Discussione: Il premier che vorrei
Visualizza messaggio singolo
  #86  
Vecchio 24-04-2013, 14.19.16
L'avatar di mattcameron
mattcameron mattcameron non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 09-01-2006
Residenza: il paese della fiaba
Messaggi: 8,737
mattcameron reputazione Stellare !!!mattcameron reputazione Stellare !!!mattcameron reputazione Stellare !!!mattcameron reputazione Stellare !!!mattcameron reputazione Stellare !!!mattcameron reputazione Stellare !!!mattcameron reputazione Stellare !!!mattcameron reputazione Stellare !!!mattcameron reputazione Stellare !!!mattcameron reputazione Stellare !!!mattcameron reputazione Stellare !!!
Predefinito Discorsi Complessi

Non voglio precisamente entrare nel dibattito che si è svolto in questi giorni...vorrei soltanto offrirvi le mie riflessioni, la mia personale versione dei fatti.
E' sotto gli occhi di tutti che c'è stato un enorme fallimento nelle vicende che hanno portato alla rielezione di Napolitano...ma il fallimento a chi va imputato?
A Bersani?...al Pd tutto?...o all'intero Parlamento?...
E se una di queste fosse vera, chi invece si è "salvato"? Grillo?...Renzi?...Berlusconi?...o chi non è proprio andato a votare?
Di primo acchito, mi vedo costretto ad avallare l'ultima delle mie ipotesi...(non venga scambiata questa mia posizione con qualunquismo, o con un possibile avvicinamento alle teorie di Grillo: Grillo è colpevole quanto tutti gli altri, e almeno quanto il PD).
Perché?...perché questi 56 giorni di mancati accordi, fra i partiti o al loro interno, sono il frutto di un prevalere dei vari egoismi sul bene comune: partendo da Bersani che (forse) ha sbagliato a candidare Marini, e cercare un accordo col PdL...a Renzi, che Marini l'ha "silurato"...a tutti i dirigenti del Pd che, per dirimere le proprie questioni interne, han voluto aspettare proprio il momento in cui il Paese era in maggior crisi... Ma di certo non si salva Beppe Grillo, il quale rifiutando aprioristicamente qualunque accordo su qualunque punto, si è dimostrato incapace nei fatti di portare in Parlamento quel cambiamento che millanta di aver avviato nella società civile.
Devo includere, ahimé, in questa triste lista, anche la Gabanelli (che delusione!) e Rodotà, che hanno preferito non farsi da parte, oppure si son concessi di pensarci su...

...quindi non salvo nessuno...accordo ancora, ma a tempo, la mia fiducia a SEL, che ancora non ha tradito il mio mandato...anche se forse avrei apprezzato di più un loro voto a Marini, questo non l'ho ancora deciso...
Cosa ci resta da fare? E' un bel rebus, mi rendo conto ad esempio che, se ho ancora voglia di scrivere, è perché nella mia regione ci sono - e vincono - persone come la Serracchiani, come Honsell...per cui qualcosa posso ancora sperare.
Sperare...speranza, è la parola. Io spero che il Pd si faccia un accurato esame di coscienza su quel che è successo, perché d'ora in avanti sono anch'io un po' più disposto a credere all'esistenza di una "casta". Spero che SEL non perda la sua bussola, e che il centrosinistra non perda SEL. Soprattutto spero che tutte quelle persone, quelle eccellenze che ci sono nella nostra società (parlo di Eco; di Strada; di Saviano, Benigni...fino al "mitico" don Luigi Ciotti...) siano ancora disposte, in futuro, a metterci la faccia per avviare un vero cambiamento nella nostra società...spero che non si siano fatti prendere dalla stessa delusione che ho subito io...loro che si erano spesi in favore di un governo del cambiamento possibile, che fosse basato sulla convergenza Pd-M5S...il tutto sperando che nel frattempo sia Pd che M5S (o chi prenderà il loro posto...) vogliano mettere da parte il loro egoismo, e si vada magari alle prossime elezioni con una proposta comune e trasparente, sulla quale costruire un futuro condiviso, e migliore, per il nostro Paese.

Baci, Michele
__________________
19.06.00 PEARL JAM, LJUBLJANA (SLO) 22.06.06 TOOL, BOLOGNA 16.09.06 PEARL JAM, VERONA 16.11.06 TOOL, JESOLO (VE) 02.09.07 NINE INCH NAILS (e TOOL), BOLOGNA JOVANOTTI SAFARI TOUR 2008 06.07.10 PEARL JAM (e BEN HARPER), VENEZIA 02.08.11 AFTERHOURS, SPILIMBERGO (PN) 03.09.11 GUCCINI (#9) 02.03.12 TEATRO DEGLI ORRORI, DEPOSITO GIORDANI (PN) 11.06.12 BRUCE SPRINGSTEEN, STADIO ROCCO (TS) 25.06.12 CHRIS CORNELL, CASTELLO DI UDINE 26.09.12 RADIOHEAD, VILLA MANIN (UD)
Rispondi citando