Forum Soleluna

Forum Soleluna (http://forum.soleluna.com//index.php)
-   Forum Classici (http://forum.soleluna.com//forumdisplay.php?f=16)
-   -   Carta Bianca* (http://forum.soleluna.com//showthread.php?t=18439)

ritake 28-10-2009 09.05.35

mi dispiace che nn ho le farefalle nella pancia Carta bianca....mi dispiace davvero...

ritake 28-10-2009 09.08.32

va beh carta bianca....vado a mettermi nel bagno caldo caldo...total relax

selly 28-10-2009 09.38.46

Sono demoralizzata..non ce la faccio.tutta questa storia è un incubo. Ed io non c entro un cazzo. E mi rode.

Shion 28-10-2009 10.55.54

Ecco,
 
non sono una madre apprensiva.
Domenica notte Iaia ha toccato i 41 gradi sul termometro e non mi sono scomposta, se non per vestirmi e partire per la pediatria dell'ospedale di Carpi senza un palpito in più. Non aveva alcun sintomo apparente perciò non ho voluto aspettare le si cuocesse il cervello per "vedere come va".
Fino a ieri sera palleggiavamo i 39 gradi ma stamattina sembra essere scesa (ammesso che sia così anche quando svanirà l'effetto del paracetamolo).
In ospedale ho corrucciato la fronte, probabilmente perchè so esattamente quali comportamenti devo adottare in questi casi e l'essere trattata come una povera ignorante non l'ho affatto gradito. Non sono amante dei medicinali e fino a questo momento Iaia ha curato i suoi raffreddamenti con l'omeopatia. Certo, un medico può lasciarsi andare ad un sorrisetto ironico, se non fosse che il pediatra di Iaia è uno dei migliori della zona e ricorre agli antibiotici solo se strettamente necessario. In ospedale le hanno dato una dose massiccia di Tachipirina. Il suo pediatra, lunedì mattina, l'ha visitata accuratamente escludendo otiti o infezioni renali e diagnosticandole un batterio ben preciso, riservandosi però di riguardarla perchè i 41 gradi... sono 41 gradi. Il termomentro arriva a 42. E' il pediatra di base.
Stamattina le è sanguinato il naso, probabilmente i capillari si sono indeboliti. L' epistassi è frequente nei bambini. Non ha appetito e durante la notte ha il sonno tormentato. Tutto nella norma. Purtroppo il raffreddore e i colpi di tosse notturni non la aiutano, ma quelli ce li trascineremo tutto inverno, a parte risciaqui con l'acqua di mare e gocce di argento proteinato, c'è ben poco da fare con una bimba di tredici mesi. L'aerosol lo odia.
Direi che non sono esattamente una madre isterica o ipocondriaca. Semmai sono una mamma fortemente incorruttibile di fronte ai capricci e pianti.
Essì, salvo essere stata accondiscendente in questi tre giorni a casa, in genere non scendo a patti e quando si butta per terra battendo testa e piedi facendosi male e piangendo, beh, lì rimane. Ottiene esattamente l'opposto e finisco per andarmene. D'altra parte è una bimba di un anno e sta cercando di capire quali sono i limiti entro i quali può muoversi e ottenere le cose. Ha appena scoperto la volontà e il potere della "domanda-offerta", dell'ottenere udienza ed anche come poter ferire. E' bastato stare un paio di settimane coi nonni che zac...ha capito come spaventare e ottenere. Ragazza sveglia.
Ora parla un arabo-cinese graziosissimo. Velocissimo.
E non capisco una virgola.
Ieri però mi ha portato una palla dicendo "pa-pa" e non penso proprio chiamasse suo padre. La sillaba era corretta. Dopo però è seguito una specie di "orgirrrrgorgiiiiimpaaaao" così le ho chiesto se voleva che le tirassi la palla, lei ha portato la palla alla gatta placidamente sdraiata sul panno di Iaia. Le ho spiegato che la gatta non gioca con la palla (è un gatto che gioca il metro da sarta),ma lei l'ha tirata comunque e non vedendo una reazione felina, mi ha guardata allargando le braccia e facendo "oh!".
Poi però si è presa una zampata vendicativa sulla mano e ho dovuto consolarla.
"Aaaaooo" è la gatta. E che soddisfazione prova quando la capisci...un pò!

Eggià, avevo ragione.

-FileNOTfound- 28-10-2009 15.09.26

mi piace l'idea di poter essere importante x qualcuno, di essere l'amica giusta, queslla che ha sempre una parola di conforto ed una battuta stupida dietro l'angolo x far sorridere le persone.Mi piace l'idea di non prendermi sul serio e di ironizzare su me stessa....tutto questo mi piace e sono felice se se ne accorgono anche glia altri e sono felice quando mi dicono "che scema!", mi piace quando lo dicono ridendo xchè io vorrei che la vita fosse così, niente musi lunghi nè lacrime nè tristezza...vorrei donare un sorriso sempre a tutti e vorrei specialmente che tutto questo funzionasse anche con me stessa, vorrei guardarmi allo specchio e ridere a crepapelle....vorrei!

principessab 28-10-2009 15.36.29

Citazione:

Originalmente inviato da Shion (Messaggio 1899883)
non sono una madre apprensiva.
Domenica notte Iaia ha toccato i 41 gradi sul termometro e non mi sono scomposta, se non per vestirmi e partire per la pediatria dell'ospedale di Carpi senza un palpito in più. Non aveva alcun sintomo apparente perciò non ho voluto aspettare le si cuocesse il cervello per "vedere come va".
Fino a ieri sera palleggiavamo i 39 gradi ma stamattina sembra essere scesa (ammesso che sia così anche quando svanirà l'effetto del paracetamolo).
In ospedale ho corrucciato la fronte, probabilmente perchè so esattamente quali comportamenti devo adottare in questi casi e l'essere trattata come una povera ignorante non l'ho affatto gradito. Non sono amante dei medicinali e fino a questo momento Iaia ha curato i suoi raffreddamenti con l'omeopatia. Certo, un medico può lasciarsi andare ad un sorrisetto ironico, se non fosse che il pediatra di Iaia è uno dei migliori della zona e ricorre agli antibiotici solo se strettamente necessario. In ospedale le hanno dato una dose massiccia di Tachipirina. Il suo pediatra, lunedì mattina, l'ha visitata accuratamente escludendo otiti o infezioni renali e diagnosticandole un batterio ben preciso, riservandosi però di riguardarla perchè i 41 gradi... sono 41 gradi. Il termomentro arriva a 42. E' il pediatra di base.
Stamattina le è sanguinato il naso, probabilmente i capillari si sono indeboliti. L' epistassi è frequente nei bambini. Non ha appetito e durante la notte ha il sonno tormentato. Tutto nella norma. Purtroppo il raffreddore e i colpi di tosse notturni non la aiutano, ma quelli ce li trascineremo tutto inverno, a parte risciaqui con l'acqua di mare e gocce di argento proteinato, c'è ben poco da fare con una bimba di tredici mesi. L'aerosol lo odia.
Direi che non sono esattamente una madre isterica o ipocondriaca. Semmai sono una mamma fortemente incorruttibile di fronte ai capricci e pianti.
Essì, salvo essere stata accondiscendente in questi tre giorni a casa, in genere non scendo a patti e quando si butta per terra battendo testa e piedi facendosi male e piangendo, beh, lì rimane. Ottiene esattamente l'opposto e finisco per andarmene. D'altra parte è una bimba di un anno e sta cercando di capire quali sono i limiti entro i quali può muoversi e ottenere le cose. Ha appena scoperto la volontà e il potere della "domanda-offerta", dell'ottenere udienza ed anche come poter ferire. E' bastato stare un paio di settimane coi nonni che zac...ha capito come spaventare e ottenere. Ragazza sveglia.
Ora parla un arabo-cinese graziosissimo. Velocissimo.
E non capisco una virgola.
Ieri però mi ha portato una palla dicendo "pa-pa" e non penso proprio chiamasse suo padre. La sillaba era corretta. Dopo però è seguito una specie di "orgirrrrgorgiiiiimpaaaao" così le ho chiesto se voleva che le tirassi la palla, lei ha portato la palla alla gatta placidamente sdraiata sul panno di Iaia. Le ho spiegato che la gatta non gioca con la palla (è un gatto che gioca il metro da sarta),ma lei l'ha tirata comunque e non vedendo una reazione felina, mi ha guardata allargando le braccia e facendo "oh!".
Poi però si è presa una zampata vendicativa sulla mano e ho dovuto consolarla.
"Aaaaooo" è la gatta. E che soddisfazione prova quando la capisci...un pò!

Eggià, avevo ragione.

Sei una MAMMA fantastica e te lo dico con il cuore e con la testa!!!;)
Iaia..hai avuto davvero una gran fortuna!

KRISTY 28-10-2009 16.32.39

Dev'essere un vizio allora.

fg 28-10-2009 19.00.31

ecco...mi piace leggere tanto qui...un pò meno scrivere...a volte ci sono troppe parole e quindi sono felice e mi faccio da parte...

Giulia 28-10-2009 19.25.48

don't complain.
 
io a giugno ho fatto una scelta del tutto sbagliata, e l'ho fatta pure sapendo che la stavo facendo e sapendo che era sbagliata, perché non c'è nulla da dire, con tutte le parole che mi hanno detto e tutte quelle che ho usato io per farmi coraggio e dare a sta scelta una sembianza di luccichio di promessa, lo sapevo. ho scelto quello che sembrava più razionale e misurato, ho scelto la vita tranquilla, lo stipendio sicuro, il tempo indeterminato, no alarms and no surprises, please. e quindi adesso la devo pagare tutta. c'è poco da cercare di convincersi per due mesi, e c'è poco da sbattersi tanto e lanciarsi contro le pareti. l'alternativa era che a quest'ora sarei disoccupata a mangiare di nuovo riso lesso con l'olio, nell'inferno quieto della televisione del primo pomeriggio e delle maledette lettere di motivazione, e io per paura ho preso la scelta che mi consentiva di evitare il tutto. risultato, invece di 3 mesi di felicità seguiti da diosasoloquanti mesi di sbattimento, 5 mesi di mediocre sopportazione e disperato continuo tentativo di racimolare un'ombra di interesse e tre lavori per non dover dire che ho frullato la creatività con un po' di ibuprofene e me ne son dimenticata. quindi è giusto che la paghi. è sacrosanto che la paghi. non c'è un cazzo da lamentarsi e ascoltare 15 step coi lacrimoni che scendono in metropolitana perché te la sei cercata, te la sei voluta, e adesso te la mangi finché non rimane più niente nel piatto e per cortesia taci. mi arrendo a questa enorme stronzata che ho fatto, spero che questa sia la lezione che uccide a pugnalate di rimorso avvelenato ogni futura remora borghese sulla stabilità e gli orari da essere umano e le ferie regolari, però adesso da qua bisogna tirarsi necessariamente fuori, perché scusatemi se sono arrogante, se non apprezzo le mie fortune, se sopravvaluto la mia età, anagrafica e storica, se sono una povera illusa, se credo di conquistare una donna regalandole rose, ma io di passare 8 ore al giorno a fare una cosa di cui non mi importa niente, ecco, non posso, scusami David, tu non mi troveresti eroica o etica nemmeno un po', ma meglio immorale e felice. quindi con stasera penso che i conti siano fatti e il paté d'animo esaurito, alè via, si ritorna alla ricerca delle foglie bagnate illuminate di arancio e verde sui marciapiedi di Holland Park, c'est parti.

kik 28-10-2009 21.45.41

stamattina ho proprio scritto a lei..dicendo che la vita è una merda..sono arrabbiata per tutto quello che succede senza che tu ci possa fare niente o non ne abbia la minima colpa. Io amo la vita, non credo davvero che sia una merda, non posso pensarlo e nemmeno voglio, ma la rabbia che ho..stamattina quando ho realizzato meglio, quando mi sono accorta che è una cosa che mi pesa,quando mi sono forse messa a pensare a me e non a come essere wonderwoman per lui, quando mi sono svegliata da quel sonno che era la giusta via di fuga dai pensieri, quando ero lì, che guidando verso il lavoro non riuscivo a trattenere le lacrime evitate la sera perchè tutto va bene, tutto è giusto e tutto si supera..ecco, ce l'avevo con Dio..ecco perchè abbiamo bisogno di Dio, pensare che ci possa essere, nel bene e nel male per scaricare le colpe su di lui.

JennySally 28-10-2009 22.58.49

ho tre tatuaggi ora.
uno per ricordarmi che tra il sole e la luna,nel momento in cui si incontrano e si abbracciano fino a fondersi...è li..è li che sono io
.
uno per ricordarmi il valore di un'amicizia che a volte perdo di vista

l ultimo perchè c'è una frase che mi porto dentro da anni e sono anni che volevo scrivermela addosso.

oggi guardo la mia tela e mi chiedo quanto ancora vorrò fermare e lasciar firmarmi addosso.

oggi penso alle lacrime di lunedi sera,a storie che si intrecciavano mentre su un palco c'era Vasco.

KRISTY 29-10-2009 10.42.38

Ho voglia di Natale, di addobbi colorati, luci scintillanti, luccichini che si inseguono nelle vetrine, ho voglia di gente con le mani colme di regali per le strade, ho voglia di tempi ricchi, di abbondanza, del pranzo di Natale a casa di Claudio come ogni anno, ho voglia di un mercoledì sera tra "donne" con la Lilly ai fornelli a lamentarsi del suo ultimo fidanzato che non riesce a mollare ma tanto verrà mollata, ho voglia di cucinare con la serenità delle feste nel cuore, ho voglia di bighellonare per casa senza dover tenere d'occhio l'ora, senza corse inutili su per la scala, dentro la cabina armadio con un braccio infilato nella maglia e una gamba dentro ad un paio di jeans ormai troppo stretti, ho voglia di mordere un pezzo di pane che ormai da settimane non posso più mangiare, ho voglia di sapere che R. ha di nuovo le farfalle nel pancino... e poi sì... ce ne sarebbero di sapori genuini che vorrei.

-FileNOTfound- 29-10-2009 12.13.10

l'indifferenza è la peggiore arma...ahimè è proprio vero

ritake 29-10-2009 13.34.00

eh si le farfalle nella pancia
stasera K vuole portarmi fuori a cena...
conoscendolo sarà top....
ho la faccia da schifo, nn ho dormito questa notte...viva il mio lavoro...
cmq perché m'importa cosa pensa di me?

KRISTY 29-10-2009 14.46.50

Ho una voglia marcia di uno strafottutissimo Mars, ma si può?
No cazzarola che non si può, se no cosa ci vado a fare 3 volte a settimana in piscina?
Ad uscire con la coppa bagnata in modo da imbalsamarmi al primo colpo d'aria e rendere così visibile a tutti che non ho più vent'anni caso mai non se ne fossero ancora accorti?

KRISTY 29-10-2009 18.01.44

Stasera dovrei arrivare a casa e trovarmi il giardino "nuovo", nel senso che oggi il giardiniere doveva mettere giù i tappeti erbosi!!!! Che spettacolo!

ritake 29-10-2009 20.27.11

carta bianca...
niente cena con K...
sono ancora al lavoro
la sua voce quando l'ho sentito...uff...
davvero uff...
sono stanca e voglio andare a letto

e in questi giorni odio che nn riesco a scrivere come mi sento in italiano
nn trovo le parole
nn sono una persona per scrivere sulle tue pagine carta bianca
se leggo tutti qui...
faccio schifo!

sabbiadisole 30-10-2009 08.32.07


-FileNOTfound- 30-10-2009 09.41.52

oggi pensavo ad una cosa, se sei arrabbiato con il fidanzato e gli urli: "una come me non la troverai mai da nessuna parte!" il tuo fidanzato può benissimo risponderti: "e speriamo altrimenti sarei doppiamente sfigato!!!".
Tutto questo x dire che le risposte non sono sempre corrette nè sempre sbagliate, ma dipendono dalla situazione e dagli stati d'animo....non so xchè ho scritto questa cosa...boh...stamattina sono così!

ritake 30-10-2009 09.47.54

carta bianca,
sono in ferie
yeah
finalmente


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 15.09.56.

Powered by vBulletin
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd