Visualizza messaggio singolo
  #21  
Vecchio 28-12-2012, 18.34.32
PENSIERI POSITIVI PENSIERI POSITIVI non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 21-09-2009
Residenza: ROMA
Messaggi: 1,463
PENSIERI POSITIVI reputazione Stellare !!!PENSIERI POSITIVI reputazione Stellare !!!PENSIERI POSITIVI reputazione Stellare !!!PENSIERI POSITIVI reputazione Stellare !!!PENSIERI POSITIVI reputazione Stellare !!!PENSIERI POSITIVI reputazione Stellare !!!PENSIERI POSITIVI reputazione Stellare !!!PENSIERI POSITIVI reputazione Stellare !!!PENSIERI POSITIVI reputazione Stellare !!!PENSIERI POSITIVI reputazione Stellare !!!PENSIERI POSITIVI reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a PENSIERI POSITIVI
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da FABIO ROBERTO TOGNETTI Visualizza messaggio
1. se tu motivi il tuo voto al m5s con il fatto che sei un lavoratore con una figlia blablabla cosa presuppongono le tue parole? che chi non vota m5s sia colluso con un sistema che schiaccia i lavoratori con una figlia blablabla... Non so se mi sono spiegato.
3. io penso che i soldi spesi per la buona Politica non siano soldi buttati via. Penso che non è vero che in Italia si spende troppo per i costi della politica, ma penso al tempo stesso che si spende male. Il mio obiettivo non è avere un parlamento di persone che fanno politica solo perché se lo possono permettere. Io voglio che chi si assume un compito di responsabilità lo faccia con onore e onestà e che per le proprie mansioni venga adeguatamente compensato. Penso che i Partiti siano organismi riconosciuti in Costituzione (che è la più bella del mondo o sempre o mai) e che per questo vadano tutelati e finanziati come strumenti di democrazia. Ci siano istituti indipendenti che vigilano su di loro (il PD tanto per dire si fa certificare i bilanci da un organo terzo e indipendente e ha uno statuto rispettato). La politica deve essere una professione rispettabile parificata ad altre professioni. Se le persone sono immorali sono appunto le persone, non gli organismi.
Mi fermo qua perché tanto so che su questo tema ci sarà un botta e risposta e voglio intervenire anche su altri punti
4. per il motivo che ti ho detto qualche punto precedente. Votare Berlusconi è un delitto verso l'intelligenza umana. E se i suoi elettori si nascondono ci sarà un motivo. Parlare di responsabilità del voto è brutto, bruttissimo. Dà l'idea di una scelta "militarizzata".




ti contesto.

dal sito della camera:

"Pensione

Con deliberazioni del 14 dicembre 2011 e 30 gennaio 2012 l'Ufficio di Presidenza della Camera ha operato una profonda trasformazione del regime previdenziale dei deputati con il superamento dell'istituto dell'assegno vitalizio - vigente fin dalla prima legislatura del Parlamento repubblicano - e l'introduzione, con decorrenza dal 1° gennaio 2012, di un trattamento pensionistico basato sul sistema di calcolo contributivo, sostanzialmente analogo a quello vigente per i pubblici dipendenti.
Il nuovo sistema di calcolo contributivo si applica integralmente ai deputati eletti dopo il 1° gennaio 2012, mentre per i deputati in carica, nonché per i parlamentari già cessati dal mandato e successivamente rieletti, si applica un sistema pro rata, determinato dalla somma della quota di assegno vitalizio definitivamente maturato alla data del 31 dicembre 2011, e di una quota corrispondente all'incremento contributivo riferito agli ulteriori anni di mandato parlamentare esercitato.
I deputati cessati dal mandato, indipendentemente dall'inizio del mandato medesimo, conseguono il diritto alla pensione al compimento dei 65 anni di età e a seguito dell'esercizio del mandato parlamentare per almeno 5 anni effettivi. Per ogni anno di mandato ulteriore, l'età richiesta per il conseguimento del diritto è diminuita di un anno, con il limite all'età di 60 anni.
Lo stesso Regolamento prevede infine la sospensione del pagamento della pensione qualora il deputato sia rieletto al Parlamento nazionale, sia eletto al Parlamento europeo o ad un Consiglio regionale, ovvero sia nominato componente del Governo nazionale, assessore regionale o titolare di incarico istituzionale per il quale la Costituzione o altra legge costituzionale prevede l'incompatibilità con il mandato parlamentare. La sospensione è inoltre prevista in caso di nomina ad incarico per il quale la legge ordinaria prevede l'incompatibilità con il mandato parlamentare, ove l'importo della relativa indennità sia superiore al 50 per cento dell'indennità parlamentare. Tale regime di sospensioni costituisce una deroga rispetto alla normativa generale, nell'ambito della quale le ipotesi di divieto di cumulo della pensione con altri redditi sono state ormai abolite."


cosa significa? che già sui vitalizi il parlamento è intervenuto e ha proceduto a tagliare. Forse è troppo poco, ma già questo potrebbe smentirti.
la fiat non può abbassare gli stipendi degli operai perché vige un accordo sindacale. E' un esempio poco calzante.
Sul PD... è stato detto più volte: non avrebbe - spesso suo malgrado - fatto cadere Monti fino a fine legislatura. Il motivo è semplice: l'intervento di Monti ha natura emergenziale in un momento in cui non potevi andare nuovamente al voto per motivi economici (altrimenti al Pd sarebbe convenuto).



La maggioranza del parlamento è legata alle votazioni del 2008. Non è cambiata maggioranza. I tentativi per cambiare legge elettorale sono stati compiuti, ma nessuno ha avuto i numeri. Il Pd per ovviare a una propria mancanza farà le primarie. Che poteva esser fatto di diverso?




per me le auto blu andrebbero abolite (fatte poche eccezioni). O meglio: se un parlamentare vuole avere l'auto blu non ci sono problemi: la paga allo Stato. Sulla tua proposta... non penso che i numeri sarebbero in grado di risollevare il mercato della Fiat.
non essendo bravo afare quelal cosa di dividere le citazioni...rispondo tramite i numeri (mi raccomando mantienili ^___^)
1- IO non definisco colluso con il sistema chi lo vota (anche se sicuramente ci sono eprsone che votano per interessi economici personali certi politici), ma sicuramente questo sistema ha tagliato i fondi alla scuola, aumentato le tasse e diminuito i servizi ...senza rinunciare a niente
3-Che senza soldi comandi il più ricco è stato smentito dalla realtà italiana ovvero:
-anche con tanti soldi ha comandato il più ricco
-il M5S, senza soldi, ha preso più voti del PD in sicilia
-tutti i partiti (anche quelli estinti) hanno avuto talmente tanti soldi da non poterli controllare ed usarli per investimenti che di politica non hanno niente
Inoltre ti faccio notare che
-alcune note spese fatte da politici ci sono rivelate abbastanza assurde
-anche tutti i bilanci delle società quotate in borsa coinvolte in tangentopoli erano certificati da agenzie internazionali
-rimangono nell'ombra le varie fondazioni che ogni politico crea per se stsso
VORREI FARTI INOLTRE NOTARE CHE UNO STIPENDIO DI €2500 NETTE (invece dei €20.000) MENSILI (quello previsto dal M5S) NON SAREBBE COSI' POCO
4-la responsabilità del voto che io intendo è al pari di ogni azione che uan persona compie....secondo me ognuno giornalmente fa delle scelte che comportano delle responsabilità, alcune delle quali poco valuate perchè ricadono sulla colletività e non sull'autore della scelta come dovrebbe essere....per fare un esempio 25 anni fa un pacchetto di sigarette in Norvegia costava €4,50 (ho attualizzato la valuta), perchè lo stato considerando le spese che avrebbe dovuto sostenere per la sanità verso fumatori, l'inquinamento provocato e la sporcizia dei mozziconi aveva deciso che eri libero di fumare ma ti accolavi tutti i costi di questa scelta

5-la legge da te citata dimostra che sui cittadini si è usata la mannaia (vedi esodati) e sui politici il laser (visto che come sempre oltre ad essere deboli sono sempre futuri....nella prossima legislatura....che poi si può sempre cambiare aggirare eludere...tanto le leggi le fanno loro)

6-Sulle parlamentarie del PD (come ti ho chiesto in un altro post senza ottenre risposta)....ci sono le ombre del 10% deciso da Bersani....le deroghe alle leggi interne....e soprattutto l'enorme silenzio sul posizionamento in lista.....(senza citare che il Garante di queste votazioni è stata condannata per aver violato la legge elettorale...oppure che secondo la regola interna del "radicamento sul territorio", Rosy Bindi si candida in Calabria)
come tu ben sai con lo schifo di legge che piace ai politici di professione e difesa pure da un referendum con motivazioni ridicole...conta l'ordine di lista....ed allora quando sbandierano la democraticità dovrebbero dire se il 10% "unto dal signore" si colloca prima o dopo quelli votati...se i DEROGATI si collocano prima o dopo i votati
Rispondi citando