Discussione: Parigi
Visualizza messaggio singolo
  #205  
Vecchio 26-11-2017, 23.16.12
L'avatar di Siddharta
Siddharta Siddharta non č connesso
Forumista
 
Data registrazione: 28-11-2005
Residenza: 'e part 'e Napule
Messaggi: 12,618
Siddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito Diario di viaggio dalla Siria.

http://www.internazionale.it/video/2...ga-rania-siria

Non ho trovato discussioni adatte. Nč sulla guerra in Siria, nč sull'immigrazione e altro.
Non sapevo se era il caso aprire una discussione.
Metto sto minidocumentario qui, e ovviamente non voglio assolutamente collegare la migrazione dei siriani alla strage di Parigi, credo sia scontata sta cosa (quindi forse mi sa che poi aprirņ na discussione).

Intanto lo metto qui. E se qualcuno ha voglia di parlarne apriamo na discussione a parte.

Voglio solo dire una cosa.

Durante il documentario una anziana siriana costretta a vivere nel fango della tendopoli al confine greco-macedone urla: "Bashar Al Assad non vi ha spaventati. non fatevi spaventare da loro"
Dove per loro si intende noi.
Bhe noi siamo molto peggio di Al Assad, visto che proprio in quell'occasione li costringevamo a vivere nel fango, di fronte a fili spinati, confini chiusi controllati da carri armati e pronti a sparare addosso a chi cerca la libertą.

Consapevoli di ciņ che succede in Siria e in tutti gli altri paesi da noi devastati, o quantomeno con la nostra buona dose di colpa, reagiamo chiudendo loro le porte, sparandogli addosso, facendoli annegare in mare e respingendoli facendoli vivere in condizioni disumane.

Colpevolezza e vergogna.
Rispondi citando