Forum Soleluna

Forum Soleluna (http://forum.soleluna.com//index.php)
-   Forum Attualità (http://forum.soleluna.com//forumdisplay.php?f=35)
-   -   Robin Williams (21 luglio 1951 - 11 agosto 2014) (http://forum.soleluna.com//showthread.php?t=26216)

grisou 12-08-2014 05.49.01

Robin Williams (21 luglio 1951 - 11 agosto 2014)
 
Semplicemente :(

Ho sempre adorato lui e i suoi film. "L'attimo fuggente" sopra tutti, ma poi "Good morning Vietnam", "Risvegli", "La leggenda del re pescatore" (magnifico!!), "Patch Adams", "Al di là dei sogni", "L'uomo bicentenario", "Genio ribelle", "Jacob, il bugiardo"..e poi nelle sue interpretazioni quasi comiche che poi comiche in realtà non sono mai come in "Mrs Doubtfire", "Jumanji", "Toys", "Hook", "Nine months", "Piume di struzzo" (anche se patriotticamente preferisco la versione italiana), "Una notte al museo"..e mille altri..
C'ha sempre messo del comico anche dove il comico non c'era. Come a dire che cmq qualcosa per cui sorridere c'è sempre.
Mi mancherà..

Giuro mi viene da piangere :(

Perché siamo cibo per i vermi, ragazzi.
Perché, strano a dirsi, ognuno di noi in questa stanza, un giorno smetterà di respirare, diventerà freddo e morirà.
Adesso avvicinatevi tutti, e guardate questi visi del passato: li avrete visti mille volte, ma non credo che li abbiate mai guardati. Non sono molto diversi da voi, vero? Stesso taglio di capelli, pieni di ormoni, come voi, invincibili, come vi sentite voi. Il mondo è la loro ostrica, pensano di essere destinati a grandi cose, come molti di voi, i loro occhi sono pieni di speranza, proprio come i vostri.
Avranno atteso finché non è stato troppo tardi per realizzare almeno un briciolo del loro potenziale?
Perché vedete, questi ragazzi ora, sono concime per i fiori.
Ma se ascoltate con attenzione, li sentirete bisbigliare il loro monito.
Coraggio, accostatevi.
Ascoltateli.
Sentite?
"Carpe..."
Sentito?
"Carpe... Carpe diem...
Cogliete l'attimo, ragazzi...
Rendete straordinaria la vostra vita..."


Ciao Capitano, mio Capitano...

EDEA 12-08-2014 08.04.29

Non capisco perché ci siano politici che son contrari ai matrimoni tra persone dello stesso sesso.
In fondo chiunque sia sposato sa che, dopo qualche anno, il sesso è sempre lo stesso...

Tom Dobbs (Robin Williams)
dal film "Man of the year"

fiamma travolgente 12-08-2014 08.39.52

a chi lo dici...in assoluto uno dei miei attori preferiti..un grandissimo artista e una grande persona con una vita a metà tra il tragico e il comico...
buon viaggio capitano!

John Ballerino 12-08-2014 08.43.48

Avrai dei momenti difficili, ma ti faranno apprezzare le cose belle alle quali non prestavi attenzione....


Un attore dell'umanità, che metteva nei suoi personaggi umanità... Dolcezza, comicità, malinconia... Ci metteva l'anima, parlava con essa, attraverso il sentimento umano, entrando nel cuore delle persone aggiungendo alla bravura di attore la propria essenza, sensibilità... Ogni film non è mai riuscito a contenerlo, nessun copione a mantenerlo su binari precisi... Era straripante e come un fiume ci ha inondato della sua arte interpretativa....

Ciao Capitano, mio capitano.

fiamma travolgente 12-08-2014 08.46.09

Lo sò che giunti al termine di questa nostra vita tutti noi ci ritroviamo a ricordare i bei momenti e dimenticare quelli meno belli, e ci ritroviamo a pensare al futuro. Cominciamo a preoccuparci e pensare: "io che cosa farò? chissà dove sarò da qui a dieci anni?" Però io vi dico: "Ecco guardate me!" Vi prego, non preoccupatevi tanto, perché a nessuno di noi è dato soggiornare tanto su questa terra. La vita ci sfugge via e se per caso sarete depressi, alzate lo sguardo al cielo d'estate con le stelle sparpagliate nella notte vellutata, quando una stella cadente sfreccerà nell'oscurità della notte col suo bagliore, esprimete un desiderio e pensate a me. Fate che la vostra vita sia spettacolare.

Jack Charles Powell (Robin Williams)
dal film "Jack" di Francis Ford Coppola

hime* 12-08-2014 09.39.51

Un sorriso gentile e occhi luminosi, da bambino.
A volte velati di malinconia...

Ciao Capitano, mio Capitano

Gogò 12-08-2014 09.45.16

Non ho parole.. semplicemente lo adoravo!! R.i.p. :(

mandrik 12-08-2014 10.02.03

Di solito quando finisce una celebrità non mi interesso, al massimo resto in silenzio qualche secondo e poi riprendo a vivere normalmente, ma oggi è diverso. Pur non avendolo mai conosciuto è come se fosse scomparso uno di famiglia, uno zio simpatico che rivedi alle feste comandate e con il quale ti fai un mondo di risate. La tv, i film, i cartoni animati fanno parte della nostra vita, e spesso grazie a questi noi riusciamo a fantasticare, e se le cose sono fatte bene impariamo a distinguere la realtà dalla fantasia, e se le cose sono fatte benissimo riusciamo anche a mischiarle a volte rendendo la realtà fantastica e la fantasia reale: devo molto a questa persona, è forse grazie a lui che da piccolo ho imparato a chiudere gli occhi per vedere meglio il mondo, ed ad aprirli per cercare la magia anche nella quotidianità. Ero piccolo, molto piccolo, quando vidi che braccio di ferro, uno dei cartoni più simpatici della mia gioventù, potesse vivere per davvero nel mio mondo, ed aveva il suo volto, quello di robin. Avevo meno di 10 anni quando vidi che il peter pan della disney poteva aveva un volto reale, come quello di mio padre, ed il volto era quello di robin. Iniziavo le scuole medie ed i miei genitori si stavano separando, e vidi in tv che a volte una separazione puó essere costruttiva e non devastante, e la felicità puó rinascere ovunque, anche dove vi sono tante lacrime e litigi, ed è stato grazie a robin se ho imparato questo. Ho imparato che lo studio non é un favore che noi facciamo al prossimo, o ai nostri genitori o ai nostri insegnanti, ma è un favore che noi facciamo a noi stessi, per arricchirci dentro e fuori e per darci in questo
Mondo più possibilità di esistenza, avrei voluto essere anche io su quei banchi a declamare "capitano, mio capitano". È grazie a questa persona che ho avuto una piccola guida "non reale" nella vita, nel mio modo di pensare, nel mio umore e nella mia capacità di fantasticare, nella mia voglia di colorare i disegni in bianco e nero e nella mia capacità di restare a metà strada tra l'essere bambino e l'essere adulto. È grazie a lui che ogni tanto, mentre cammino per le spiagge del mondo cerco di ascoltare un rumore di tamburi sotto la sabbia, cercando jumanji, ed è grazie a lui se ogni volta che vedo un bimbo piangere cerco con tutto me stesso di farlo sorridere, perchè vedere la gente sorridere fa sorridere anche me.
Per tutto questo, grazie robin

:Dcamilla:D 12-08-2014 12.52.56

Mi piace pensare che sia ritornato ad Ork....dove ora potrà vivere felice!!!
Ciao Mork

ora 13-08-2014 12.51.05

Che tristezza veramente :(

ora 13-08-2014 12.51.38

la penso esattamente come te Ettore!

Citazione:

Originalmente inviato da mandrik (Messaggio 2335265)
Di solito quando finisce una celebrità non mi interesso, al massimo resto in silenzio qualche secondo e poi riprendo a vivere normalmente, ma oggi è diverso. Pur non avendolo mai conosciuto è come se fosse scomparso uno di famiglia, uno zio simpatico che rivedi alle feste comandate e con il quale ti fai un mondo di risate. La tv, i film, i cartoni animati fanno parte della nostra vita, e spesso grazie a questi noi riusciamo a fantasticare, e se le cose sono fatte bene impariamo a distinguere la realtà dalla fantasia, e se le cose sono fatte benissimo riusciamo anche a mischiarle a volte rendendo la realtà fantastica e la fantasia reale: devo molto a questa persona, è forse grazie a lui che da piccolo ho imparato a chiudere gli occhi per vedere meglio il mondo, ed ad aprirli per cercare la magia anche nella quotidianità. Ero piccolo, molto piccolo, quando vidi che braccio di ferro, uno dei cartoni più simpatici della mia gioventù, potesse vivere per davvero nel mio mondo, ed aveva il suo volto, quello di robin. Avevo meno di 10 anni quando vidi che il peter pan della disney poteva aveva un volto reale, come quello di mio padre, ed il volto era quello di robin. Iniziavo le scuole medie ed i miei genitori si stavano separando, e vidi in tv che a volte una separazione puó essere costruttiva e non devastante, e la felicità puó rinascere ovunque, anche dove vi sono tante lacrime e litigi, ed è stato grazie a robin se ho imparato questo. Ho imparato che lo studio non é un favore che noi facciamo al prossimo, o ai nostri genitori o ai nostri insegnanti, ma è un favore che noi facciamo a noi stessi, per arricchirci dentro e fuori e per darci in questo
Mondo più possibilità di esistenza, avrei voluto essere anche io su quei banchi a declamare "capitano, mio capitano". È grazie a questa persona che ho avuto una piccola guida "non reale" nella vita, nel mio modo di pensare, nel mio umore e nella mia capacità di fantasticare, nella mia voglia di colorare i disegni in bianco e nero e nella mia capacità di restare a metà strada tra l'essere bambino e l'essere adulto. È grazie a lui che ogni tanto, mentre cammino per le spiagge del mondo cerco di ascoltare un rumore di tamburi sotto la sabbia, cercando jumanji, ed è grazie a lui se ogni volta che vedo un bimbo piangere cerco con tutto me stesso di farlo sorridere, perchè vedere la gente sorridere fa sorridere anche me.
Per tutto questo, grazie robin


BABBULINA 13-08-2014 12.56.21

Per me sarà sempre Mork... NanoNano! ��

dania 13-08-2014 14.13.01

Bellissima riflessione Mandrik
 
Condivido

Citazione:

Originalmente inviato da mandrik (Messaggio 2335265)
Di solito quando finisce una celebrità non mi interesso, al massimo resto in silenzio qualche secondo e poi riprendo a vivere normalmente, ma oggi è diverso. Pur non avendolo mai conosciuto è come se fosse scomparso uno di famiglia, uno zio simpatico che rivedi alle feste comandate e con il quale ti fai un mondo di risate. La tv, i film, i cartoni animati fanno parte della nostra vita, e spesso grazie a questi noi riusciamo a fantasticare, e se le cose sono fatte bene impariamo a distinguere la realtà dalla fantasia, e se le cose sono fatte benissimo riusciamo anche a mischiarle a volte rendendo la realtà fantastica e la fantasia reale: devo molto a questa persona, è forse grazie a lui che da piccolo ho imparato a chiudere gli occhi per vedere meglio il mondo, ed ad aprirli per cercare la magia anche nella quotidianità. Ero piccolo, molto piccolo, quando vidi che braccio di ferro, uno dei cartoni più simpatici della mia gioventù, potesse vivere per davvero nel mio mondo, ed aveva il suo volto, quello di robin. Avevo meno di 10 anni quando vidi che il peter pan della disney poteva aveva un volto reale, come quello di mio padre, ed il volto era quello di robin. Iniziavo le scuole medie ed i miei genitori si stavano separando, e vidi in tv che a volte una separazione puó essere costruttiva e non devastante, e la felicità puó rinascere ovunque, anche dove vi sono tante lacrime e litigi, ed è stato grazie a robin se ho imparato questo. Ho imparato che lo studio non é un favore che noi facciamo al prossimo, o ai nostri genitori o ai nostri insegnanti, ma è un favore che noi facciamo a noi stessi, per arricchirci dentro e fuori e per darci in questo
Mondo più possibilità di esistenza, avrei voluto essere anche io su quei banchi a declamare "capitano, mio capitano". È grazie a questa persona che ho avuto una piccola guida "non reale" nella vita, nel mio modo di pensare, nel mio umore e nella mia capacità di fantasticare, nella mia voglia di colorare i disegni in bianco e nero e nella mia capacità di restare a metà strada tra l'essere bambino e l'essere adulto. È grazie a lui che ogni tanto, mentre cammino per le spiagge del mondo cerco di ascoltare un rumore di tamburi sotto la sabbia, cercando jumanji, ed è grazie a lui se ogni volta che vedo un bimbo piangere cerco con tutto me stesso di farlo sorridere, perchè vedere la gente sorridere fa sorridere anche me.
Per tutto questo, grazie robin


mikele88m 13-08-2014 23.52.16

Condivido in pieno quello che ha scritto mandrik...so solo che mi sento un vuoto dentro incredibile...mi mancherà!

cristina88 16-08-2014 02.09.03

Genio...sei libero...

FiLLina 17-08-2014 14.57.39


grisou 17-08-2014 19.22.42

Mi son rivista "L'attimo fuggente", uno tra i miei film preferiti da sempre..
..mi ha fatto uno stranissimo effetto rivederlo ora..

Uff Robin :(

ariam 27-08-2014 11.32.24

Io ancora non riesco a crederci :'(

Sianna 31-08-2014 22.44.40

Come robot avrei potuto vivere per sempre, ma dico a tutti voi oggi, che preferisco morire come uomo, che vivere per tutta l'eternità come macchina.
L'uomo bicentenario


Credo che questa frase rispecchiasse molto R.W in tutta la sua poliedrica e forse fragile umanità.

riccardo7 17-09-2014 10.24.20

disastroso per ognuno di noi, ha segnato l'infanzia di tutti


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 14.02.12.

Powered by vBulletin
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd