Discussione: Sanremo 2016
Visualizza messaggio singolo
  #18  
Vecchio 16-12-2015, 15.36.48
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 43,099
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da matteo89 Visualizza messaggio
Il fatto è che ok, la musica italiana è piena di artisti validi, ma ad esempio La Tempesta Dischi (TARM, Luci, Ministri) non manderebbe mai nessuno a Sanremo (l'apertura dei TARM a Jovanotti nel 2013 ha creato non pochi problemi con i fan, figuriamoci un Sanremo.) Stessa cosa con altri artisti come Cani, Mannarino, ecc. Quindi ecco che gli unici a essere mandati e a proporsi sono gli ex talent.n
Però io questa cosa non la capisco. Cosa c'è di "sputtanante" nell'andare a Sanremo se comunque rimani fedele a te stesso? Certo, c'è chi per andare a Sanremo si svende, perde le proprie peculiarità, si uniforma alla massa, ma se non lo facesse? Faccio un esempio: i Subsonica a Sanremo portarono Tutti i miei sbagli, una delle canzoni più subsonicose di sempre, e si sono fatti conoscere. Non era assolutamente una canzone "da Sanremo", ma loro sono andati lì. Si sono svenduti? No. Hanno aumentato il loro bacino d'utenza? Sì. Immagino che all'epoca i fan duri e puri abbiano protestato (in fondo incidevano per la Mescal, che è stata per i '90 ed i primi '00 quello che La Tempesta è oggi), ma alla fine c'hanno guadagnato tutti.

Io capisco essere elitari, capisco fare musica "per pochi", eccetera. Ma se proponi la stessa musica per pochi alla massa, e la massa "la accetta" (ad esempio facendoti partecipare a Sanremo), dov'è il male? Io non l'ho mai capita 'sta cosa.

Io sono il primo ad ascoltare musica "stramba", ma se i miei artisti "strambi" andassero in una vetrina importante, pur continuando a fare musica "stramba", a me non cambia niente, e loro ci guadagnerebbero. Perché tutto questo egoismo nell'elitarismo musicale?

Fermo restando che se sei "alternativo" e per andare a Sanremo ti svendi allora era meglio non andarci.
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando