Visualizza messaggio singolo
  #38  
Vecchio 06-12-2006, 17.15.29
L'avatar di damphir
damphir damphir non  connesso
Registered User
 
Data registrazione: 25-07-2006
Residenza: Dove voglio..
Messaggi: 8,539
damphir reputazione Stellare !!!damphir reputazione Stellare !!!damphir reputazione Stellare !!!damphir reputazione Stellare !!!damphir reputazione Stellare !!!damphir reputazione Stellare !!!damphir reputazione Stellare !!!damphir reputazione Stellare !!!damphir reputazione Stellare !!!damphir reputazione Stellare !!!damphir reputazione Stellare !!!
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da FABIO ROBERTO TOGNETTI Visualizza messaggio
Credo si possa ridere sul dolore se il dolore quello proprio. Per fare un esempio concreto mi viene in mente Alex Zanardi. Detto questo, ci non significa che tutti devono fare come lui e che quello il comportamento da seguire. Ognuno ha le sue reazioni di fronte al dolore e ciascuna di esse corretta e sacrosanta: da chi, appunto, esorcizza il dolore e ci scherza su a chi piange e si dispera. Sono convinto che il fatto di provare dolore (sia fisico che morale) dia alla persona una dignit inattaccabile e intoccabile.
il thread per - nonostante il titolo che (come mio solito) piuttosto ambiguo - sollevava una questione diversa e attinente solo al singolo caso citato. Chiaramente un thread volutamente fazioso e provocatorio.
la satira anche provocazione........

Comunque...........quando ho visto il buon berlusca che si accasciava, bh non ho visto un avversario, ma un uomo........quando ho sentito che si era ripreso....ho rivisto il re delle televisioni.....quando ho saputo che stava bene ci ho riso sopra........Scherzare su queste cose dopo che sono passate, senza problemi, il minimo che si possa fare......scherzare nel mentre da beceri!!!!

Questo come la vedo io!!!!!
Buona serata!!!!!
__________________
Non mi perder niente di questa vita...
Aspettare per condividere
.....tu la forza di un'emozione!!



Rispondi citando