Visualizza messaggio singolo
  #7  
Vecchio 16-07-2016, 12.17.44
L'avatar di stellinacometa
stellinacometa stellinacometa non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 22-12-2008
Residenza: partinico,palermo
Messaggi: 677
stellinacometa reputazione Stellare !!!stellinacometa reputazione Stellare !!!stellinacometa reputazione Stellare !!!stellinacometa reputazione Stellare !!!stellinacometa reputazione Stellare !!!stellinacometa reputazione Stellare !!!stellinacometa reputazione Stellare !!!stellinacometa reputazione Stellare !!!stellinacometa reputazione Stellare !!!stellinacometa reputazione Stellare !!!stellinacometa reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a stellinacometa
Predefinito

Anch'io lì per lì ho pensato che il golpe fosse un buon modo per togliere di mezzo Erdogan ma fatto sta che, piaccia o meno, ricopre un ruolo legittimo (essendo stato democraticamente eletto). il golpe è sempre un colpo di mano arbitrario che fa uso della forza coercitiva e del (sedicente) controllo territoriale per imporre la propria sovranità politica. Al popolo turco non piace Erdogan ma lo ritengono preferibile ad un colpo di stato imposto dall'alto. Per fortuna che il golpe è stato sventato in poche ore perchè altrimenti il bilancio delle vittime sarebbe più pesante.
Giggi purtroppo viviamo in un'era che molti analisti delle dinamiche globali chiamano del "disordine mondiale" dove caos e instabilità fanno sì che assistiamo ad una 3 guerra mondiale frammentata dove il nemico non è più riconoscibile dietro le trincee di uno stato ben preciso ma è invisibile e impazzito. Cambiano le modalità della guerra ma il sangue rimane lo stesso, purtroppo. Sono le conseguenze del progresso e della globalizzazione economica e culturale. Quest'era ci insegnerà ad essere più tollerante e a cercare di non odiare se vogliamo sopravvivere. E' l'era in cui l'odio individuale scatena guerre transnazionali.
__________________
noi dobbiamo convincerci che la vita vale, una vita soltanto più di una multinazionale!
Rispondi citando