Forum Soleluna

Forum Soleluna (http://forum.soleluna.com//index.php)
-   Forum Attualità (http://forum.soleluna.com//forumdisplay.php?f=35)
-   -   Elezioni politiche 2018 (http://forum.soleluna.com//showthread.php?t=26882)

Denis 02-02-2018 17.37.01

Elezioni politiche 2018
 
a poco più di un mese dal voto mi sembra che regni ancora una notevole incertezza, sembra anche che la coalizione di centro destra sia in netto vantaggio, il che mi sembra a dir poco agghiacciante.

http://www.repubblica.it/politica/20...rno-187655463/

http://www.repubblica.it/politica/20...-C8-P5-S1.8-T1


guardavo queste analisi e mi sento sempre più spaventato dal voto incombente. al di là della pregevolissima scelta che ci viene offerta, sempre grande onestà e competenza, mi chiedo che razza di governo può saltare fuori. se dovesse vincere davvero la destra e ottenere la maggioranza sarebbe berlusconi capo del governo o non può esserlo? e se fosse salvini?...

se invece non ottengono la maggioranza e forza italia si alleasse con il pd non basterebbe ugualmente, anche considerando che altri partiti partecipino sarebbe un governo debolissimo.

viceversa un'alleanza pd-5stelle teoricamente potrebbe bastare.


mah. onestamente sono molto preoccupato

decly2002 03-02-2018 12.31.39

Non credo che la somma dei seggi di PD e M5S possa raggiungere la maggioranza in parlamento (e anche se la raggiungesse mi viene difficile immaginare che Di Maio e Renzi si mettano d'accordo).

Tengo in scarsa considerazione in sondaggi, ma mi aspetto che il M5S risulterà primo partito in percentuale, e che la coalizione di centro-destra sarà largamente maggioritaria.
Se la suddetta coalizione avrà i numeri avremo un governo con premier mr.x, perché né Salvini né Berlusconi finiranno a palazzo Chigi.

Se invece il centro-destra mancasse la maggioranza allora, ragionevolmente, Di Maio, in quanto leader del primo partito, avanzerà le sue pretese di fare il primo ministro e dovrà cercarsi però un congruo numero di deputati disposti a votarlo. Attualmente vedo solo due partiti disposti a questa operazione: Lega e Liberi e Uguali. Per logica uno esclude l'altro. Poiché LeU otterrà un numero di voti modesto, Di Maio sceglierà la Lega. Ma basterà per la maggioranza?

Se nessuna delle due sopra raggiungesse la magica soglia di 316 deputati, allora resteranno in campo due o tre soluzioni. Prima: Gentiloni non si dimette e resta capo del governo*, cercandosi la maggioranza di volta in volta, resiste un annetto e poi si rivolta. Seconda: grande ammucchiata con primo ministro un tecnico (ma chi?), anche qua durata breve e si torna a votare. Terza soluzione, si rivota praticamente subito (ottobre?) e magari si rimescolano un po' le carte nelle coalizioni.

Insomma, complessivamente un quadro piuttosto miserabile.
Nel frattempo l'economia mondiale si risolleva ovunque e qua non ne sappiamo approfittare.



Ciò detto, io che farò il 4 marzo?
Per chi dovrei votare?
Non ne ho la più pallida idea e mi piacerebbe essere capace di fregarmene.







* spesso vedo gente sbalordita quando scopre che la legge italiana prevede che il parlamento va rinnovato almeno ogni cinque anni, ma che il governo non "scade" con il parlamento.

matteo89 04-02-2018 11.21.00

Io per la prima volta non so davvero chi votare. La legge elettorale è una presa per il culo peggio dell'altra, anche questa volta non posso esprimere preferenze ma accontentarmi dei candidati decisi dai partiti.
Non so, per la prima volta in vita mia (forse) annullerò la scheda.

matteo89 04-02-2018 11.24.54

Citazione:

Originalmente inviato da decly2002 (Messaggio 2426214)
Di Maio, in quanto leader del primo partito, avanzerà le sue pretese di fare il primo ministro e dovrà cercarsi però un congruo numero di deputati disposti a votarlo.

Io non sono così sicuro che lo farà, secondo me vincerà anche questa volta il concetto del "contro tutti, se dobbiamo governare dobbiamo farlo da soli".

Denis 04-02-2018 11.53.57

altra cosa che non mi è chiara, leggo che col 40% dei voti si ha la maggioranza in parlamento. ma mi sembrava che non ci fosse nessun premio di maggioranza e quindi mi aspetterei che bisogni raggiungere il 51%. Ho letto proprio ieri la pagina wikipedia ma mi sa che m'è sfuggito qualcosa.

una parola per la campagna elettorale, vista da fuori, senza tv, certamente è molto più sopportabile. ad ogni modo mi sembra becera e costellata di proposte evanescenti per ben che vada. salvini forse ha toccato il fondo commentando i fatti di macerata, ma come si dice "si può sempre scavare". non pensavo potesse esserci qualcuno di più spregevole di berlusconi, e invece...

matteo89 04-02-2018 12.27.22

Il problema di salvini e che all'italiano medio piace, dice esattamente quello che l'italiano medio vuole sentirsi dire. Sotto questo punto di vista è un ottimo paroliere, migliore di Berlusconi.
salvini ha fatto sì che la gente si dimenticasse delle sue frase da padano, ha tolto la scritta "nord" dal partito prende voti anche dal Meridione.
Spregevole? Assolutamente. Ci sa fare? Decisamente.

Denis 04-02-2018 13.55.36

tutto vero quello che dici, vorrei correggere solo un'affermazione (sperando di non sbagliarmi). Piace all'italiano sotto la media.
Non voglio pensare che una persona normale possa aver stima di un individuo simile..

decly2002 04-02-2018 19.21.04

Purtroppo c'è un diffuso malessere per l'immigrazione, sin esagerato, se si va a vedere i dati del costo reale che ha per il bilancio del paese oltre che l'incidenza percentuale di stranieri sui crimini compiuti.
Ma permette di trasferire la colpa su terzi, che è sempre un'ottima cosa in qualunque contesto.

Salvini è un furbacchione che cavalca alla grande questo sentimento. Poi una minoranza che urla fa sempre più casino di una maggioranza che sta in silenzio, per cui sembra davvero che goda di un sostegno superiore al reale.

decly2002 04-02-2018 19.31.04

Citazione:

Originalmente inviato da Denis (Messaggio 2426224)
altra cosa che non mi è chiara, leggo che col 40% dei voti si ha la maggioranza in parlamento. ma mi sembrava che non ci fosse nessun premio di maggioranza e quindi mi aspetterei che bisogni raggiungere il 51%. Ho letto proprio ieri la pagina wikipedia ma mi sa che m'è sfuggito qualcosa.

L'attuale legge elettorale, che porta il nome del nostro concittadino Ettore Rosato, prevede che 232 deputati siano eletti con il maggioritario e 386 con il proporzionale. Uno si aspetterebbe dunque di votare con una scheda per il maggioritario e un'altra per il proporzionale (tipo come capita alle comunali, dove potresti votare per un partito e per sindaco quello dell'altra coalizione). Invece c'è una scheda unica. Dunque ci si aspetta che chi prende circa il 40% dovrebbe riuscire ad aggiudicarsi la maggioranza, dato che siamo in un sistema non bipolare (perché se così fosse chi prende il 40% perderebbe contro l'altro che prenderebbe il 60%).

Secondo i sondaggi che girano i 232 eletti al maggioritario andranno in grandissima parte al centro destra.


Qui i partiti di destra si son dimostrati più furbi e si palesa ancora di più la mossa di Bersani e compagnia di voler fare il maggior danno possibile a Renzi. Infatti il sistema premia le coalizioni ma non le vincola mica a governare assieme. Salvini e Berlusconi, in realtà, non vanno daccordo su moltissime cose. Ma intanto pensano a eleggere il maggior numero possibile di deputati, poi sono pronti a governare assieme o, meglio, con qualcuno altro (Salvini con i 5S, Berlusconi con il PD). Fossero andati separati avrebbero perso in tutti i collegi del maggioritario, così invece li vincono tutti.
Viceversa, per lo stesso principio, ma alla rovescia, Bersani & C. si sottraggono a una eventuale coalizione di centro-sinistra rinunciando a avere più eletti nel maggioritario, ma assicurandosi che ne perda altrettanti il PD. L'obiettivo è che così salti Renzi, credo. Poco importa se questo consiste nel consegnare il paese al "nemico".

decly2002 04-02-2018 19.45.45

Citazione:

Originalmente inviato da matteo89 (Messaggio 2426223)
Io non sono così sicuro che lo farà, secondo me vincerà anche questa volta il concetto del "contro tutti, se dobbiamo governare dobbiamo farlo da soli".

Non ne sono convinto. Credo che, se avranno i numeri (cioè, se saranno primo partito e la coalizione di centro destra sarà sotto ai 316 deputati necessari) proporranno un governo guidato da Di Maio con ministri "tecnici", chiedendo di votare la fiducia "a tempo" al parlamento.
Dunque chi gli voterà la fiducia non "entrerà" in maggioranza.
Si tratterebbe di un "governo di minoranza", una roba che in Italia non si vede da molto tempo, ma non una novità.
Ovviamente non potrebbero fare grandi cose, perché dovrebbero, di volta in volta, ottenere l'appoggio di altri partiti. Considerato che difficilmente guarderanno a PD e FI, sarebbero ostaggi della Lega e di FdI.
Poi ci sarebbe anche il sogno bagnato di Bersani & C., ovvero di eleggere abbastanza deputati da poter essere loro a sostenere un governo 5 stelle, ma i numeri, per ora, dicono che non c'è storia.

Denis 04-02-2018 22.48.34

che serie di calcoli micidiali, nemmeno immagino a che livelli si possa esser arrivati nella compilazione delle liste. riguardo all'astutissima mossa di bersani non ho parole. l'interpretazione mi sembra condivisibile, cioè che lo scopo preciso sia sabotare renzi. però non vedo in base a che calcolo politico abbiano pensato di cacciare renzi senza che questo abbia ripercussioni ben peggiori per loro stessi. quanti voti otterranno? loro che novità rappresentano? sono gli stessi politici sempre presenti da una vita, che richiamo sull'elettorato possono avere? sinceramente mi auguro che prendano zero voti e che scompaiano. se la destra si è ripresa, certamente deve moltissimo alla inettitudine della sinistra.
condivido il vostro scoramento nel non saper che fare, io però voterò sicuramente. cercherò di capire chi sia il meno peggio.

PENSIERI POSITIVI 05-02-2018 02.38.08

Dopo aver letto tutte lo vostre idee dico un pò la mia

1-Salvini, non è un fenomeno, solo che in un paese dove non esiste una stampa vera (quarto potere) puoi fare dire qualsiasi cosa tanto nessuno stigamatizzerà (tutti si sono complimentati con Renzi per aver rispettato la parola ed essersi dimesso da Pres del consiglio...ma lui aveva promesso altro)

2-Dite tutti che Bersani sta sabotando Renzi...secondo me è il contrario...la sinistra è più rappresentata da Bersani a cui Renzi ruba voti con il simbolo PD (che è l'uncia cosa che hanno di sinistra questi democristiani)

3-Conterà moltissimo l'asetnsionismo..una forte affluenza potrebbe cambiare tanto le carte in tavola

4-Di Maio vuole andare su e proporre un minigoverno (appoggiato da fuori) su proposte che tutti i cittadini vorrebero (tagli agli stipendi, legge elettorale con preferenze, tagli ai vitalizi, spese per il sociale) aq uel punto per i partiti dire NO potrebbe essere negativo per l'imminante ritorno alle urne successive

5-La legge è fatta per un governo Renzi-Silvio (sempre pronti al sacrificio) ma secondo me non tiene conto del vuoto che si sta formando intorno al PD (alle uiltime elezioni era vicino al 10% ( e non esisteva neanche un'alternativa di sinistra)

My two cents

matteo89 05-02-2018 11.21.38

Citazione:

Originalmente inviato da PENSIERI POSITIVI (Messaggio 2426238)
4-Di Maio vuole andare su e proporre un minigoverno (appoggiato da fuori) su proposte che tutti i cittadini vorrebero (tagli agli stipendi, legge elettorale con preferenze, tagli ai vitalizi, spese per il sociale) aq uel punto per i partiti dire NO potrebbe essere negativo per l'imminante ritorno alle urne successive

E qui torna sempre la solita domanda: perchè non farlo 5 anni fa con Bersani?
Sarà forse che ci si è resi conto dell'enorme cazzata fatta?!

Denis 17-02-2018 12.18.40

le magnifiche foto di berlusconi ospite da vespa, il nuovo "impegno con gli italiani"... dal punto di vista trash tutto ciò è stato meraviglioso. dal punto di vista concreto invece ci pensano i sondaggi a mettermi ansia, che questa accozzaglia di corrotti ladri e xenofobi possa conquistare così tanti voti è veramente inquietante. il quadro offerto da tutti gli esponenti politici mi sembra pietoso, resta il fatto che bisogna saper scegliere anche rovistando tra la spazzatura...

http://www.repubblica.it/politica/20...-C8-P1-S1.8-T1

ora per fortuna i sondaggi terminano, fino a chiusura delle urne debbono tacere. la quota di indecisi è ancora molto alta e staremo a vedere che succede.

Siddharta 17-02-2018 14.32.00

E se Potere al Popolo aveva qualche possibilità di avere il mio voto, se le è giocate tutte!

decly2002 21-02-2018 12.15.41

Direi che con l'aggressione fascista a un capo fascista di Palermo abbiamo raggiunto il top.

decly2002 01-03-2018 10.58.35

tre giorni alle elezioni. non ho ancora deciso cosa fare.

VITA 01-03-2018 11.34.28

leggere voi, che per me siete illuminati, indecisi su cosa fare mi fa sentire meno sola. Ma anche tanto triste e avvilita.

aural 01-03-2018 13.10.23

ho sempre votato a sinistra, ma anche se il governo attuale non ha lavorato male, avrebbe potuto e dovuto fare di più ed evitare certi scivoloni (vedi legge sul reato di immigrazione, jus soli). Non voglio votare Renzi ha fatto e farà sempre di più perdere voti a sinistra...
L'altra sera ho incontrato la Boldrini e penso proprio voterò lei, l'unico partito che si pone a SINISTRA.
Non so cosa faranno dei miei voti ma tanto il PD non vince di sicuro, spero solo che sia un segnale che c'è ancora gente che crede nei valori di sinistra, uguaglianza, diritti civili.

VITA 01-03-2018 14.40.01

Quest'anno ai seggi elettorali troveremo una novità della quale nessuno parla: il tagliando antifrode.
Si tratta di un bollino con un codice alfanumerico che verrà applicato su una appendice di ciascuna scheda. Al momento della consegna delle schede agli elettori, i presidenti devono far prendere nota del codice sulle liste elettorali. Quando gli elettori escono dalle cabine
NON DEVONO ASSOLUTAMENTE INSERIRE LE SCHEDE NELLE URNE ma le devono consegnare al presidente del seggio, il quale deve prima controllare che il codicee corrisponda a quello annotato poi deve staccare l'appendice contenente il codice, quindi imbussolare le schede nelle urne.
NON BISOGNA PER NESSUN MOTIVO STACCARE L'APPENDICE CON IL CODICE, PENA L'ANNULLAMENTO DELLA SCHEDA E DEL VOTO.
Di tutto questo non si parla e c'è da temere che si verifichino episodi incresciosi ai seggi.
Per questo si invita ciascuno a diffondere questo messaggio a tutti i propri contatti.

http://www.interno.gov.it/it/galleri...ando-antifrode


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 23.57.59.

Powered by vBulletin
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd