detto che continui a non capire la scelta vegan.
Perché dici che un'alternativa c'è senza restringere la propria dieta ma scegliendo meglio il cibo.
E siamo arrivati a capire che questo può tranquillamente essere fatto per le uova. E lo condivido, perfettamente e grazie a questa discussione!
Però per il latte ti ho spiegato le mie ragioni, tu continui a dirmi che parlavi di fattorie cruelty free. E io ti ho detto che per quanto possano essere cruelty free dubito che non mettano incinte le mucche apposta per avere del latte. Per quanto vengano usate le migliori tecniche del mondo. Oppure non ho proprio idea di cosa sia una fattoria cruelty free. E a questo punto mi piacerebbe conoscerle.

Però poi mi hai anche detto che purtroppo ti sei informata e in effetti non esiste un modo del tutto etico per usufruire del latte, allora capisci da dove viene non volerne utilizzare? Forse non condividi la scelta in quanto troppo restrittiva, ma non capirla mi lasciava un po' perplessa per questo ho continuato a spiegarti.

Si in effetti hai ragione, sono contorta :sdeng: da lavoro scrivendo velocemente non riesco a spiegare bene. Da casa col cel ancora peggio :sdeng:
Comunque si le mie idee sono confuse comunque.
Capisco benissimo il tuo punto di vista, non lo concepisco perchè per me troppo estremista, ma lo rispetto.
La fattorie ti ho spiegato dopo di che genere sono. Provo a farti capire: ho un amico vegano che accoglie animali scampati al macello o sequestrati da associazioni animaliste ecc, li accudisce e li fa "morire di morte naturale". Non campa di questo logicamente, o comunque non solo di questo. Tempo fa "vendeva" (per modo di dire) del formaggio fatto con il latte di una sua mucca e caglio naturale. Logicamente il vitello è vivo e vegeto.

Questo è un esempio. Mi sono spiegata? :sdeng:
Però ti dico che non so quanti siano in italia sti posti.

*lale* 28-01-2015 21.05.03

Citazione:

Originalmente inviato da SolELunA (Messaggio 2353463)
premettendo il fatto che io sono super contenta di poter parlare di queste cose, perché non sono una estremista, sto simpatizzando verso una scelta vegan, ma ho ancora molti dubbi e tanta ignoranza da risolvere, quindi ogni intervento, ogni spunto per parlarne mi fa solo piacere, anche se totalmente in contrasto con le mie idee.

Quindi non dirmi scusa, per favore! Siamo qui per parlare :)

Se mi parli di cavalcare, un tempo aveva ragione di esistere, l'uomo doveva pur evolversi e spostarsi, da premettere anche che io sono prima di tutto a favore dell'uomo, prima degli animali, io non sono un'animalista.

Sembra una contraddizione, io sono contro ogni forma di violenza, che siano animali mi importa davvero poco. Potrebbe essere chiunque, non amo gli animali prima dell'uomo, io amo gli umani prima, seppure spesso si dice che gli animali siano migliori, sono ingenui... è diverso, io amo gli uomini intelligenti che fanno uso di tutte le proprie potenzialità nella maniera migliore e non un abuso... ma questa è un'altra storia.

Detto questo, usare un cane per cercare l'uomo mi sembra una cosa intelligentissima, il cane non credo venga maltrattato per questo. E comunque il fine è nobile e quindi assolutamente ne vale la pena (non di un maltrattamento eh). Ma allora si potrebbe parlare prima di ogni cosa della sperimentazione sugli animali, lì come la mettiamo? Non lo so, io non so darmi una risposta, perché gli umani vengono prima per me, quindi non sono capace di rispondere.

Ecco...ora: bere latte non ci fa bene, mangiare i formaggi neanche. Tutto quello che apportiamo con questi due alimenti e con i latticini in generale può essere sostituito. Ancora una volta: la mia salute viene prima di ogni altra cosa. Se la carne mi facesse bene, forse troverei un modo per mangiare pure quella, forse, non lo so. Proprio per questo qualche post fa mi chiedevo cosa fare con le uova, c'è chi dice che fanno male pure quelle, ma in realtà sono la nostra unica fonte di B12 (che altrimenti dovremmo prendere sintetica) e sono un comodissimo rifornimento di ferro.

Non so se mi sono spiegata, io voglio fare le scelte migliori al passo con la mia migliore condizione di vita, proprio per questo non escludo di poter ancora mangiare latticini quando sono a cena fuori, perché c'è anche la vita sociale e la scelta deve essere anche psicologicamente sana. Al di là di tutte le filosofie, io ho la mia linea di pensiero del tutto personale.

Si chiama antispecismo il tuo :) ora danno un nome a tutto :sdeng: e catalogano tutto. Anche per questo ho lasciato l'attivismo.

SolELunA 28-01-2015 21.24.17

Citazione:

Originalmente inviato da valer (Messaggio 2353478)
La curcuma la uso abbastanza! Lo zenzero lo metto praticamete ovunque, pure nel minestrone e nel tè, fa bene a tantissime cose oltre ad essere buono, almeno per me!
Senape se trovi la marca prendi la Colman's, è fortina ma secondo me è la migliore.

TBD ovviamente :D

ahahahahha ma allora sei sul pezzo :D

lo zenzero mio padre me lo propina sempre a tocchetti e con tipo zucchero intorno, non so se sia davvero zucchero, dicendomi che fa benissimo (da qualcuno devo aver preso!) tutte le volte ci provo ma non riesco proprio a mangiarlo perché è tipo piccantissimo, e io odio pepe e peperoncino e tutto ciò che pizzica!
però forse in forma di spezia posso avere qualche speranza.
per la senape non ho invece alcuna idea, ti farò sapere!

valer 28-01-2015 21.31.55

Citazione:

Originalmente inviato da SolELunA (Messaggio 2353484)
ahahahahha ma allora sei sul pezzo :D

lo zenzero mio padre me lo propina sempre a tocchetti e con tipo zucchero intorno, non so se sia davvero zucchero, dicendomi che fa benissimo (da qualcuno devo aver preso!) tutte le volte ci provo ma non riesco proprio a mangiarlo perché è tipo piccantissimo, e io odio pepe e peperoncino e tutto ciò che pizzica!
però forse in forma di spezia posso avere qualche speranza.
per la senape non ho invece alcuna idea, ti farò sapere!

scusa avevi dubbi?? :D sí è piccante, infatti lo uso al posto del peperoncino, è anche molto piú forte del peperoncino classico, ne basta pochissimo, anche per chi come me ama il piccante! Però aspetta, io uso quello in radice e lo gratto o taglio a fettine..mi sa che è quello che usa tuo padre, c'è anche in polvere ma non l'ho mai provato!
Per la senape vai, poi mi dici, guarda che ne basta poco anche di quella, perché non è che è piccante ma è forte, la senti tantissimo nel naso..Marco se ne è comprato una soft (la Heinz) perché non ce la faceva.

grisou 28-01-2015 21.36.21

Citazione:

Originalmente inviato da *lale* (Messaggio 2353408)
no quello lo so, purtroppo. anche se avevo dubbi in verità, mi sono fatta spiegare da chi ne sa più di me.

:supercool

:D

grisou 28-01-2015 22.02.03

Piccolo personale contributo alla discussione.
Lavoro nel bio e confermo che pure in questo settore le mucche (o meglio "vacche", in zootecnia il termine "mucca" non esiste) vengono ovviamente ingravidate e fatte partorire per poter avere il latte.
Le tempistiche in media sono di tre mesi dalla data del parto precedente in modo da poter avere un parto all'anno (la gravidanza vaccina dura nove mesi).
La differenza sostanziale tra l'allevamento convenzionale e quello bio sta in come sono allevati gli animali. In molte aziende convenzionali l'animale è a stabulazione fissa, cioè fermo, non si muove dalla propria postazione e viene munto da una mungitrice mobile e l'alimentazione é molto spinta. Gli allevamenti bio invece prevedono che l'animale sia a stabulazione libera e con alimentazione più "naturale" e per essere munto viene condotto in una sala mungitura fissa.
Diciamo in sintesi che in un allevamento bio gli animali vivono meglio.

Riguardo gli allevamenti biologici di galline ovaiole non sono informatissima ma se volete posso provare a chiedere come funziona rispetto al convenzionale a uno dei nostri soci.

*lale* 28-01-2015 22.03.45

Io prendo ogni mattina un cucchiaio di zenzero tritato con limone e miele. È un intruglio buonissimo che fa bene praticamente a qualsiasi cosa, oltre ad alzare le difese immunitarie

grisou 28-01-2015 22.05.55

Pure io adoro lo zenzero anche se in effetti in cucina lo uso poco.
Mi limito principalmente a tisane con zenzero e limone.

*lale* 28-01-2015 22.07.32

Il discorso per le galline ovaiole è lo stesso. Anche quelle allevate all'aperto. Gli allevamenti in batteria siamo riusciti a farli chiudere ma comunque i pulcini, come diceva giustamente laura, maschi vengono uccisi o addirittura tritati vivi per fare cotolette, carne in scatola o cibi per animali. Sul bio non so se il modus operandi è lo stesso ma comunque rimane il fatto che i maschi per il mercato sono inutili.
Io le uova le prendo da mia suocera, hanno un pollaio senza gallo. E le galline vivono libere.

*lale* 28-01-2015 22.10.07

Citazione:

Originalmente inviato da grisou (Messaggio 2353502)
Piccolo personale contributo alla discussione.
Lavoro nel bio e confermo che pure in questo settore le mucche (o meglio "vacche", in zootecnia il termine "mucca" non esiste) vengono ovviamente ingravidate e fatte partorire per poter avere il latte.
Le tempistiche in media sono di tre mesi dalla data del parto precedente in modo da poter avere un parto all'anno (la gravidanza vaccina dura nove mesi).
La differenza sostanziale tra l'allevamento convenzionale e quello bio sta in come sono allevati gli animali. In molte aziende convenzionali l'animale è a stabulazione fissa, cioè fermo, non si muove dalla propria postazione e viene munto da una mungitrice mobile e l'alimentazione é molto spinta. Gli allevamenti bio invece prevedono che l'animale sia a stabulazione libera e con alimentazione più "naturale" e per essere munto viene condotto in una sala mungitura fissa.
Diciamo in sintesi che in un allevamento bio gli animali vivono meglio.

Riguardo gli allevamenti biologici di galline ovaiole non sono informatissima ma se volete posso provare a chiedere come funziona rispetto al convenzionale a uno dei nostri soci.

Gli allevamenti intensivi continuano a esistere e secondo me esisteranno sempre purtroppo. Le mucche a terra almeno quelle sono state vietate per legge, ma il resto è rimasto invariato. Allucinante.

talita 28-01-2015 22.27.28

Citazione:

Originalmente inviato da *lale* (Messaggio 2353503)
Io prendo ogni mattina un cucchiaio di zenzero tritato con limone e miele. È un intruglio buonissimo che fa bene praticamente a qualsiasi cosa, oltre ad alzare le difese immunitarie

Questa me la devo segnare...

*lale* 28-01-2015 22.28.20

Se vuoi ti do la ricetta :)

SolELunA 28-01-2015 22.38.28

Citazione:

Originalmente inviato da grisou (Messaggio 2353502)

Riguardo gli allevamenti biologici di galline ovaiole non sono informatissima ma se volete posso provare a chiedere come funziona rispetto al convenzionale a uno dei nostri soci.

volentieri!
grazie!

SolELunA 28-01-2015 22.41.24

Citazione:

Originalmente inviato da *lale* (Messaggio 2353512)
Se vuoi ti do la ricetta :)

zenzero tritato con limone e miele non è già una ricetta?

ah poi ci sarebbe anche il discorso miele :rotfl:
io non l'ho mai mangiato perché non mi è mai piaciuto, solo con la tosse l'ho preso qualche volta per disperazione, però sabato ne ho comprato un piccolo barattolo perché vorrei introdurlo come dolcificante, perché fa bene e soprattutto perché ho visto una ricetta di barrette snack fatte in casa, IN PENDING pure quelle :D
e nel frattempo ho preso pure lo sciroppo d'agave che pare essere pure un buon dolcificante.

valer 28-01-2015 22.42.42

ecco ma il miele è considerato derivato animale?

SolELunA 28-01-2015 22.44.51

Citazione:

Originalmente inviato da valer (Messaggio 2353516)
ecco ma il miele è considerato derivato animale?

ma ne sento anche sul miele ma personalmente al momento mi rifiuto. io l'ho preso bio perché ero al negozio bio, ma non sono informata a riguardo.

*lale* 28-01-2015 23.49.19

Citazione:

Originalmente inviato da SolELunA (Messaggio 2353514)
zenzero tritato con limone e miele non è già una ricetta?

ah poi ci sarebbe anche il discorso miele :rotfl:
io non l'ho mai mangiato perché non mi è mai piaciuto, solo con la tosse l'ho preso qualche volta per disperazione, però sabato ne ho comprato un piccolo barattolo perché vorrei introdurlo come dolcificante, perché fa bene e soprattutto perché ho visto una ricetta di barrette snack fatte in casa, IN PENDING pure quelle :D
e nel frattempo ho preso pure lo sciroppo d'agave che pare essere pure un buon dolcificante.

In effetti si :rotfl:
Ma non ci sono tutti i passaggi :rotfl:
Una due radici di zenzero, tritare bene, aggiungere succo di limone precedentemente spremuto, e il miele. Uno massimo due cucchiai al giorno. E siamo a tre ricette, tiè :rotfl:
Io personalmente uso il miele di tiglio, lo prendo da un ragazzo che lo fa da se.
A me il miele fa letteralmente schifo, ma con l'acidulo del limone e il piccante dello zenzero lo sopporto. Alla meglio diciamo.
Sul miele che ti devo dire cara mia, si ritorna lì.
Credo che alla base di tutto il discorso sia sempre lo stesso, sapere da dove viene quello che mangiamo e come arriva nel nostro piatto.


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 11.30.14.

Powered by vBulletin
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd