Visualizza messaggio singolo
  #12  
Vecchio 14-07-2007, 14.42.15
L'avatar di renata
renata renata non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 05-01-2002
Messaggi: 43
renata reputazione oltre ogni limiterenata reputazione oltre ogni limiterenata reputazione oltre ogni limiterenata reputazione oltre ogni limiterenata reputazione oltre ogni limiterenata reputazione oltre ogni limiterenata reputazione oltre ogni limiterenata reputazione oltre ogni limiterenata reputazione oltre ogni limiterenata reputazione oltre ogni limiterenata reputazione oltre ogni limite
Predefinito

Infatti… quel che voglio sottolineare è proprio il fatto che Ivana ha una vocalità in grado di spaziare fra vari generi musicali e quindi non la si può “classificare” un’artista di scarso livello …
Riguardo le sue produzioni… ognuno può avere i propri gusti e questo va benissimo, ma nel suo campo è una grande professionista… Nei dischi di Ivana ci sono molte canzoni che non sono state "promosse" a dovere e che, invece, secondo me valgono più di altre sue che sono state maggiormente pubblicizzate.
Per questo dico che, per poter esprimere un parere ben fondato, si dovrebbero ascoltare gli album interi e non limitarsi ai "singoli" che escono (che, a me piacciono cmq) ma che, magari, possono essere più “limitati” dalle esigenze di mercato o dalla poca disponibilità delle case discografiche (specialmente le più grandi!!!) a rischiare: ciò finisce per “limitare” un po’ anche l’artista che si trova schiacciato da questi meccanismi, “bloccato” in uno standard (che “dev’essere quello e BASTA!!!”) e che cmq soffre per non poter sempre sperimentare cose nuove.
Ivana è così; anche per questo ha cambiato più d’una volta casa discografica… perché è una che ama la musica, che la fa con passione e che avrebbe volentieri sperimentato tante strade musicali (ed in alcuni suoi album si percepisce palesemente questa sua voglia);“sul grande mercato”, però, le case discografiche stesse fanno fatica a “rinnovarsi” e ad affrontare i cambiamenti, non lasciando libero sfogo a ciò che, di nuovo, l’artista vorrebbe…
All’interno dei suoi dischi si alternano sonorità melodiche, sì, ma anche sonorità etniche, dance e classiche: per poterle cogliere si deve andare “oltre” la “dura legge del mercato” e… mettersi ad ascoltare gli album interi…
Una volta fatto ciò si può anche rimanere dell’idea che le sue canzoni non godano delle nostre preferenze ma si “toccherà con mano”,per lo meno, l’indiscutibile valore, come appunto anche tu dicevi, della sua qualità vocale…
Cmq… questo è un discorso che non si limita a Spagna ma che purtroppo “tocca” anche molti altri artisti. Sta a noi, se vogliamo conoscere veramente un artista non fermarsi solamente a ciò che "tira" sul mercato per gli interessi "di cassetta".
__________________
Reny Tentenna
La vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare...

http://officialspagnafansclub.forumfree.net/
Rispondi citando