Visualizza messaggio singolo
  #7  
Vecchio 11-01-2016, 13.46.01
L'avatar di nenea
nenea nenea non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 08-10-2004
Residenza: viareggio
Messaggi: 454
nenea reputazione Stellare !!!nenea reputazione Stellare !!!nenea reputazione Stellare !!!nenea reputazione Stellare !!!nenea reputazione Stellare !!!nenea reputazione Stellare !!!nenea reputazione Stellare !!!nenea reputazione Stellare !!!nenea reputazione Stellare !!!nenea reputazione Stellare !!!nenea reputazione Stellare !!!
Predefinito

Io ho scoperto Bowie, scoperto nel senso che l'ho ascoltato in maniera più approfondita, a 30 anni , forse perchè ci voleva la maturità giusta nell'andare oltre certe canzoni e scoprii Ziggy Stardust. Secondo me è stato il ruolo più azzeccato nella sua produzione artistica, col quale ha dato poi ispirazione a tanti altri artisti, lui non era più David Bowie ma era veramente totalmente Ziggy . E' stato un grande artista perchè aveva, diciamo ha tuttora, perchè la sua eredità rimane, le sue opere sono sempre con noi, una dote che solo i grandi artisti possiedono: la capacità di estraniare chi l'ascolta dalla realtà, di portarlo in un'altra dimensione, di fargli vivere tutto ciò che l'artista vive in prima persona. Questo è rarissimo da trovare nella musica e nell'arte in generale. Bowie è morto, ma la sua arte no, è rimasta qua per farci sognare e darci speranza.
__________________
" l'invincibile non è quello che vince sempre, ma quello che anche se perde non è vinto mai...."
Rispondi citando