Forum Soleluna

Forum Soleluna (http://forum.soleluna.com//index.php)
-   Forum Generale (http://forum.soleluna.com//forumdisplay.php?f=3)
-   -   Vegetariani (http://forum.soleluna.com//showthread.php?t=15358)

valer 03-10-2017 09.54.42

Citazione:

Originalmente inviato da SolELunA (Messaggio 2416448)
Secondo me la nostra non è una malattia, è una scelta ed in quanto tale non dovremmo pensare che sia dovuto un cambiamento degli schemi da parte degli altri.


questa cosa è verissima e mi fa pensare, nel senso che i primi tempi ci rimanevo male se mi accorgevo che non c'era occhio nei miei confronti, sbagliando. Forse dovremmo solo apprezzare se quest'occhio c'è e viene spontaneo (e devo dire che in molti ce l'hanno) e non fare caso se non c'è, perché come hai detto te è una scelta e non deve intaccare quelle altrui, col tempo ci sono arrivata.

Invece per rispondere in generale alla domanda di whisperedstar, il mio ragazzo non è vegetariano ma in casa mangiamo vegetariano (per scelta sua) diciamo per comodità di non dover sempre cucinare doppio, fuori ovviamente ognuno mangia quel che vuole. I miei parenti hanno capito e devo dire che quando siamo a cena/pranzo da loro cercano sempre di fare cose che mangio anch'io (ognuno a suo modo, c'è chi fa un piatto veg chi tutto il menù, e torno al discorso sopra) cosa che apprezzo molto, stessa cosa per gli amici.

SolELunA 06-10-2017 16.04.36

Citazione:

Originalmente inviato da valer (Messaggio 2416460)
questa cosa è verissima e mi fa pensare, nel senso che i primi tempi ci rimanevo male se mi accorgevo che non c'era occhio nei miei confronti, sbagliando. Forse dovremmo solo apprezzare se quest'occhio c'è e viene spontaneo (e devo dire che in molti ce l'hanno) e non fare caso se non c'è, perché come hai detto te è una scelta e non deve intaccare quelle altrui, col tempo ci sono arrivata.

Invece per rispondere in generale alla domanda di whisperedstar, il mio ragazzo non è vegetariano ma in casa mangiamo vegetariano (per scelta sua) diciamo per comodità di non dover sempre cucinare doppio, fuori ovviamente ognuno mangia quel che vuole. I miei parenti hanno capito e devo dire che quando siamo a cena/pranzo da loro cercano sempre di fare cose che mangio anch'io (ognuno a suo modo, c'è chi fa un piatto veg chi tutto il menù, e torno al discorso sopra) cosa che apprezzo molto, stessa cosa per gli amici.

Guarda a me dà quasi più fastidio quando li vedo impazzire per trovare qualcosa che vada bene. spesso anche mi chiamano nel panico chiedendo cosa potere fare... voglio dire, è molto più semplice di come si pensi, me lo fanno pesare di piu`così che dandomi pasta in bianco con un sorriso.
Non ricordo di essermela mai presa per mancanza di cibo, nè per aver deciso di andare a mangiare pesce senza pensare che lì davvero io mangio solo patatine fritte...se va bene! Non c'è ragione per la quale dovremmo imporre restrizioni agli altri. Meno male che tu sia cambiata, vedrai che vivrai meglio tu stessa.

valer 06-10-2017 16.20.22

no ma non è che lo facevo notare eh, non mi permetterei mai, ci rimanevo male dentro di me. Però sì, facendoci meno caso sto sicuramente meglio :)
A me invece quando qualcuno cerca volontariamente ricette veg fa piacere proprio perché si rende conto di quanto non sia una cosa così astrusa, e magari non ti dico che inizierà a mangiare vegetariano, ma magari rifa per i cavoli suoi quella ricetta.
Per i ristoranti di pesce ti capisco, è più difficile rispetto a quelli di carne, anche se abbiamo trovato qualcosina che fa appositamente anche menù vegetariani, e in generale ho notato un aumento delle scelte a riguardo, persino in quelli molto "settoriali"(però questo discorso vale più per quelli di carne), tipo in un posto qua in Emilia che si chiama "Osteria del macellaio", dal nome capisci che posto è (però hanno carne di animali vissuti bene!), abbiamo provato a chiedere se avevano opzioni vegetariane (altrimenti mi sarei adeguata senza problemi ai contorni) ed è finita che quella sera avevo più roba io che quelli che mangiavano carne, tra tortelli verdi, polentine ai funghi, verdure grigliate e altro.

SolELunA 06-10-2017 21.07.16

Citazione:

Originalmente inviato da valer (Messaggio 2416719)
tipo in un posto qua in Emilia che si chiama "Osteria del macellaio", dal nome capisci che posto è (però hanno carne di animali vissuti bene!), abbiamo provato a chiedere se avevano opzioni vegetariane (altrimenti mi sarei adeguata senza problemi ai contorni) ed è finita che quella sera avevo più roba io che quelli che mangiavano carne, tra tortelli verdi, polentine ai funghi, verdure grigliate e altro.

ahahhahah.

a me invece capita (spesso in conferenze) che io chiedo il menu vegetariano e me lo invidiano tutti :)

elisol_02 06-10-2017 21.18.39

Citazione:

Originalmente inviato da SolELunA (Messaggio 2416717)
Guarda a me dà quasi più fastidio quando li vedo impazzire per trovare qualcosa che vada bene. spesso anche mi chiamano nel panico chiedendo cosa potere fare... voglio dire, è molto più semplice di come si pensi, me lo fanno pesare di piu`così che dandomi pasta in bianco con un sorriso.

perfettamente d'accordo! c'è chi ti guarda con gli occhi sbarrati e ti dice: "oh mamma mia e per te che cucino? ti faccio il gateau!" e io -.-' "ma tu ci metti il prosciutto" "ah si giusto.. e allora... .... ...." il vuoto. a quel punto parto di suggerimenti oppure dico: "guarda porto qualcosa io"
e lì mi chiedo a che cazzo mi serva quest'invito se poi devo cucinare lo stesso

elisol_02 06-10-2017 21.30.53

Citazione:

Originalmente inviato da valer (Messaggio 2415701)
Sono sempre stata contro la caccia, eppure in questi giorni c'è un pensiero che mi gira in testa: per l'animale è peggio morire cacciato (o pescato) o morire dopo un allevamento intensivo? La risposta si sa. Un animale cacciato o pescato ha comunque vissuto fino al momento della morte una vita libera, bella, senza sofferenze (mi riferisco a sofferenze inflitte dall'uomo ovviamente), cosa che non si può dire di un allevato. Ora, io parto dal presupposto che per come la vedo io caccia e pesca siano passatempi non etici (non voglio aprire una discussione su questo però), e continuo a sperare che prima o poi spariscano dalla faccia della terra se vissuti come divertimento e non sostentamento, ma nell'ottica di chi dice che pur continuando a mangiare pesce o carne sceglie animali vissuti bene e non in allevamenti intensivi, non avrebbe quasi più senso scegliere quelli cacciati/pescati? Sono da mettere al pari degli allevamenti non intensivi? So che può sembrare un controsenso detto da una vegetariana, ma non è un ragionamento così scontato, vorrei capire se mi sfugge qualcosa o se semplicemente è un'altra delle mille sfaccettature di questo argomento. Cioè trovo un po' ipocrita chi non mangia i fagiani perché poverini gli fanno pena ma mangia i polli, che hanno sicuramente sofferto più dei fagiani, esempio per pragmatizzare la cosa.

Io adoro gli esempi che fai in ogni post che scrivi :D rendono tutto chiarissimo, davvero mi piace, non ti sto prendendo in giro.
Tornando a quello che dici, sono molto d'accordo con te. Non condivido caccia e pesca, ma se proprio devi mangiare animali allora meglio quelli "selvaggi" che quelli allevati. E qui, oltre al degrado e alla cattiveria che subiscono gli animali allevati, ci sarebbe anche da aggiungere che non fanno nemmeno bene visto che sono bombardati di antibiotici.

Interessante la storia del germogliatore... devo approfondire. Ogni tanto mi sento un po' deboluccia e stanca e fino ad oggi pensavo che fosse il caso di cercare un buon integratore, invece forse si può ovviare con i semi.

Il mio compagno non è vegetariano (in realtà nemmeno io lo sono del tutto perché mangio il pesce, anche se moooolto raramente), però in casa mangia tranquillamente tutti i piatti veg che sperimento ( e che a volte non mi riescono :D), invece quando siamo fuori capita che sceglie la carne, ma non spesso come prima.
Insomma un pò una situazione come la tua Valer

valer 06-10-2017 23.30.24

Citazione:

Originalmente inviato da elisol_02 (Messaggio 2416733)
Io adoro gli esempi che fai in ogni post che scrivi :D rendono tutto chiarissimo, davvero mi piace, non ti sto prendendo in giro.
Tornando a quello che dici, sono molto d'accordo con te. Non condivido caccia e pesca, ma se proprio devi mangiare animali allora meglio quelli "selvaggi" che quelli allevati. E qui, oltre al degrado e alla cattiveria che subiscono gli animali allevati, ci sarebbe anche da aggiungere che non fanno nemmeno bene visto che sono bombardati di antibiotici.

grazie, mi fa molto piacere!! :)
Concordo, però davvero, quante sfaccettature ci sono, non pensavo che sarei arrivata a non dico difendere caccia e pesca, ma a trovarle alternative valide ad altro.

Invece riguardo a questo discorso (che in realtà era in un altro thread ma era comunque stato ripreso qua)

Citazione:

Originalmente inviato da valer (Messaggio 2386699)
al cibo per animali domestici ci penso spessissimo, e non ne vengo a capo. Esistono cibi vegani per cani e gatti, ma per me sono da folli, perché che l'uomo possa fare a meno della carne ok, ma loro no, e come uno rispetta l'animale che non mangia dovrebbe rispettare anche il suo animale domestico, che ha le sue esigenze. Forse la soluzione sarebbe quella di cibo prodotto in allevamenti dove gli animali hanno una vita decorosa, ma chi non mangia nemmeno quelli come si pone? Non lo so, io come ho già scritto, non ne vengo a capo.

ecco, qualche mese fa ero in un rifugio per gatti vicino a Viareggio e parlavo con una volontaria vegana che dà ai suoi gatti cibo vegano. Le ho fatto il
discorso qua sopra e lei mi fa "ma che carne c'è nelle scatolette?" e io "dipende..manzo, pollo, salmone" e lei "ah e in natura il gatto mangia manzo, pollo e salmone? Se mi dicessi che la carne delle scatolette è carne di uccellini o piccoli roditori ok, ma non mi risulta che un gatto cacci un manzo, quindi la scatoletta di manzo non è comunque"naturale", non è quello che mangerebbe a cose normali un gatto". Non ho saputo risponderle. Cioè ok lei è passata al piano superiore, nel senso che io ragionavo principalmente su carne/non carne mentre lei ragionava proprio su natura/non natura, e in questo senso non ha comunque tutti i torti. Resta il fatto che non mangerebbero nemmeno vegano però!

hime* 07-10-2017 11.03.13

Citazione:

Originalmente inviato da valer (Messaggio 2416743)
ecco, qualche mese fa ero in un rifugio per gatti vicino a Viareggio e parlavo con una volontaria vegana che dà ai suoi gatti cibo vegano. Le ho fatto il
discorso qua sopra e lei mi fa "ma che carne c'è nelle scatolette?" e io "dipende..manzo, pollo, salmone" e lei "ah e in natura il gatto mangia manzo, pollo e salmone? Se mi dicessi che la carne delle scatolette è carne di uccellini o piccoli roditori ok, ma non mi risulta che un gatto cacci un manzo, quindi la scatoletta di manzo non è comunque"naturale", non è quello che mangerebbe a cose normali un gatto". Non ho saputo risponderle. Cioè ok lei è passata al piano superiore, nel senso che io ragionavo principalmente su carne/non carne mentre lei ragionava proprio su natura/non natura, e in questo senso non ha comunque tutti i torti. Resta il fatto che non mangerebbero nemmeno vegano però!


Ma passare al livello "gioco a fare Dio" non è contrario alla filosofia vegana?
I "suoi" gatti mangiano cibo vengano perché alla lunga la fame è brutta...


valer 07-10-2017 11.06.43

Citazione:

Originalmente inviato da hime* (Messaggio 2416749)
Ma passare al livello "gioco a fare Dio" non è contrario alla filosofia vegana?
I "suoi" gatti mangiano cibo vengano perché alla lunga la fame è brutta...

http://m.youtube.com/watch?v=nVFZVymEDkc

ecco, appunto...
poi ce la vedi la Bianca vegana? :rotfl:

hime* 07-10-2017 11.18.41

Citazione:

Originalmente inviato da valer (Messaggio 2416750)
ecco, appunto...
poi ce la vedi la Bianca vegana? :rotfl:

Bella cicciottona lei! :D
Comunque tornando ai gatti e a cosa mangiano, sappiamo benissimo che potendo caccerebbero anche le mucche :D
Ci sono un sacco di video con piccole linci del Nord America che rubano polli. Quelle più grandi possono uccidere anche piccoli cervi. Per i felini è solo una questione di dimensioni.
Le tigri se affamate potrebbero mangiare tranquillamente anche un vengano :sdeng:

hime* 07-10-2017 11.24.59

Gli animali vanno rispettati per quello che sono. Danni alla natura ne abbiamo già fatti abbastanza. E dovremmo anche aver capito che sulla lunga distanza vince sempre lei.
Se non sopporti la dieta di un carnivoro scegli un erbivoro. I conigli per esempio sono animali bellissimi :)

(che poi anche al criceto ogni tanto dovevo dare proteine animali se no si ammalava...)

valer 07-10-2017 11.35.57

concordo con te, quando venne già fuori questo discorso venne fuori proprio l'alternativa animale erbivoro come animale domestico per chi proprio non ce la fa. Io "proposi" anche l'alternativa carne ma proveniente da animali che vivono bene, ma si sa che tra la teoria e la pratica ce ne passa, a volte anche per motivi che non possiamo controllare, esempio banale: le mie due gatte devono seguire particolari diete e diverse tra loro, una per l'apparato urinario e una per il peso...non saprei gestire la cosa con cibi non confezionati e tarati sulle loro esigenze. Però se mai mi ricapiterà di parlare con la volontaria vegana le dirò del coniglio! Oppure un bel maialino nano *__*

hime* 07-10-2017 12.04.04

Citazione:

Originalmente inviato da valer (Messaggio 2416756)
concordo con te, quando venne già fuori questo discorso venne fuori proprio l'alternativa animale erbivoro come animale domestico per chi proprio non ce la fa. Io "proposi" anche l'alternativa carne ma proveniente da animali che vivono bene, ma si sa che tra la teoria e la pratica ce ne passa, a volte anche per motivi che non possiamo controllare, esempio banale: le mie due gatte devono seguire particolari diete e diverse tra loro, una per l'apparato urinario e una per il peso...non saprei gestire la cosa con cibi non confezionati e tarati sulle loro esigenze. Però se mai mi ricapiterà di parlare con la volontaria vegana le dirò del coniglio! Oppure un bel maialino nano *__*

Mmm, non credo che capirebbe.
Comunque riflettevo sul fatto che devo essere molto "stronza inside" perché ho una predilezione per animali particolarmente feroci: oltre ai felini nutro profonda stima per le orche e amo gli squali e quei piccoli assassini che sono i mustelidi... Anche le foche... Aiutatemi :sdeng:

elisol_02 07-10-2017 19.15.00

secondo me il confine natura/non natura è molto labile e spesso non molto evidente. tutti gli animali si adattano di continuo a nuovi ambienti e nuove situazioni, ma di qui a dire che i gatti possono mangiare veg... mmm... a sto punto, come dite voi, prenditi un coniglietto e amen.

Hime squali e orche sono bellissimi! :D

grisou 03-11-2017 18.19.33

La pesantezza
 
Venerdì sera scorso ero di cena per salutare un collega che cambia lavoro.
Cena organizzata da questo collega con menù scelto da lui: fettuccine ai porcini, risotto col tastasàl (é una sorta di salsiccia, tipico delle mie parti) e grigliata mista. Non sapeva che da ormai più di un anno non mangio carne e si é scusato per non aver pensato ad un'alternativa (non non gli avevo mimimamente fatto pesare la cosa, anzi, gli ho detto che già con un primo e con i contorni io ero a posto ma ho cmq apprezzato il gesto :)). Alla fine una cameriera mi ha proposto un risotto al radicchio e quindi anch'io ho mangiato due primi.
E mentre mi mangio il risotto mi si avvicina un altro collega con la classica domanda: "Ma perché non mangi la carne?" e io "Perché sono arrivata a chiedermi 'non mangio il cane, non mangio il gatto. perché devo mangiare il maiale o il pollo o il manzo? la loro vita conta meno di quella di un cane o di un gatto?"..e da lì ha iniziato una filippica di un quarto d'ora sui vegani che sono esagerati, sugli estremisti che non sanno che significhi mangiar cose buone, sul fatto che non si può campare di erba, sui vegetariani che criticano gli onnivori definendoli assassini e i soliti pipponi rindondanti.
Cercando di essere il più diplomatica possibile gli ho risposto: "Sai io invece chi faccio fatica a reggere: i criticoni, indipendentemente dal fatto che siano onnivori o vegetariani o vegani. Quindi, onde evitare di imbattermi in spiacevoli discussioni o giudizi sono arrivata ad una semplice conclusione: Se io non mangio carne a te cosa cambia? Se tu mangi carne a me cosa cambia? Io mangio con la mia bocca, tu con la tua."

Cmq il risotto al radicchio era buonissimo...peccato che per colpa di ste filippiche l'ho mangiato freddo :sdeng: :alto:

hime* 03-11-2017 18.50.37

La prossima volta che ti chiedono "Ma perché non magi la carne?" prova a rispondere "Perché non mi piace". :)
Comunque hai ragione, per educazione, sarebbe meglio non ficcare troppo il naso nei piatti degli altri (onnivori o veg che siano).

grisou 03-11-2017 19.18.59

Citazione:

Originalmente inviato da hime* (Messaggio 2419302)
La prossima volta che ti chiedono "Ma perché non magi la carne?" prova a rispondere "Perché non mi piace". :)
Comunque hai ragione, per educazione, sarebbe meglio non ficcare troppo il naso nei piatti degli altri (onnivori o veg che siano).

avevo valutato dell'opzione ma poi mi sarei probabilmente sentita dire "ma come fa a non piacerti la carne? Provala cucinata così o colà e vedrai che cambi idea" (una mia amica non mangia carne perché non le piace e spesso si sente dire frasi così :alto:)
per cui sto pensando di buttarmi su motivazioni non criticabili del tipo "sono allergica" :sdeng:

hime* 03-11-2017 20.01.10

Citazione:

Originalmente inviato da grisou (Messaggio 2419305)
avevo valutato dell'opzione ma poi mi sarei probabilmente sentita dire "ma come fa a non piacerti la carne? Provala cucinata così o colà e vedrai che cambi idea" (una mia amica non mangia carne perché non le piace e spesso si sente dire frasi così :alto:)
per cui sto pensando di buttarmi su motivazioni non criticabili del tipo "sono allergica" :sdeng:

Ma perché la gente non si fa mai i razzi sua? :sdeng:
Consiglio: non "allergica" ma "intollerante" :D

grisou 03-11-2017 21.01.18

Citazione:

Originalmente inviato da hime* (Messaggio 2419307)
Ma perché la gente non si fa mai i razzi sua? :sdeng:
Consiglio: non "allergica" ma "intollerante" :D

é uno di quei dilemmi ai quali non avremo mai risposta :sdeng:
Uhhhhh sono intollerantissima su mille fronti ormai :D

fiamma travolgente 28-11-2017 12.38.24

sabato avevo a casa un'amica :amici: con la sindrome V (scusate non è una presa in giro ma devo farlo :D ) e ho fatto uno sformato al forno con base di zucca cotta cn varie spezie e poi "stracciata" filetti di cipolla caramellata e scamorza affumicata squagliata..devo dire che mi è piaciuto molto ;)


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 04.17.17.

Powered by vBulletin
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd