Forum Soleluna

Forum Soleluna (http://forum.soleluna.com//index.php)
-   Forum Attualità (http://forum.soleluna.com//forumdisplay.php?f=35)
-   -   Politiche 2013: o Terza Repubblica o muerte(?) (http://forum.soleluna.com//showthread.php?t=25861)

ugodecresideejay 26-03-2013 07.52.55

ciao ReMassimo
 
ciao Fiorella Mannoia.

La ringrazio per avere effettuato una valutazione su una parte di elettorato che non è la sua area di appartenenza.

La ringrazio per venire a pontificare dopo che avete permesso a Giuliano Amato di avere 3 pensioni al mese per euro 31mila ed andare a dire ai giovani che con la loro pensione dormiranno in auto.

Ma stia tranquilla Sig.ra Mannoia.

Le sue cose le sappiamo valutare benissimo.

Ci abbiamo fatto il callo.

Ugo

Un cittadino qualunque, sostenitore del Movimento 5 Stelle.
http://www.wallstreetitalia.com/arti...e-in-auto.aspx

FABIO ROBERTO TOGNETTI 26-03-2013 09.03.06

Devo dire che se fossi una persona per bene eletta alla Camera (ce ne sono parecchie), non so come reagirei trovando tutta la parte alta dell'emiciclo occupata simbolicamente dai cinquestellati. È, quello «stare sopra», la rappresentazione simbolica di una superiorità morale autoproclamata: «Stiamo in alto, sopra a tutti quanti, perché il nostro compito è controllarvi».
Essendo di indole gentile, non so se riuscirei a pronunciare, sia pure con un sorriso amichevole, il sonante, meritatissimo «vaffanculo» che ristabilirebbe finalmente un rapporto paritario e solidale tra il grillismo e il resto del genere umano.
So invece che la collocazione parlamentare di quei deputati ci aiuta non poco a definire la loro natura politica. Esattamente come è avvenuto per "destra" e "sinistra", concetti nati attorno alla semplice descrizione della porzione di Parlamento occupata dai gruppi. Rispettando la volontà dei cinquestellati di non stare (anche fisicamente) né a destra né a sinistra né al centro, propongo ufficialmente di chiamarli, di qui in poi,i Superiori, in quanto membri del Gruppo Superiore alla Camera dei deputati.

Michele Serra - L'amaca - 17 Marzo 2013

Alfredo80 26-03-2013 09.59.29

il vero obiettivo del movimento è questo; il pd sarebbe d'accordo?...io credo proprio di no..

Alfredo80 26-03-2013 10.00.39

c'è solo una soluzione affinchè il nostro paese si risollevi: LA DECRESCITA ECONOMICA

FABIO ROBERTO TOGNETTI 26-03-2013 10.09.34

sulla decrescita? no.

Alfredo80 26-03-2013 10.21.40

lo so che per la maggior parte di voi è assurdo...ma io credo che sia l'unica strada percorribile....come diceva Terzani "ma siamo sicuri che il progresso sia solo crescita? tanta gente è costretta a lavorare a ritmi spaventosi per produrre cose per lo più inutili che altri lavorano a ritmi spaventosi per poter comprare"....ogni mese esce un nuovo modello di telefonino, televisioni e computer che nell'arco di pochi mesi diventano obsoleti,divertirsi solo se c'è una bella animazione di un gran bel villaggio turistico se no che vacanza è? Scarpe sempre più alla moda, comprare e distrurre per poi ricomprare....ma siamo pazzi? anzi ma con tutto questo siamo felici???

FABIO ROBERTO TOGNETTI 26-03-2013 10.50.58

una maggiore sobrietà dei consumi è indispensabile e questo va da sé. Dopo di che decrescita significa parecchi punti di pil in meno, di conseguenza peggiori dati sul rapporto deficit/pil, di conseguenza migliaia di posti di lavoro in meno e indebitamento privato in ascesa costante.

Quella che secondo me è l'unica strada percorribile è una crescita razionale, intelligente e responsabile. Ci sono investimenti e investimenti.

Alfredo80 26-03-2013 11.03.01

fabio lavorare tutti e di meno, abbattere totalmente il consumismo, smettere di indebitarsi per cose futili; considerare il valore di una nazione no dal pil ma dalla felicità.La trovi demagogia? Io invece no perchè col tempo è tutto fattibile, specie se consideriamo l'avanzamento tecnologico in cui viviamo e quest'ultimo non deve essere solo consumistico....Bisogna cambiare la nostra mentalità anche perchè i tuoi buoni propositi si scontrano con il debito pubblico....debito che è aumentato negli anni perchè siamo caduti nel tranello. Per fare un esempio è come se una famiglia di 4 persone ha un introito di 1200 al mese; per vivere secondo i normali standard non fa altro che indebitarsi, prima con il mutuo della casa, poi con le rate della macchina, poi con il fido bancario, poi con il telefonino a rate(dove non è altro che un finanziamento).....e se rompessimo questa spirale? Noi e la politica potremmo farcela ma ripeto c'è bisogno di un cambio di mentalità.....e sono sicuro che saremmo tutti un pò più felici...

FABIO ROBERTO TOGNETTI 26-03-2013 11.41.48

non ho detto che sia demagogia. Ho detto che non sono d'accordo.

(Scrivo solo questo perché sono di corsa e ho letto soltanto la prima riga. Forse risponderò meglio e più completamente più tardi)

Alfredo80 26-03-2013 19.44.52

stanziamento di 40 miliardi di euro in 2 anni per i pagamenti dei crediti delle imprese verso la pa e una parte di questi andranno al sistema creditizio...una parte ma quanti????? e le banche per ringraziarci forse e dico forse attueranno una riduzione dei tassi d'interesse e una riduzione delle tensioni dell'offerta creditizia. Poi questo indebitamento sarà del 2,9( la soglia del deficit pil è 3%)...quindi con un colpo hanno programmato l'indebitamento per 2 anni del nostro paese.....il pd ne ha parlato? che fiducia può avere se questo è un giochetto che fanno da anni?

Alfredo80 26-03-2013 23.05.57

un intervento con le palle

FABIO ROBERTO TOGNETTI 26-03-2013 23.39.20

Ripeto: ci sono investimenti e investimenti. Non possiamo pensare nuovi piani industriali supportando produzioni obsolete (esempio: finanziamento a pioggia a aziende destinate comunque al fallimento), ma dobbiamo individuare settori strategici sui quali investire e recuperare punti di PIL.
Francamente non credo alle soluzioni che propongono la decrescita. Magari nel lungo periodo potrebbero anche apportare benefici. Ma nel breve? Possiamo permetterci altre persone che rovistano nei cassonetti per trovare da mangiare? Io penso di no. Ripeto: penso ci sia crescita e crescita.

Siddharta 27-03-2013 11.43.18

sanità italiana allo sfascio
 
uno finchè non le tocca con mano certe cose non se ne rende conto fino in fondo.
già l'anno scorso mia sorella ha avuto un incidente d'auto (è stata investita) e per la causa con l'assicurazione ha dovuto fare tonnellate di esami ovviamente a pagamento, un bel pò di soldi, che col risultato della causa ce ne siamo usciti a malapena con le spese, ma vabbè il mondo assicurazioni qui a napoli è un disastro.

ma quello che mi sta accadendo in questi giorni è scandaloso.
domenica pomeriggio mia madre è stata male, forti mal di testa, sbandamenti, e all'improvviso ondate di sangue dal naso, e pressione a oltre 200.
si corre in ospedale, purtroppo vado a quello di aversa, perchè i pronti soccorsi del napoletano sopravvisuti ai tagli sono il cardarelli (che in questi giorni è al centro di scandali perchè per mancanza di materiali ha dovuto rinviare tutti gli interventi) il pellegrini (per chi lo conosce nn c'è bisogno di commenti) e il loreto mare (che ha centinaia di pazienti senza letti, appostati su delle sedie in mezzo ai corridoi) tutti lontani da casa mia, quindi per la velocità di intervento corriamo ad aversa (ospedale scandaloso).

andiamo li spieghiamo tutto al pronto soccorso, misurano la pressione era scesa a 180, e allora giustamente essendoci casi più gravi mia madre la sbattono in attesa...
2 ore e 30 di attesa!
dopodichè una semplice misurazione di pressione, una pillola per farla scendere e questa frase: signora è l'età bisogna che andiate dal vostro medico e farvi prescrivere gli esami del caso.
Questa l'utilità della sanità "pubblica".
in realtà qualche utilità c'è stata perchè la dottoressa ha stracciato e annullato il caso di mia madre, perchè le era stato prescritto un codice bianco, e se nn avessero cancellato, avremmo docuto pagare, nn so mi pare 50 euro (per non aver ricevuto alcun tipo di soccorso).

il giorno dopo mia madre va dal medico curante per un controllo. deve fare una sfilza di esami, per quelli del sangue per il momento abbiamo speso oltre 60 euro.
oggi proviamo a prenotare elettrocardiogramma, visita cardiaca, varie tac ecc, non vi dico a quando ci hanno sbattuto 10 giorni, anche 15 per alcuni esami.
ovviamente sotto pagamenti salati.
e tutto questo con mia madre che ha l'esenzione e-05.
anche se a casa mia l'isee è 0.

ecco questi piccoli dati mi fanno capire lo sfascio dell'italia di questi ultimi 20-30 anni.
sanità pubblica? e che è?
che non si permettano più di parlare di sanità, ben che meno di pubblica sanità!

PENSIERI POSITIVI 28-03-2013 19.34.10

Citazione:

Originalmente inviato da FABIO ROBERTO TOGNETTI (Messaggio 2255957)
Hai ragione. Ora come ora vedo molti più punti in comune tra m5s e PDL che non tra m5s e PD

ecco ora me ne citi qualcuno grazie......

PENSIERI POSITIVI 28-03-2013 19.37.37

Citazione:

Originalmente inviato da reMassimo (Messaggio 2256722)
ho letto questo post di Fiorella Mannoia su facebook oggi:

"Ho aspettato, ho aspettato di vedere che cosa succedeva, ho lasciato passare un po' di tempo per vedere se, passata l'euforia e lo stordimento del risultato elettorale, si potesse finalmente ragionare sulle sorti del paese con responsabilitá e senso dello Stato. Sono convinta che l'avvento di Grillo abbia costretto la sinistra ad affrettarsi a riprendere il suo ruolo, appannato da questi anni di torpore e di appiattimento alle logiche della politica. Ho ripetuto, e lo sostengo ancora, che il successo del M5S non é dovuto ai meriti di Beppe Grillo, che pure ha un grande talento di comunicatore, ma per demerito della sinistra che non ha saputo cogliere il malessere che pervadeva il Paese, incapace di rinnovamento, con scarsa attenzione alla comunicazione della quale oggi volente o nolente non si puó prescindere, della perdita di contatto con i cittadini, della sua ambiguitá..tutte cose che ho giá spegato su queste pagine. ( anche la presidenza della Camera a Laura Boldrini, non so se sarebbe stata cosí scontata senza questo ciclone che si é abbattuto, ma questo é un mio pensiero) Per questo sono convinta che tutto questo non puó fare che bene a questo paese che si ritrova ad affrontare temi sopiti come la scuola pubblica, i costi degli armamenti, della politica degli sprechi il conflitto d'interessi, la legge elettorale ecc... Detto questo ora é il momento di agire, il M5S é andato al governo, "ci vediamo in Parlamento" diceva Grillo, bene, ora ci sei andato! ora che cosa si fa? Si sta a guardare il paese andare a fondo o si dialoga? Io penso che sia meglio dialogare con l'unica forza con la quale si puó pensare di trovare un accordo che é quella del PD. Almeno per un anno e poi tornare semmai ad elezioni. Questo non é tradire il movimento, cari Grillo e Casaleggio, questo é senso della responsabilitá che i cittadini hanno riposto nelle vostre mani. Voi troverete divertente vedere il PDL cercare di formare un governissmo con il PD e stare a guardare che cosa succede! Noi no. Noi non ridiamo affatto, i cittadini vogliono che qualcuno si adoperi per risolvere i problemi del paese adesso, anche se si trattasse di scendere a qualche compromesso, non per stare a guardare vederlo affondare per poi dire "vedete che fine hanno fatto? Noi siamo piú bravi". No, caro Beppe, mi dispiace ma non sono d'accordo, e ti assicuro che ci sono molte persone che la pensano come me, piú di quante immagini. Non é tempo di vendette e soddisfazioni personali. Se pensi che il "tanto peggio, tanto meglio" ti porti ad avere, se si tornasse ad elezioni, il 100% dei voti ( e Dio non voglia) penso che ti sbagli di grosso, perché tutto l'elettorato di sinistra, che é la percentuale piú alta del tuo, ti volterá le spalle."

mi viene davvero da condividere il suo pensiero, ogni singola parola.

Re Massimo una sola domanda alla signora MAnnoia....

Perchè ha votato un partito che in campagna elettorlae ha dichiarato apertamente che non avrebbe mai e poi mai appoggiato un governo Bersani??
Se voleva un governo con Bersani non poteva votare quella coalizione????

grazie

FABIO ROBERTO TOGNETTI 28-03-2013 20.01.28

Citazione:

Originalmente inviato da PENSIERI POSITIVI (Messaggio 2257400)
ecco ora me ne citi qualcuno grazie......

Basti uno solo: il fatto che a capo del partito ci sia un miliardario che gestisce il tutto come una propria azienda. licenzia i dissenzienti, prende da solo le proprie decisioni, considera l'avversario alla stregua di un perdente da schiacciare. ti basta?

PENSIERI POSITIVI 28-03-2013 20.49.12

Citazione:

Originalmente inviato da FABIO ROBERTO TOGNETTI (Messaggio 2257412)
Basti uno solo: il fatto che a capo del partito ci sia un miliardario che gestisce il tutto come una propria azienda. licenzia i dissenzienti, prende da solo le proprie decisioni, considera l'avversario alla stregua di un perdente da schiacciare. ti basta?

scusa ma questi sarebero punti di programma????
Ma non eri un esperto di politca????

John Ballerino 28-03-2013 21.48.47

Citazione:

Originalmente inviato da PENSIERI POSITIVI (Messaggio 2257429)
scusa ma questi sarebero punti di programma????
Ma non eri un esperto di politca????

per punti in comune credo intendesse modo di fare e di interpretare la politica..non i punti dei vari programmi i quali spesso lasciano il tempo che trovano essendo in bilico tra concretezza e spot pubblicitario pre&post campagna elettorale.

Citazione:

Originalmente inviato da PENSIERI POSITIVI (Messaggio 2257402)
Re Massimo una sola domanda alla signora MAnnoia....

Perchè ha votato un partito che in campagna elettorlae ha dichiarato apertamente che non avrebbe mai e poi mai appoggiato un governo Bersani??
Se voleva un governo con Bersani non poteva votare quella coalizione????

grazie

Perchè credo che in campagna elettorale tutti sono convinti, o fingono di esserlo, di essere in grado con le proprie forze di governare il paese... poi... poi ai fatti è un altro discorso perché bisogna fare i conti con la politica che é fatta per sua natura di compromessi e dialogo tra parti più o meno distanti tra loro.
Il comportamento attuale di Grillo non lo leggo come massima coerenza verso il movimento e il suo elettorato ma come un prender tempo che non porta a mio modesto parere a nessun risultato positivo..
Se il m5s si propone di cambiare lo stato delle cose lo può fare solo in 3 modi
1- vincendo le elezioni e avendo la maggioranza alla camera e al senato (intorno al 35%) e non è questo il caso
2-avendo una percentuale considerevole in presenza di un governo stabile così da entrare alla camera e al senato e spingere per le proprie idee (non è questo il caso)
3- avendo un percentuale considerevole come altri partiti e costituire con uno di essi un governo stabile e prendersi la responsabilità di costituire un governo
(mi sembra sia questo il caso..)

Ora questa situazione forzata di stallo cosa può portare?
in termini di benefici al paese zero, ne credo possa portare nuovo elettorato al m5s cosi da arrivare al punto numero 1 per intendersi...
Insomma tutta sta bravura non la vedo.. al di là del fatto che sia o meno d'accordo col m5s (e per onestà su alcuni punti non sono affatto d'accordo)

PENSIERI POSITIVI 29-03-2013 02.59.44

Guarad secondo me voi non avete capito bene il messaggio del M5S che rappresenta solo una fase transitoria della politica italiana

quando Grillo dice che vuole il 100% dei parlamentari non si riferisce ad un predominio assoluto del movimento, ma ad un predominio delle idee base
-Nessun inquisito nel parlamento
-La politica come servizio civile al servizio della colletività e non come carriera per i propri interessi
-Meno soldi alla politica e più alla gente
-rispetto dell'elettorato che non deve essere abbindolato da promesse in campagna elettorale per poi fregato in legislatura

su questi argomenti ha in parte già vinto....se....

-tutti parlano di ridurre i costi della politica
-tutti puliscono le liste (se pensate che pure il partito di BErlusconi si è un minimo ripulito...ahahahah)
-tutti parlano di numero di mandati massimo

Chi avrebbe immaginato Fini ( e tanti altri grandi vecchi) fuori dalla politica pochi mesi fa????

Infrangere la promessa elettorale per dare la fiducia ad un premier che mai e poi mai avrebbe permesso di attuare i punti del programma 5 stelle...avrebbe semplicemente sputtanato il movimento equiaradolo ai soliti partitti e lasciato nuovamente via libera a Berlusconi che avrebbe cavalcato l'onda di malcontento (così come ha accusato il PD di aver rovinato l'Italia con Monti)

Siddharta 29-03-2013 09.04.37

Fassino ad Agorà
 
pochi minuti fa fassino dichiara ad agorà:

è del tutto normale che un esponente politico partecipi a trasmissioni televisive popolari, quindi non vedo nulla di strano nella partecipazione di renzi a questo programma.


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 00.17.08.

Powered by vBulletin
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd