Visualizza messaggio singolo
  #8  
Vecchio 12-08-2014, 10.02.03
L'avatar di mandrik
mandrik mandrik non Ŕ connesso
Forumista
 
Data registrazione: 15-04-2002
Residenza: napoli
Messaggi: 5,809
mandrik reputazione Stellare !!!mandrik reputazione Stellare !!!mandrik reputazione Stellare !!!mandrik reputazione Stellare !!!mandrik reputazione Stellare !!!mandrik reputazione Stellare !!!mandrik reputazione Stellare !!!mandrik reputazione Stellare !!!mandrik reputazione Stellare !!!mandrik reputazione Stellare !!!mandrik reputazione Stellare !!!
Predefinito

Di solito quando finisce una celebritÓ non mi interesso, al massimo resto in silenzio qualche secondo e poi riprendo a vivere normalmente, ma oggi Ŕ diverso. Pur non avendolo mai conosciuto Ŕ come se fosse scomparso uno di famiglia, uno zio simpatico che rivedi alle feste comandate e con il quale ti fai un mondo di risate. La tv, i film, i cartoni animati fanno parte della nostra vita, e spesso grazie a questi noi riusciamo a fantasticare, e se le cose sono fatte bene impariamo a distinguere la realtÓ dalla fantasia, e se le cose sono fatte benissimo riusciamo anche a mischiarle a volte rendendo la realtÓ fantastica e la fantasia reale: devo molto a questa persona, Ŕ forse grazie a lui che da piccolo ho imparato a chiudere gli occhi per vedere meglio il mondo, ed ad aprirli per cercare la magia anche nella quotidianitÓ. Ero piccolo, molto piccolo, quando vidi che braccio di ferro, uno dei cartoni pi¨ simpatici della mia giovent¨, potesse vivere per davvero nel mio mondo, ed aveva il suo volto, quello di robin. Avevo meno di 10 anni quando vidi che il peter pan della disney poteva aveva un volto reale, come quello di mio padre, ed il volto era quello di robin. Iniziavo le scuole medie ed i miei genitori si stavano separando, e vidi in tv che a volte una separazione puˇ essere costruttiva e non devastante, e la felicitÓ puˇ rinascere ovunque, anche dove vi sono tante lacrime e litigi, ed Ŕ stato grazie a robin se ho imparato questo. Ho imparato che lo studio non Ú un favore che noi facciamo al prossimo, o ai nostri genitori o ai nostri insegnanti, ma Ŕ un favore che noi facciamo a noi stessi, per arricchirci dentro e fuori e per darci in questo
Mondo pi¨ possibilitÓ di esistenza, avrei voluto essere anche io su quei banchi a declamare "capitano, mio capitano". ╚ grazie a questa persona che ho avuto una piccola guida "non reale" nella vita, nel mio modo di pensare, nel mio umore e nella mia capacitÓ di fantasticare, nella mia voglia di colorare i disegni in bianco e nero e nella mia capacitÓ di restare a metÓ strada tra l'essere bambino e l'essere adulto. ╚ grazie a lui che ogni tanto, mentre cammino per le spiagge del mondo cerco di ascoltare un rumore di tamburi sotto la sabbia, cercando jumanji, ed Ŕ grazie a lui se ogni volta che vedo un bimbo piangere cerco con tutto me stesso di farlo sorridere, perchŔ vedere la gente sorridere fa sorridere anche me.
Per tutto questo, grazie robin
__________________
con la luce negli occhi...ed il ritmo nel cuore!!!
Rispondi citando