Visualizza messaggio singolo
  #11  
Vecchio 07-08-2008, 00.56.01
L'avatar di revolucionarios
revolucionarios revolucionarios non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 26-07-2006
Residenza: Niscemi(Caltanissetta)-PALERMO
Messaggi: 9,746
revolucionarios reputazione Stellare !!!revolucionarios reputazione Stellare !!!revolucionarios reputazione Stellare !!!revolucionarios reputazione Stellare !!!revolucionarios reputazione Stellare !!!revolucionarios reputazione Stellare !!!revolucionarios reputazione Stellare !!!revolucionarios reputazione Stellare !!!revolucionarios reputazione Stellare !!!revolucionarios reputazione Stellare !!!revolucionarios reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a revolucionarios
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da mattcameron Visualizza messaggio
...sul fatto che le squadre abbiano molte responsabilità sono il primo a concordare. di qui a pensare che gli atleti non ne abbiano, però...... mi sembrano tutti adulti e vaccinati. è passata l'epoca del "sono contento di essere arrivato uno".
Hai perfettamente ragione però forse non ti sei mai immedesimato negli atleti,prova a pensare a questo:sei un giovane talento,il ciclismo è la tua grande e unica passione ed è la cosa che sai fare meglio nella tua vita.Sei al livello dei ciclisti che vedi da una vita in tv,quelli che corrono ai grandi giri,ai mondiali e alle Olimpiadi.Ti trovi all'interno del sistema e capisci che doparti è l'unica via per andare avanti o ti tagliano fuori.Secondo me anche tu vai in difficoltà...Che poi se ci fai caso rimangono sempre soli questi ragazzi,Riccò in un paio di giorni è passato da Dio del ciclismo italiano amato da tutti a personaggio odiato da tutti,compagni e colleghi in primis.A me sembra tutto strano,non credi?
Rispondi citando