Forum Soleluna

Forum Soleluna (http://forum.soleluna.com//index.php)
-   Forum Attualità (http://forum.soleluna.com//forumdisplay.php?f=35)
-   -   Parigi (http://forum.soleluna.com//showthread.php?t=26711)

decly2002 13-11-2015 22.45.24

Parigi
 
PARIGI - Parigi ripiomba nel terrore. Colpi di kalashnikov in un ristorante del X arrondissement. Spari al Bataclan, locale nell'XI arrondissement, non lontano dalla sede di Charlie Hebdo, dove un centinaio di persone sono state prese in ostaggio. Tre esplosioni attorno allo Stade de France, alla periferia di Parigi, dove era in corso l'amichevole Francia-Germania. La polizia parla di almeno 35 morti. Secondo alcune fonti, il bilancio delle vittime sarebbe pesantissimo nel ristorante nei pressi dell'impianto sportivo devastato dalle deflagrazioni di ordigni che secondo le prime informazioni sarebbero stato fabbricati con polvere da sparo mista a chiodi. Europe 1 ha riferito che uno degli attentatori è stato ucciso dalle forze dell'ordine.


Hollande, che assisteva alla partita, è stato fatto allontanare dallo stadio ed è andato al ministero dell'Interno per seguire gli eventi. Le inferriate attorno allo stadio sono state bloccate e migliaia di persone sono rimaste bloccate all'interno.

Testimoni che si trovavano al Bataclan di Parigi hanno raccontato in lacrime che i terroristi gridavano "Allah u Akbar", "Allah è grande". E militanti dello Stato islamico hanno immediatamente celebrato su Twitter con l'hashtag in arabo "Parigi in fiamme". Le indagini sono state subito prese in carico dall'antiterrorismo.

La polizia sta evacuando le strade attorno ai luoghi degli attentati avvertendo che gli assalitori "sono ancora in strada, tornate a casa".

valer 13-11-2015 22.50.23

che angoscia :(
allucinante. Povera gente...mi chiedo dove andremo a finire.
ora in tv hanno parlato di 60 morti :(

decly2002 13-11-2015 22.51.27

Che angoscia, che tristezza, che rabbia.
A caldo è meglio non commentare.

grisou 13-11-2015 22.55.56

Ho mille aggettivi in testa ma non me ne esce nemmeno uno

decly2002 13-11-2015 23.35.57

Questa è una dichiarazione di guerra. Il nostro modo di vivere, il modo di vivere in cui siamo cresciuti, che diamo per scontato, il modo di vivere che ci fa andare allo stadio, ai concerti, a bere uno spritz o a mangiare una pizza, senza dover avere paura.
Questo modo di vivere è sotto attacco.
E se dovessimo rispondere a questa guerra combattendo? La risposta è la pace? O la guerra? E se l'escalation continuasse? Dovremo difenderci?
Vogliamo vivere in un mondo dove dobbiamo chiuderci in casa e temere il prossimo?

giggi 13-11-2015 23.37.29

che angoscia...non riesco a tranquillizzarmi..mi sembra di essere tornata al 2001

decly2002 13-11-2015 23.43.32

non so, mi sembra quasi peggio del 11-9.
non è l'attacco all'america, l'odiatissima america (dalla jihad).
ma la francia, l'europa. la culla della libertà di pensiero, dell'illuminismo, della laicità dello stato. un attacco senza quartiere, quasi casa per casa.
mi sembra che questo sia l'inizio della guerra.

chi pagherà questo a caro prezzo, oltre chiaramente ai poveri parigini questa notte, saranno senz'altro i migranti in cammino verso l'unione europea. a questo punto diventerà difficile non capire l'ostilità nei loro confronti.

a questo punto bisognerà considerare di muovere guerra all'isis?

da domani ci sarà da piangere.


e come sempre i nostri politici ne approfitteranno per gracchiare le loro merdate. mentre nel resto del mondo tutti si stringeranno noi litigheremo sulle beghe da condominio.

Sara 13-11-2015 23.47.56

È terribile.
È come se stesse succedendo qui fuori
Che follia
E quanto dolore

decly2002 13-11-2015 23.49.27

Qualcuno ha scritto che forse ora capiremo come si sente ogni giorno un cittadino di Israele...

giggi 13-11-2015 23.54.32

il paragone lo facevo solo per come mi sto sentendo io...come allora sto inchiodata impotente davanti al tg, davanti a questa tragedia e sono incredula... è assurdo..

*fenice* 14-11-2015 01.25.26

Citazione:

Originalmente inviato da decly2002 (Messaggio 2394877)
Qualcuno ha scritto che forse ora capiremo come si sente ogni giorno un cittadino di Israele...

Anche un Palestinese.

O pensavamo di poter globalizzare sono le merci, fra cui le armi, il denaro, le persone, e non la guerra?
La guerra non è più a senso unico, non puoi bombardare un paese lontano e pensare di restare al sicuro.

decly2002 14-11-2015 01.38.26

L'immedesimazione con i palestinesi mi pare estremamente più diffusa rispetto al cercare di capire anche come si sentano gli israeliani.
Comunque è un pensiero che ho pescato in rete e mi ha fatto riflettere, anche sul fatto di come mi sia spesso schierato forse un po' semplicisticamente.

selly 14-11-2015 02.43.49

-
Citazione:

Originalmente inviato da decly2002 (Messaggio 2394875)
non so, mi sembra quasi peggio del 11-9.
non è l'attacco all'america, l'odiatissima america (dalla jihad).
ma la francia, l'europa. la culla della libertà di pensiero, dell'illuminismo, della laicità dello stato. un attacco senza quartiere, quasi casa per casa.
mi sembra che questo sia l'inizio della guerra.

chi pagherà questo a caro prezzo, oltre chiaramente ai poveri parigini questa notte, saranno senz'altro i migranti in cammino verso l'unione europea. a questo punto diventerà difficile non capire l'ostilità nei loro confronti.

a questo punto bisognerà considerare di muovere guerra all'isis?

da domani ci sarà da piangere.


e come sempre i nostri politici ne approfitteranno per gracchiare le loro merdate. mentre nel resto del mondo tutti si stringeranno noi litigheremo sulle beghe da condominio.


selly 14-11-2015 02.45.08

Citazione:

Originalmente inviato da *fenice* (Messaggio 2394883)

La guerra non è più a senso unico, non puoi bombardare un paese lontano e pensare di restare al sicuro.

.

Denis 14-11-2015 02.49.17

fino a dieci minuti fa il mio pensiero era "merda forse stanotte ho preso due multe con quelle merde di autovelox". come sono relative le cose...
tutto questo porterà brutte conseguenze per tutti. teste di cazzo infami, medioevali trapiantati nel 2015. odio genera odio, in che brutta spirale ci stiamo ficcando.

hime* 14-11-2015 08.27.20

Sono nata negli anni '70. La sede della mia scuola elementare si trovava in 'Largo 2 Agosto - Vittime di Bologna'. Ho imparato presto cosa vuol dire uscire di casa e forse non tornare per colpa di un attentato.
Ho paura, chi non ce l'ha. Ma non può vincere il terrorismo. Il mondo senza pace che vogliono loro fa schifo.

gabo86 14-11-2015 09.28.20

Troppe cose tutte insieme.

Prima un "torno a casa con la schiena a pezzi dal lavoro e il dolore alla schiena sparisce in confronto a quello al cuore".
Poi un "sono uno stronzo perché appena ho letto il nome del locale di Parigi non ho potuto fare altro che pensare che lì dentro c'ero anch'io pochi mesi fa, come se importasse qualcosa".
Poi, che - ahimè - ha coperto tutto, e mi vergogno del fatto che abbia coperto tutto - sono indignato per gli sciacalli. Un "amico" ha scritto la classica frase razzista a caldo, e Salvini poco dopo l'ha seguito. Mi ha fatto schifo, e mi sono per un attimo dimenticato dei morti di Parigi e mi sono ricordato della morte del buon senso.

FiLLina 14-11-2015 09.34.47

Citazione:

Originalmente inviato da gabo86 (Messaggio 2394893)
Troppe cose tutte insieme.

Prima un "torno a casa con la schiena a pezzi dal lavoro e il dolore alla schiena sparisce in confronto a quello al cuore".
Poi un "sono uno stronzo perché appena ho letto il nome del locale di Parigi non ho potuto fare altro che pensare che lì dentro c'ero anch'io pochi mesi fa, come se importasse qualcosa".
Poi, che - ahimè - ha coperto tutto, e mi vergogno del fatto che abbia coperto tutto - sono indignato per gli sciacalli. Un "amico" ha scritto la classica frase razzista a caldo, e Salvini poco dopo l'ha seguito. Mi ha fatto schifo, e mi sono per un attimo dimenticato dei morti di Parigi e mi sono ricordato della morte del buon senso.

Quoto.
sto leggendo cose veramente orrende ed impensabili.
Io non ho parole, loro non hanno rispetto.

Denis 14-11-2015 09.52.47

questo mi sembra riassumere quanto successo al meglio:
http://www.corriere.it/storymap/este...rigi-novembre/

5 attacchi, di cui 4 in centro e uno vicino allo stadio.
staremo a vedere cosa succederà ora.. stanotte erano annunciati 158 morti, ora sembra che siano 128.
stavolta il bersaglio sono stati i giovani, questa credo sia una novità. che amarezza... perchè?....

decly2002 14-11-2015 11.17.14

Considerazioni spare.

Era meglio quando c'erano Gheddaffi, Assad e Saddam. Meglio loro degli integralisti islamici.
L'occidente ha voluto farli cadere e ora si ritrova questo disastro.
Forse la lezione è che la democrazia non si esporta, ma un popolo deve liberarsi da sé. Oppure no. Ammetto grande confusione. Beato chi ha mille certezze.

Penso agli anni Trenta, la guerra civile spagnola. Libertari di tutta Europa andavano in Spagna a combattere contro Franco. Oggi gli amanti dello stato laico, figlio dell'illuminismo, dovrebbe andare a combattere al fianco dei curdi a Kobane?

Siamo cresciuti nella pace, abbiamo fatto nostro un pacifismo che a volte forse è stato troppo acritico? Oggi credo che non avrei nulla da eccepire su un intervento (dell'Onu) in Siria.


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 18.54.13.

Powered by vBulletin
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd