Discussione: Riforma Costituzionale
Visualizza messaggio singolo
  #124  
Vecchio 05-12-2016, 11.42.03
L'avatar di jovazaki
jovazaki jovazaki non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 24-05-2008
Residenza: Rio Saliceto (RE)
Messaggi: 14,312
jovazaki reputazione TermoNucleareGlobalejovazaki reputazione TermoNucleareGlobalejovazaki reputazione TermoNucleareGlobalejovazaki reputazione TermoNucleareGlobalejovazaki reputazione TermoNucleareGlobalejovazaki reputazione TermoNucleareGlobalejovazaki reputazione TermoNucleareGlobalejovazaki reputazione TermoNucleareGlobalejovazaki reputazione TermoNucleareGlobalejovazaki reputazione TermoNucleareGlobalejovazaki reputazione TermoNucleareGlobale
Invia un messaggio via MSN a jovazaki
Predefinito

Questa riforma era uno stupro alla costituzione e per fortuna non è passata.

Renzi ha pagato due errori grossi che ha fatto negli ultimi anni.

Il primo errore è stato quello di accettare l'incarico di formare un nuovo Governo da Napolitano che è stato il peggior presidente della Repubblica che questo Paese abbia mai avuto.

Renzi aveva perso le primarie contro Bersani e ne era uscito anche con grande classe. Sono convinto che Renzi, se fosse stato legittimato dal voto, avrebbe potuto fare un governo con i controcazzi. Questo governo con Alfano, Verdini e compagnia era la cosa peggiore che poteva capitare a questo Paese dopo 20 anni spartiti tra Berlusconi e D'alema/Prodi/figliocci vari e dopo il governo tecnico di Monti. Un governo di Renzi, eletto, e con una maggioranza forte poteva essere quanto ci potesse essere di meglio per questo Paese.

Il secondo errore è stato quello di portare su di se questo referendum che difficilmente sarebbe passato, la lega nord e il m5s stanno raccattando voti da chiunque e il loro schierarsi per il no era un chiaro segnale che questo referendum sarebbe andato male per il premier.

Quello che mi dispiace è che in pochi, tra chi come me ha votato NO, lo ha fatto con consapevolezza entrando nel merito. La maggior parte dei no arrivano da chi voleva soltanto mandare a casa Renzi e il suo governo.

Per carità, questo parlamento è illegittimo, la legge elettorale con cui si è votato è incostituzionale, i ministri di questo governo sono imbarazzanti e i parlamentari vari non sono da meno quindi non vedo l'ora che finalmente si arrivi ad una elezione che garantisca una maggioranza forte. Ma non era questo il momento in cui il governo doveva cadere.

Renzi si porta dietro comunque un 40% di votanti che lo appoggia, mentre il restante 60% deve dividersi tra m5s, lega, berlusconi, sinistra e tutti gli altri, quindi quel 60% rischia di diventare un 15% per ognuno di questi partiti.

Sono contento che la riforma non sia passata, era fatta con i piedi e per di più da gente come la Boschi, la Lorenzin, Alfano e Verdini. Sono meno contento per la caduta del Governo perchè questo potrebbe causare a questo Paese ulteriori problemi. Renzi poteva essere, con un Governo suo, l'ultimo baluardo prima del m5s e Salvini. Ha scelto però di entrare in parlamento senza passare per le elezioni e la gente non gliel'ha perdonato anche perchè ha dovuto affrontare una situazioni in cui o si accordava con i vari Berlusconi, Alfano e Verdini oppure sarebbe caduto molto tempo prima.

È un peccato. Da solo e senza dover fare accordi e inciuci con nessuno avrebbe avuto forse la forza di dare rilancio a questo paese.

E poi un plauso gli va fatto. Ha dimostrato, anche col discorso di ieri, così come nel discorso che fece quando perse le primarie, di saper perdere con classe e di non essere li per la poltrona.

Tutti quelli che godono della sua caduta probabilmente non sono spaventati dal fatto che il prossimo governo potrebbe essere un governo a 5 stelle e che in caso di fallimento (molto probabile) dei 5s, il governo dopo andrebbe in mano a Salvini.

Questo Paese sembra essersi intrufolato in un pozzo senza via d'uscita. È un peccato. Renzi con un governo suo avrebbe potuto dare slancio. Chi oggi si lamenta di Renzi si lamentava di Monti, di Letta e di Bersani e si lamenterà di chi arriverà in futuro. Perchè gli italiani sono fatti così, è sempre colpa degli altri per qualsiasi cosa.

Lascia comunque con la legge sulle unioni civili e qualche altra legge buona come quella sulle dimissioni in bianco. Ovviamente qualche legge non era il massimo ma il bilancio credo sia in positivo, nel senso che ha lasciato il Paese sicuramente in condizioni migliori (almeno dal punto di vista dei diritti civili) di quando lo ha preso in mano.

Ultima modifica di jovazaki : 05-12-2016 alle ore 11.52.05
Rispondi citando