Discussione: Carta Azzurra
Visualizza messaggio singolo
  #7736  
Vecchio 14-02-2019, 00.23.52
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non  connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Mele Island
Messaggi: 43,147
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito l'isola deserta: noel gallagher's high flying birds - chasing yesterday

Fa un po' ridere il fatto che in questa lista non ci sia nessun album degli Oasis e ci sia, invece, uno degli album solisti post-Oasis. Il punto questo: non c' nessuna differenza tra l'acclamatissimo "What's The Story? Morning Glory" e quest'album, nonostante siano passati ventun anni, gli Oasis si siano sciolti e Noel Gallagher sia rimasto da solo. Ma in fondo era lui l'autore delle loro canzoni (e l'interprete di alcune di esse), quindi non c' differenza. E non c' neanche nell'ispirazione: anzi, quelle di quest'album sono alcune tra le migliori di sempre.
Il fatto che inizialmente l'album dovesse essere prodotto dagli Amorhpous Androgynous (uno degli alter ego dei The Future Sound Of London) si sente negli echi di psichedelia: ufficialmente nel lavoro finale sono rimaste le loro tracce in "The right stuff" e "The mexican" (quest'ultima per niente psichedelica, anzi, piuttosto rock e divertente), ma gi dall'iniziale Riverman si capisce che le atmosfere sono pi rarefatte. Per il resto ci sono "one two three four" come se i pezzi fossero veramente incisi in presa diretta, cosa molto improbabile, e un paio di pezzi pi "normali e diretti: la splendida "The girl with x-ray eyes", con una sequenza di accordi rubata a "Hotel california" degli Eagles ma con un pathos incredibile, e soprattutto "Lock all the doors", uno splendido rock diretto e scatenato.
Noel Gallagher ha sempre avuto tanto da dire, e con questo disco per me ha detto tutto. Impossibile migliorarsi, impossibile fare un disco pop-rock senza grosse pretese migliore di questo.
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.

Ultima modifica di gabo86 : 15-02-2019 alle ore 13.22.13
Rispondi citando