Forum Soleluna

Forum Soleluna (http://forum.soleluna.com//index.php)
-   Forum Attualità (http://forum.soleluna.com//forumdisplay.php?f=35)
-   -   fare satira sul dolore (?) (http://forum.soleluna.com//showthread.php?t=18715)

FABIO ROBERTO TOGNETTI 04-12-2006 19.38.08

fare satira sul dolore (?)
 
Malore di Berlusconi: satira e polemiche

16:21 MAR 28 novembre 2006
Ultimamente i comici non se la passano molto bene.
Se qualche giorno fa a finire nell’occhio del ciclone erano stati Maurizio Crozza e Fiorello, rei di aver ironizzato su Papa Ratzinger ed il suo segretario Padre Georg, adesso sono la sequenza del malore occorso a Berlusconi mandata in onda su Blob con il sottotitolo "Paura eh?"ed il Paolo Rossi barcollante che "si emoziona" e quasi sviene pensando a Dell'Utri nello studio di "Che tempo che fa" di Fazio (guarda il video sul sito ufficiale) ad accendere la polemica.
Semplice satira? Decisamente no, secondo Mario Giordano, che dalle colonne de “Il Giornale” si è scagliato contro il comico friulano “Qui non è più questione di satira: qui c'è un uomo di settant'anni che sta male e ce n'è un altro che ride di lui, c'è l'umanità contro la disumanità, l'intima sofferenza contro lo sberleffo pubblico, la persona che scopre il suo lato debole e l'altro che lo colpisce senza pietà”.

Contemporaneamente da “Forza Italia” sono piovute copiose le critiche per “Blob”. “Non so proprio cosa abbia di sarcastico il filmato mandato in onda da quella trasmissione, è puramente delinquenziale. Francamente non credevamo che si potesse arrivare a questo livello di cinismo e di cattivo gusto”, ha commentato Cicchitto. “Quello di Blob e Paolo Rossi- ha aggiunto Lainati, capogruppo di Forza Italia nonché in commissione di vigilanza Rai- è squallido cinismo. Non mi spiego l'ignobile dileggio a cui viene sottoposto Berlusconi dai presunti comici del terzo canale della televisione pubblica, utilizzando le drammatiche immagini di ieri a Montecatini senza nessuna vergogna. Ci auguriamo che i massimi vertici della tv pubblica abbiano, almeno questa volta, un sussulto di dignità che imponga a questi loro sottoposti il rispetto delle persone”.
A sdramattizzare (forse) ci pensa Luciana Littizzetto: “faccio tanti auguri a Berlusconi. Vedendo le immagini del suo malore in tv mi sono spaventata. L'unica cosa strana è che tutti quando svengono impallidiscono, lui invece era talmente truccato che non si è vista la differenza”.

(http://magazine.excite.it/news/476/M...ra_e_polemiche
(scusate per la fonte non troppo seria non ho trovato l'articolo sui quotidiani on-line)


L'ex premier ha lasciato l'ospedale. Il medico: «Il cuore è ok» Berlusconi ai suoi: «Non temete, rimango» Collegamento via telefono con i parlamentari di Fi: «Sarò a Roma, in prima fila». E su Deaglio: «Bene i pm, ora la riconta dei voti»


LE SCUSE PER IL BLOB - Arrivano intanto le scuse del Consiglio di amministrazione della Rai a Berlusconi per il «Blob» dedicato al suo malore e intitolato "paura eh?!?". «Al termine della seduta odierna del Cda - spiega una nota di Viale Mazzini - il presidente e tutti i consiglieri d'amministrazione si sono rammaricati per la rappresentazione caricaturale e di cattivo gusto del malore dell'on Berlusconi fatta su Blob lunedì sera. Se ne scusano con lui e con i cittadini che si sono sentiti offesi».
Corriere della Sera 29 novembre 2006

FABIO ROBERTO TOGNETTI 04-12-2006 19.40.40

Il Cavaliere scherza sul malore: la prossima volta non rianimatemi «Marini, D' Alema e Rutelli capiscano che chi li votò ora si vergogna di salutarli»

ROMA - Si prepara con i rigatoni al sugo: «Carboidrati, come per i giocatori del Milan prima di una gara», dice il cuoco Michele. Anche il medico personale Zangrillo approva: non molla per un attimo il Cavaliere, di mattina entra ed esce da Palazzo Grazioli, di pomeriggio dalla roulotte che ospita i politici dietro il palco. Il rientro di Berlusconi dopo il malore di Montecatini è monitorato nei minimi dettagli. Una crostata alle mele completa il pranzo dell' ex premier. «Se mi viene un altro colpo in diretta non rianimatemi». Un attimo prima di iniziare il discorso Berlusconi scherza ancora sulla sua salute. È il leit motiv delle ultime ore: scaramanzia, ironia, un pizzico di paura, anche investimento politico. Berlusconi in versione martire della libertà drena più consensi, lui lo sa. E gira e rigira il discorso cade sempre là. Durante l' inno di Mameli arriva la strofa «siam pronti alla morte», lui fa tremare la mano come a dire «quasi, quasi, c' eravamo...». Nella roulotte il leghista Speroni si fa promettere che il prossimo collasso non arrivi alla Camera, «perché se no ti tocca la rianimazione di Luxuria». La battuta è greve, ma i presenti ridono e l' ex premier non si sottrae: «Allora preferisco morire». Sul palco Berlusconi deve vincere l' emozione, i suoi dicono che si è commosso, che tutti si sono commossi: troppa gente per non farlo, dopo la paura di Montecatini il Cavaliere è più che mai il campione delle libertà. Ai loro occhi, ai suoi occhi, anche a quelli dei maggiordomi. È rientrato a Roma venerdì sera, gli hanno chiesto notizie, «come sta dottore?» e lui ancora a scherzare sull' argomento: «Dicono che sono come l' erba gramigna, che non muore mai». Quell' erba non ha buona reputazione, ma la metafora politica ha i suoi vantaggi: «E' spontanea, veloce, impossibile da sradicare, si diffonde dappertutto». Proprio come il Cavaliere sogna il suo elettorato. I numeri della manifestazione li ammira in privato, prima ancora del riscontro oculare: per una notte e una mattina l' ex premier rivede dati, conta pullman, ringrazia gli organizzatori, riceve i registi organizzativi di Forza Italia: «Siamo diventati un vero partito popolare di massa, altro che partito di plastica, altro che sinistra. Ormai la nostra organizzazione è la migliore del Paese: la più spontanea e la più grande». L' ordine di scuderia è non dare addosso a Casini, non approfittare della differenza dei numeri, del successo della manifestazione romana. Ma sul palco, mentre parla Fini, Umberto Bossi non si trattiene, dice peste e corna dell' ex dc che ha preferito il palazzetto dello sport di Palermo a piazza San Giovanni. «Casini si è escluso da solo, ha fatto tutto da solo», è la risposta di Berlusconi. Poco dopo, ai microfoni delle agenzie, il resto di una linea conciliante: «Vedrete che tornerà da noi, come il figliol prodigo e allora ammazzeremo tutti insieme il vitello grasso». Rientra a Palazzo Grazioli all' ora di cena, lo aspetta Fini, alcuni deputati, un centinaio di persone: «Spero che Marini e Rutelli riflettano su questa partecipazione, spero che aprano gli occhi e cambino strada», una delle riflessioni a caldo. Gli riferiscono che Prodi e la moglie, una o due sera fa, passeggiavano da soli in via Condotti, protetti dalla scorta, come due comuni cittadini: «Nessuno si avvicinava a stringere la mano», è il racconto dei deputati che dicono di aver visto. Il Cavaliere: «Anche per questo Marini, Rutelli e D' Alema dovrebbero capire prima che sia troppo tardi; ormai anche la gente che li ha votati si vergogna di stringere loro la mano...».

Galluzzo Marco Corriere della Sera

FABIO ROBERTO TOGNETTI 04-12-2006 19.44.10

Da una parte abbiamo chi condanna blob e paolo rossi per le battute sul malore di Berlusconi.
Dall'altra parte abbiamo un ex Presidente del Consiglio che ironizza in modo stupido (sarò fazioso ma la vedo proprio così).
Aggiungo che probabilmente quel 7 giugno Enrico Berlinguer avrebbe voluto finire il suo comizio. E non diventare un mito

FABIO ROBERTO TOGNETTI 04-12-2006 19.44.48

un po' di retorica
 
"Compagni, proseguite il vostro lavoro casa per casa, strada per strada"

gabo86 04-12-2006 19.47.42

Citazione:

Originalmente inviato da FABIO ROBERTO TOGNETTI (Messaggio 1231046)
Aggiungo che probabilmente quel 7 giugno Enrico Berlinguer avrebbe voluto finire il suo comizio. E non diventare un mito

D'accordo su tutto,ma non credo che Berlinguer sia diventato un mito il 7 giugno.

FABIO ROBERTO TOGNETTI 04-12-2006 19.48.25

vero, lo era già in vita...

valer 04-12-2006 20.15.30

berlusconi o non berlusconi penso che non sia affatto una bella cosa scherzare su persone che stanno male.
un conto è la persona in questione che scherza(in modo stupido o no)su un male passato,un conto sono altre persone che mentre questa persona è in ospedale ci scherzano sopra.

Sianna 05-12-2006 08.44.47

Vabbè la satira su di un malore passeggero come quello che ha avuto BERLUSCONI e che sotto stress può capitare a chiunque mi sta anche bene.
LA SATIRA SUL DOLORE tipo se imitassero l’ex spia russa morta fra atroci dolori per colpa del polonio oppure, imitassero un malato terminale che chiede l’eutanasia…allora si che mi opporrei e anche fortemente!

Miky'83 05-12-2006 10.45.59

Citazione:

Originalmente inviato da Sianna (Messaggio 1231570)
Vabbè la satira su di un malore passeggero come quello che ha avuto BERLUSCONI e che sotto stress può capitare a chiunque mi sta anche bene.
LA SATIRA SUL DOLORE tipo se imitassero l’ex spia russa morta fra atroci dolori per colpa del polonio oppure, imitassero un malato terminale che chiede l’eutanasia…allora si che mi opporrei e anche fortemente!

io direi che con questo malore si possa parlare di una cosa...i nostri nonni leader non dovrebbero finalmente andare in pensione? Non hanno più l'età per certe cose...spazio ai giovani sia a destra che a sinistra...non so se ieri a crozza italia avete sentito l'opinione di lerner (si scrive così?)? la condivido a pieno!

Sianna 05-12-2006 10.50.11

Magari...andassero in pensione ma il problema è che si fanno senatori a vita!!!

Miky'83 05-12-2006 12.04.22

Citazione:

Originalmente inviato da Sianna (Messaggio 1231767)
Magari...andassero in pensione ma il problema è che si fanno senatori a vita!!!

mè vabbè mica tutti, solo i presidenti della repubblica...fossero senatori a vita l'età avanzata la capirei...

gabo86 05-12-2006 12.06.06

Citazione:

Originalmente inviato da Miky'83 (Messaggio 1231862)
mè vabbè mica tutti, solo i presidenti della repubblica...fossero senatori a vita l'età avanzata la capirei...

non solo i presidenti della repubblica...

Miky'83 05-12-2006 12.06.37

Citazione:

Originalmente inviato da gabo86 (Messaggio 1231866)
non solo i presidenti della repubblica...

vabbè quanti sono 6?il problema non sono quei sei ma gli altri 200 :eekk:

Sianna 05-12-2006 12.09.15

Fidati che PRODI e BERLUSCONI ce li ritroveremo senatori a vita!

Miky'83 05-12-2006 12.09.56

Citazione:

Originalmente inviato da Sianna (Messaggio 1231869)
Fidati che PRODI e BERLUSCONI ce li ritroveremo senatori a vita!

nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo oooooooooooooooooooo
:sdeng: :muro: :cry:

Miky'83 05-12-2006 12.10.33

cmq baratterei loro senatori a vita con il pensinamento automatico per gli over 65 di camera e senato per tutti gli altri...

Miky'83 05-12-2006 12.12.17

cmq prodi disse che dopo questa legislatura saluta tutti e fa il nonno

Sianna 05-12-2006 12.29.13

comunque ragazzi siamo OT ALLA GRANDE!

Miky'83 05-12-2006 13.38.32

Citazione:

Originalmente inviato da Sianna (Messaggio 1231909)
comunque ragazzi siamo OT ALLA GRANDE!

vabbè non troppo si parla in fono degli acciacchi della vecchiaia :D

valer 06-12-2006 09.49.28

Citazione:

Originalmente inviato da Sianna (Messaggio 1231570)
Vabbè la satira su di un malore passeggero come quello che ha avuto BERLUSCONI e che sotto stress può capitare a chiunque mi sta anche bene.

mmm..no, non sono d'accordo. Passeggero o no quella persona (e persone a lui molto vicine) stava male. Io sarò strana, ma a livello umano, non riesco a scherzare sulla sofferenza di qualcuno, sia questo il mio peggior nemico. E la cosa che mi dà fastidio è che in tv venga presa in giro la sofferenza. Ok, non era moribondo, ma non stava bene. Ed è inutile fare tante storie perchè la tv è spazzatura ecc.ecc. e poi deridere in tv una persona (perchè sarà anche berlusconi ma resta una persona). Cavolo io non sono certo una filoberlusconi, ma riconosco che ci sono dei limiti alle prese di giro.


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 01.49.30.

Powered by vBulletin
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd