Visualizza messaggio singolo
  #34  
Vecchio 09-11-2016, 10.06.54
L'avatar di decly2002
decly2002 decly2002 non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 05-02-2002
Residenza: trieste
Messaggi: 20,650
decly2002 reputazione TermoNucleareGlobaledecly2002 reputazione TermoNucleareGlobaledecly2002 reputazione TermoNucleareGlobaledecly2002 reputazione TermoNucleareGlobaledecly2002 reputazione TermoNucleareGlobaledecly2002 reputazione TermoNucleareGlobaledecly2002 reputazione TermoNucleareGlobaledecly2002 reputazione TermoNucleareGlobaledecly2002 reputazione TermoNucleareGlobaledecly2002 reputazione TermoNucleareGlobaledecly2002 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

La grande sconfitta dei media (con eccezioni)
(Federico Rampini su repubblica.it)

Non c'è solo il disastro dei sondaggi, ma anche di giornali storici come il New York Times e il Washington Post, di nuovi siti come Politico.com, di reti televisive come la Cnn. C'era stata una mobilitazione per denunciare le bugie di Trump, le sue frodi, la sua evasione fiscale. C'era stata una chiamata alle armi per impedire l'avanzata di un populista senza competenza per governare. C'era stata anche tra grandi intellettuali di destra (Robert Kagan) la levata di scudi contro il pericolo di un "fascismo in America". E' quindi una sconfitta vera, grave, che conferma la perdita d'influenza di quello che era stato il Quarto Potere, capace di cacciare un presidente come Richard Nixon.
Non tutti i media, però. Esiste una galassia tradizionale di mezzi d'informazione di destra: Fox News in testa. Anche se non hanno creduto a Trump all'inizio, anche se hanno avuto dubbi e ondeggiamenti, hanno però contribuito a preparare la riscossa dei repubblicani, hanno demolito sistematicamente il bilancio di Obama. E poi ci sono i nuovi media, i Padroni della Rete. Trump ha mostrato di padroneggiare Twitter, non certo il più importante dei social media, e tuttavia un mezzo che si è rivelato adatto al suo stile di comunicazione. Altri social media come Facebook, pur avendo padroni progressisti come Mark Zuckerberg, si sono rivelati il terreno di coltura della nuova "balcanizzazione dell'informazione": è un mondo dove non conta il fact-checking perché ciascuno vi si ritaglia le fonti che preferisce, i messaggi che si adattano ai suoi valori o ai suoi pregiudizi. Anche il trionfo di Trump è la conferma di un'epoca che si chiude, di un mondo radicalmente trasformato.





...

Forse sono sbagliato io. Forse ho dei pregiudizi. Forse sono ancorato a un mondo vecchio, a un sistema vecchio. Forse dovrei adeguarmi alla nuova aria che tira. Forse.
__________________
l'indifferenza è il più grave peccato mortale...

Ultima modifica di decly2002 : 09-11-2016 alle ore 10.44.50
Rispondi citando