Forum Soleluna

Forum Soleluna (http://forum.soleluna.com//index.php)
-   Forum Generale (http://forum.soleluna.com//forumdisplay.php?f=3)
-   -   la mia storia (http://forum.soleluna.com//showthread.php?t=12945)

valeee! 17-07-2004 14.35.03

la mia storia
 
è tutto così difficile....la tua vita va benissimo: a casa i rapporti con i tuoi sembrano magicamente filare per il verso giusto, hai una marea di amici su cui fare affidamento, hai trovato il ragazzo che ti fa stare finalmente bene....insomma, ti senti felice!!!felice davvero, felice nel vero senso della parola..era da tanto che non ti sentivi così....poi....PUFF....finisce tutto, per una distrazione, nonostante avessi preso tutte le precauzioni necessarie....è finito tutto e tu non ci puoi fare niente...così arriva quella maledetta mattina...tua sorella ti compra un test di gravidanza...POSITIVO....il mondo ti crolla addosso...ti senti uno straccio...ti chiedi com'è possibile...cazzo...hai 16 anni....e subito a fare le analisi....2 mesi e mezzo....c'è ancora qualcosa da fare....bene, andiamo da un ginecologo....e lì la batosta finale:"signorina, lei è incinta di 6 mesi...le perdite che ha avuto in questo tempo sono semplicemente per il cambio del mese...ormai deve portare a termine la gravidanza...".................................... .............................................



la mia vita è finita lì, in quell'attimo, con quelle parole....col padre è una storia finita da tanto tempo ormai...il mio ragazzo...bè, potete immaginare come l'ha presa...non mi ha lasciata mi è accanto, ma questa storia giustamente l'ha colpito molto....tutte le persone al mio fiaco soffrono per colpa mia....cosa devo fare adesso?darla(è una femmina)in affidamento e vivere tutta la vita col rimorso?tenerla e rinunciare per sempre alla tua adolescenza?
.................................................. .................................................. ....


te la prendi con dio, ti viene voglia di spaccare tutto, non ti va di uscire, non ti va di vedere nessuno...non sai come uscire da questa situazione....

lunatica 17-07-2004 22.49.43

Mi sento un pò impacciata nello scriverti qualcosa,non sono neanche sicura che sia giusto farlo perchè pur avendo dieci anni più di te non sono madre ne sono mai stata nella tua posizione.
Prendi quello che ti dico un pò così sull'onda della mia emotività.
Penso che tu non abbia fatto niente di male, che tu non debba vergognartene o dispiacerti per la sofferenza altrui adesso, forse è la società che è sbagliata , nel seicento le ragazze erano già sposate alla tua età e di fatto se il tuo corpo è già pronto anche il tuo cuore e la tua mente lo sono in qualche modo.
Certo non siamo nel seicento, ma tra l'universo degli anticipati rimpianti nei quali penso sarai immersa e tra le facce preoccupate che ti staranno intorno ora mi sento d'inviarti un abbraccio,un sorriso e di invitarti a considerare tutta questa situazione come unicamente riguardante te stessa e la tua bimba, fai quello che il tuo cuore e la tua pancia ti dicono di fare,pensa anche ai lati positivi dell'essere madri giovani e non considerarla solo una sfortuna, passa molto tempo sola e rifletti senza piangerti addosso perchè hai poco tempo e non puoi permetterti di perderne ti ci vuole tanto coraggio piccolina.Qualunque scelta farai, e spetta solo a te farla, la tua scelta richiederà coraggio e amore, li hai dentro di te in misura doppia.Verrò a leggerti anche domani .Ti abbraccio dormi bene abbi fiducia in te stessa e cerca d'intervallare le lacrime con qualche sorriso.

valeee! 18-07-2004 10.15.14

Citazione:

Originally posted by lunatica
cerca d'intervallare le lacrime con qualche sorriso.

grazie lunatica!!!!
già ti dico che leggere il tuo post ha fatto alzare le mie guance e un piccolo sorriso è comparso magicamente......

è una situazione difficile per me...non avrei mai immaginato che la mia vita sarebbe stata sconvolta in questo modo...penso al mio futuro e a come verrà cambiato dall'arrivo di questa creatura.....penso ai miei progetti, ai miei sogni....non ci sarà più niente...

saraleon 18-07-2004 13.43.05

:(

ivan 18-07-2004 14.38.39

una bimba che nasce suppongo che sia sempre e cmq una benedizione,una delle più grandi fortune che possano capitare nella vita.sei sicuramente immatura per capire una cosa così grande, ti cambia la vita di netto,è vero,ma non te la peggiora, anzì.
una bimba è amore,è una persona che ti amerà, che ti starà vicino cmq vadano le cose.è una persona che si fida di te, che non accetterà caramelle da nessuno se non da te, è una persona che vedrà in te il suo principale punto di riferimento, è una persona che,nonostante tutte le cazzate che farai, ti avrà come il suo esempio di perfezione.
ed è una persona che se mai leggerà questo tread si sentirà lacerare il cuore in un milione di parti,come se gli fosse scoppiata in petto una bomba atomica.
accetta questa ricchezza, ringrazia dio che sia capitato a te, e quando la guarderai negli occhioni innocenti tanto uguali ai tuoi ricordati sempre che lei è la cosa + bella che ti potesse mai capitare

molivars 18-07-2004 14.54.04

In questi momenti è sempre difficile dire qualcosa, comunque ti racconto un qualcosa che io conosco e che forse ti darà una mano a decidere:
un paio di anni fa, una mia carissima amica che io non rivedevo da un sacco di tempo perchè abitiamo in 2 paesi diversi, si è ripresentata nel mio paesino con un bellissimo maschietto in braccio. Io subito ho pensato che fosse suo nipote, visto che sapevo che si era sposata la sorella un po' di tempo prima, e invece era proprio suo figlio.Ha partorito a 17 anni, lo s****zo che aveva affianco l'ha lasciata al suo destino (e premetto che lui aveva 24 anni, lavorava e non aveva problemi, ma a suo dire voleva continuare a divertirsi e non gli importava niente... ke skifo!!!) Parlando con lei ho saputo che fino ai primi mesi di vita del bambino, partendo dal giorno che si era appresa la notizia, in casa sua aleggiava il fantasma delle varie decisioni e dei vari errori che si potevano fare, ma fortunatamente, a dir suo, tutti insieme hanno fatto la scelta giusta: hanno tenuto il bambino e lei dice di non aver perso niente con questa scelta, ma ci ha guadagnato...
Spero che anche tu e i tuoi troviate la soluzione migliore per la vostra situazione e per quella della bimba...
Non perdere la speranza perchè la cosa giustà da fare sta sempre dietro tante porte piene di dubbi e incertezze...

Mascottina 18-07-2004 19.37.09

e' difficile dirti qualcosa ma spero lo accetterai volentieri.. io ho poco piu' di 18 anni e penso che il mio sogno piu' grande sia diventare mamma..certo hai ragione tu.. anch'io prima voglio laurearmi e stare con un ragazzo che mi voglia bene.. ma ho sempre pensato che se c'e' qualcosa per cui valga la pena cambiare la vita e tutti i piani sia un figlio. e non pensare che sia cosi' spaventoso: mia madre mi ha avuto ha 22 anni.. ok e' vero era piu' grande di te ma sono stata cmq una sorpresa! mia madre e mio padre si sono sposati e adesso ho un fratello di 12anni.. ma all'inizio non e' stato facile.. mia madre non aveva mai avuto dubbi sul tenermi e per fortuna i miei nonni hanno dato una grande mano e fino alla morte d mio nonno noi abbiamo abitato in casa insieme.. grazie all'aiuto di mia nonna mia madre aveva il tempo di studiare, ha fatto concorsi.. e' maestra ed e' in gambissima!! ed e' ancora giovane!! se c'e' una persona che adoro, amo e ammiro in questo mondo e' mia madre: mi ha dato tanto. tua figlia pensera' lo stesso di te ma moltiplicato perche' sei cosi' giovane! e ci sono tanti aiuti per le madri giovani: facilitazioni per gli asili nido e tutte cose del genere. Informati e vedrai che non dovrai rinunciare alla tua adolescenza..solo la vivrai in maniera un po' diversa. ognuno di noi ne ha una diversa. e pensa: quanda tua figlia sara' grande tu sarai molto giovane e avrai ancora tutta una vita davanti!!!
lei e' una sorpresa e non devi rinunciare ai tuoi sogni: vedrai..ti dara' ancora piu' forza!!
i miei mi hanno chiamato Letizia, per la gioia che sono stata per loro..
ti sono vicina...facci sapere..
ti do la mail..se vuoi.. letifj@yahoo.it :)

cirowsky 18-07-2004 21.00.56

mi permetto di dirti due parole. vorrei però che tu le prendessi 'con le molle'....non perchè non sia convinto di ciò che scrivo ma perchè la vita è la tua e nessuno, meno che mai un estraneo come me, deve influire troppo...

tu dici, dell'ipotesi del darla in adozione, che questo ti farebbe passare tutta la tua vita con il rimorso. ecco, io credo fortissimamente che non faresti niente di brutto alla bambina: verrebbe presa da famiglie selezionatissime, equilibrate, motivate e con una certa disponibilità economica. la bambina non starebbe con i propri genitori naturali, ma che problema c'è? avrebbe comunque dei genitori che l'hanno fortissimamente voluta, e che sono riusciti ad averla anche se non potevano generare.

se tieni la bambina con te, la devi fortissimamente volere. devi essere pronta ad affrontare sacrifici per lei, e non dovrai farglieli pesare..sai, io sono stato tirato su da una donna sola, mia madre, e so quant'è dura, e so di averle dato tante gioie ma so anche per certo di averle causato privazioni.anche crescere causando problemi, non come frutto dell'amore, non è il massimo per un bambino.

se non te la senti, quella è la soluzione. non fai del male a nessuno.
non ti dico che devi fare così, ci mancherebbe. ma, se non te la senti, quella è certamente la soluzione meno dolorosa per tutti.

aural 19-07-2004 07.14.23

Scusa, ma da mamma ti chiedo... i tuoi genitori?
Non sono disposti ad aiutarti?
Penso che se loro ti aiutassero, tu potresti comunque continuare a studiare e costruirti un'avvenire.

aural 19-07-2004 07.18.55

Citazione:

Originally posted by cirowsky




se tieni la bambina con te, la devi fortissimamente volere. devi essere pronta ad affrontare sacrifici per lei, e non dovrai farglieli pesare..sai, io sono stato tirato su da una donna sola, mia madre, e so quant'è dura, e so di averle dato tante gioie ma so anche per certo di averle causato privazioni.anche crescere causando problemi, non come frutto dell'amore, non è il massimo per un bambino.


Ciro guarda che in ogni caso avere un figlio significa privarsi di qualcosa.
E' proprio per questo che molte coppie giovani scoppiano adesso.
Pensano che avere un figlio sia molto bello sì è vero, ma poi vorrebbero fare la stessa vita di prima.
Palestra, uscite con gli amici, comunque la stessa vita che facevano da sigle o da coppia .
Non è così comunque un figlio ti impone sacrifici...ma se tu chiedi alla tua mamma cosa ricorda di più, ti risponderà senz'altro le gioie che le hai dato!

aural 19-07-2004 07.25.34

Forse perchè sono già mamma da un bel pezzo, se dovessi dare in adozione un figlio penso che vivrai per sempre cion l'angoscia di sapere dov'è, cosa fa....
Anche se ammetto che è un'ottima soluzione per il bimbo.

Valee ha tenuto presente l'aiuto che ti possono dare nei centri per l'aiuto alla vita?
So che ci sono dei programmi che possono aiutare sia te che la tua famiglia.

cirowsky 19-07-2004 08.09.28

Citazione:

Originally posted by aural
Ciro guarda che in ogni caso avere un figlio significa privarsi di qualcosa.
E' proprio per questo che molte coppie giovani scoppiano adesso.
Pensano che avere un figlio sia molto bello sì è vero, ma poi vorrebbero fare la stessa vita di prima.
Palestra, uscite con gli amici, comunque la stessa vita che facevano da sigle o da coppia .
Non è così comunque un figlio ti impone sacrifici...ma se tu chiedi alla tua mamma cosa ricorda di più, ti risponderà senz'altro le gioie che le hai dato!

chi lo sa....

cmq è vero, gioe e sacrifici. bisogna vedere se ci sono + dolori o + sacrifici...

nel caso di valeee, lo sa lei...anzi nemmeno, può provare ad immaginarsi ciò che accadrà, senza essere troppo sicura di azzecarci...

ma cosa ci vedi, laura, di male nella soluzione di farlo adottare? chi ci rimette? che male c'è?

aural 19-07-2004 08.21.51

non ci vedo niente di male, penso sia una soluzione estremamente dolorosa da parte di una mamma.

L'ho scritto sopra, personalmente penso che avrei pensato per sempre a dove potesse essere mia figlia.


Penso comunque che Valee si debba fare assistere nella decisione da uno psicologo o da persone che le possano dare più possibilità di scelta.
Per questo le ho consigliato i centri di aiuto alla vita.

tizzi 19-07-2004 09.50.27

mamma mia Valee è una situazione durissima e nn so quanto quello che dirò potrà aiurtarti però è un'esperienza in + che voglio raccontarti e spero ti serva x cercare in te una risposta....nn so se sia giusto dirti che c'è di male a pensare all'adozione o viceversa cmq anch'io mi sn posta una domanda, come aural, ma i tuoi genitori cosa ti dicono cosa ti consigliano che aiuto cercano di darti?
nn è una decisione, anche se riguarda assolutamente te, che potrai prendere da sola vista la tua giovane età

Io sn mamma e sn anche molto + grande di te sn in attesa del mio 2° figlio desiderato e cercato da tanto, però ho vissuto indirettamente la tua situazione ormai 14 anni fa quando mio fratello allora 20°enne e mia cognata allora 15°enne hanno quasi x gioco provato ad avere un rapporto completo senza protezione ...ne è bastato uno ed ecco che è arrivato Luca, anch'io gli ho fatto un pò da mamma nn lavoravo mentre ovvviamente loro dovevano darsi da fare ma penso che diranno sempre grazie anche ai miei genitori che gli hanno dato una casa un appoggio morale e materiale.....certo loro sn rimasti insieme ora hanno un altro figlio anche se nn si sn mai sposati ma era una decisione + grossa di loro e fortunatamente hanno avuto accanto delle persone che nn li hanno abbandonati e sè stessi hanno cercato di porgli davanti tutte le alternative possibili lasciandoli poi liberi di decidere e appoggiando la loro decisione.
una cosa devo dire però anche se nn avessero avuto l'appoggio dei miei genitori l'adozione nn è stata mai considerata da loro anzi quando nel corso degli anni hanno avuto delle crisi di coppia i miei si sn sempre offerti di occuparsi del bambino ma loro hanno superato quei momenti x fortuna

cmq carissima prenditi il tempo necessario che rimane x decidere nn è una situazione semplice, è complicata è intensa è troppo profonda e personale per potere noi in due parole dire qualcosa e cercare di aiutarti x come ci è possibile xrò ti mando un grosso abbraccio ....come una mamma....

Nali' 19-07-2004 10.28.47

ciao valee... non mi prendere per ua ke c'ha da insegnarti qualcosa, assolutamente... ma anke io ti voglio dire come la penso.
anke io come mlti quì dentro credo ke un bambino sia una benedizione del cielo, e ke quindi non possa essere in nessuna situazione solo un problema...
io aspetto un figlio voluto, e los stesso c'ho una fifa nera, quindi immagino te, alla tua età e pure così di sorpresa.
ma ti assicuro, e te lo doco perkè ho visto molte ragazze nella tua situazione, ke se deciderai di tenerlo sarà dura ma non avrai una vita infelice...
lo stesso se lo darai in adozione lei starà bene, ma devi pensare a come starai tu...
in molte città ci sono dei centri che si kiamano cav (centro aiuto alla vita) ke danno

valeee! 19-07-2004 10.57.04

grazie per i vostri consigli ragazzi.....ancora oggi, leggendo i vostri post mi sembra assurdo che siano indirizzati a me...mi sembra di essermi appropriata della vita di qualcun'altro....cmq,per chiarire i vostri dubbi, sto andando da una psicologa, che sta cercando di farmi accettare la situazione e i miei genitori sono pronti a darmi una mano....loro pensano già al nome.....
sarò mai capace di darle tutto l'affetto di una madre????

sanbulls 19-07-2004 11.01.49

andrai alla grandissima! :fico:

aural 19-07-2004 11.02.21

SICURAMENTE...........vedo che poi hai già l'appoggio dei tuoi genitori ed è la cosa più importante!!;)

tizzi 19-07-2004 11.02.39

ti auguro di si e credo che sarai capace xkè anche se sei giovane e nn ti conosco cerchi e ti sforzi di trovare una soluzione quella che credi sia la + giusta e adatta ed hai accanto persone che ti aiutano quindi forza......

JennySally 19-07-2004 11.09.16

sottoscrivo appieno quanto ha detto Ivan

forse è vero sei troppo immatura per capire cpsa ti sta succedendo
non prenderla come una critica,non hai bisogno di maternali ne gente che ti attacchi.

guarda che la vita va avanti anche con un figlio.non ne ho è vero.non mi trovo nella tua situazione..è vero.
sono un po piu grande di te..e se mi succedesse una cosa del genere io ne gioirei..ma forse perkè sono grande,sono pronta.

un figlio ti mette di frotne a molte responsabilità
ma io non credo tu sia sola.
la tua famiglia,la sua famiglia..o chicchessia ti staranno vicini..
non si puo trasformare in una tragedia una benedizione.

non credo sia il caso di prendersela ne con dio ne con se stessi.
tu non rinunci alla tua adolescenza.tu vivrai la tua adolescenza diversamente dagli altri adolescenti..
io credo si che un figlio sia una responsabilità,però da qui a vederlo come privazione..beh..
e poi il fatto di pensare di darlo via..per cosa?
per essere sedicenni?
per essere adolescenti?
nel momento in cui partorirai.. indipendentemente dalle sorti che deciderai per tua figlia..credo che tu sarai già diversa.da tutti gli altri adolescenti.

un'ultima cosa.. sono stata spesso con bambini di case famiglia.
bambini tolti a genitori tossicomani,alcolizzati,violenti,e strafottenti.
quello si che è il caso di lasciare che un bambino venga affidato ad altri.
ma se lo scoglio da superare ora èsolo quello della faccia da salvare,del dolore di una delusione..
beh.. non è una buona ragione per dar via una vita.


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 06.32.03.

Powered by vBulletin
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd