Visualizza messaggio singolo
  #2  
Vecchio 01-01-2007, 02.05.23
Tanya Tanya non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 07-12-2002
Messaggi: 11
Tanya ha un'aura specialeTanya ha un'aura speciale
Predefinito

Sul ''cordialmente impiccato'' e sul ''femore'' sono scoppiata a ridere.

purtroppo la verità è che Saddam Hussein finchè era alleato degli USA era protetto, rispettato, veniva armato e supportato (è incredibile che ora gli si rifacci pure la guerra con l'Iran quando furono gli iraniani a invadere una parte del territorio iraqeno e all'epoca tutti in occidente si schierarono dalla parte dell'Iraq)....ma poi gli iraqeni decisero di tentare di riprendersi il territorio del Kuweit (e pochi ricordano che in realtà il kuweit era una parte dell'Iraq finchè gli inglesi non lo invasero, appropriandosene e facendone così un piccolo staterello a se stante perchè ricco di petrolio)

Un tempo di Saddam Hussein nessuno ne parlava, nessuno lo conosceva.
Era alleato degli Stati Uniti e quindi poteva fare e disfare come voleva.
Era solo il presidente dell'Iraq.

Poi quando ha fatto il mortale errore di andare contro gli Stati Uniti è diventato il dittatore, il sanguinario (ed è indicativo che la strage dei 140 shiiti per cui ora è stato condannato a morte sia stata perpetata proprio all'epoca in cui veniva ricevuto con tutti gli onori a Washington)


Quanto ha sbagliato....se fosse rimasto a favore degli USA oggi starebbe ancora lì, e nessuno ne parlerebbe, sarebbe un presidente sconosciuto come tanti altri.


Mi spiace tanto per gli Stati Uniti, per i suio cittadini....alle cui spalle i loro governanti si comportano in modo sleale e disonesto.


Su Castro...non ci sono parole....è riuscito a trasformare una rivoluzione di popolo appassionata e libertaria in una dittatura personalista e anacronistica.
Si è fatto corrompere dal potere, distruggendo un sogno.
Non aveva il diritto di farlo.
Mi spiace molto per i cubani che sono stati costretti a piegarsi alla sua megalomania.


Pinochet sanguinario lo è stato molto.

E quest'anno è morto anche Stroessner, per 35 anni spietato dittatore del Paraguay, ma chi se lo ricorda?
E chi si ricorda di Papa Doc (il feroce dittatore di Haiti)?
e di Trujllo, il dittatore della Repubblica Domenicana che ha governato col terrore per trent'anni (dal 1930 al 1963) e che durante il suo mandato si è addirittura fatto auto-intitolare la capitale? (Autoproclamata Ciudad (cioè città) Trujllo)?
All'epoca a Santo Domingo nelle cerceri c'erano le scritte ''Dio è in cielo, Trujllo è in terra'' oppure ''Viviamo felici grazie a Trujllo''

e chi si ricorda dei 200 colpi di Stato (record mondiale) che ci sono stati in Bolivia?
O di Somoza, Videla, dei colpi di Stato in Perù o in Brasile, ecc ecc ecc

la lista è infinita.....

Intato il dittatore del Pakistan (il ''presidente'' come lo si chiama, è ovvio, è pro-Usa) la boma atomica la può traquillamente avere.


Un giorno, quando tutto il mondo sarà democratico, quando nel mondo tutte le persone avranno lo stesso valore, quando sarà l'Asia il baluardo (7 persone su 10 che vivono sul pianeta sono asiatici.......è normale che un giorno saranno loro il riferimento) tutto verrà letto in un modo più aquamine e giusto (compresa la sanguinaria storia della Chiesa Cattolica, e del dominio bianco ed europeo sul mondo)
Rispondi citando