Forum Soleluna  

Torna indietro   Forum Soleluna > Forum Attualità

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
  #1  
Vecchio 13-05-2009, 18.55.42
L'avatar di givegiugio
givegiugio givegiugio non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 07-04-2002
Residenza: 56124-PISA
Messaggi: 3,861
givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a givegiugio
Question Cosa USARE di ECOsosTENIBILE ? (Mai nucleare!); Evitare effetti tempeste Solari 2012?

Citazione:
Originalmente inviato da rete, FB
"per il costo di vite umane allora tutti dovrebbero smettere di comprare diamanti, usare batterie al litio, al mercurio, usare il petrolio e biodiesel o usare gioielli, visto che sono cause primarie di perdita di salute e di vite umane

allo stesso modo si dovrebbe smettere di usare l'idroelettrico visto che produce sconvolgimenti paesaggistici e territoriali e sistemici mondiali come poche altre fonti energetiche"

Trascuriamo la Proliferazione possibile di armi di sterminio dalle SCORIE radioattive Pu E U (anche U impoverito: bombe sporche)
Le biodegenerazioni come minimo per interazioni genetiche materiali attivi con Umani Animali e VEGETALI persino MUTAZIONI GENETICHE DA IRRAGGIAMENTO E NUTRIZIONE?

TRAsmutazione SCOrie Incenerite in ADS al Torio fin a 25 anni di emivita senza Pu e U....
Vetrificare le scorie esauste con 25 anni di emivita (quindi senza Pu ed U) e riporle nelle esaurite miniere di uranio.
Per avere scorie esauste a 25 anni di emivita (quindi senza Pu ed U) USAre ADS al Torio per TRAsmutazione SCOrie Accelerator Driven System Sistemi Assistiti Totalmente Sottocritici istantaneamente spegnibili e facilmente dismissibili con poche conseguenze tuttavia prevenibili (confinamento materiale leggermente radioattivo e TRAsmutazione SCOrie a 25 anni di emivita)
Care Amiche Cari Amici: IPOCRISIA è non prevedere RADIOPROTEZIONE AMBIENTALE.
Stai a vedere che, come diceva la Ministro Prestigiacomo sul QN-LA NAZIONE del 09-08-2008, "il nucleare aumenterebbe la biodiversità" essendo una bella pianta un bel funghetto?
Si arriva a milioni di anni di inquinamento col plutonio centinaia di migliaia di anni coll'uranio impoverito ecc:
SVELENARE IL PIANETA! Con ADS TRASCO producenti scorie a 25 anni di emivita vetrificabili perchè esauste.
ABOLIRE LA FOLLIA NUCLEARE con uso Uranio e derivati, FOLLIA DI ORIGINE "Progetto Manhattan" di Oppenheimer=Hiroshima e Nagasaki, Resa possibile dalle inquinanti "106 pile atomiche americane" originali:
In America hanno accumulato quasi 70 mila Tonnellate di scorie radioattive sulle discariche dei monti Appalacchiani nel deserto del Nevada. Inquinamento planetario e possibile proliferazione defuturibile nei decenni, secoli, millenni futuri
D'URSO forse che hai interessi personali a minimizzare le interazioni genetiche Umane Animali e VEGETALI persino MUTAZIONI GENETICHE DA IRRAGGIAMENTO E NUTRIZIONE?



DISTINGUIAMO Quanto e Come Inquinano i vari MEZZI ENERGETICI

Abolire ANCHE i combustibili pesanti, anche biodiesel ed oli vari e solidi PASSARE ALLE RINNOVABILI come L'EOLICO anche ad assi verticali ed alito di vento su cuscinetti magnetici
MACRO-EOLICO MESEN-EOLICO MICRO-EOLICO

Con L'Eolico in tutte le salse ECOSOSTENIBILI si potrebbero rimpiazzare nel mondo fino a 27 mila centrali tradizionali anche infauste nucleari

SOLARE TERMODINAMICO di COGENERAZIONE con Centrali a gas: PROGETTO ARCHIMEDE
SOLARE FV di nuova generazione
BIO-Idrogeno di scambio e da Fotobiologico "Progetto Bioidro"
CORRENTI MARINE MAREE MOTO ONDOSO


FraternALmente
.?. !. GiVe GiuGio


Giuseppe Verri
Collaboratore Tecnico Enti Ricerca
56124 - PISA

La Pluriframmentazione e Pluricomposizione delle fonti energetiche ELETTRICHE in RETI STRUTTURATE E MONITORATE garantirebbe LA AFFIDABILITA' DI FORNITURA e la ricerca operativa utilizzi ottimali dei dispositivi elettrici tutti e di alta classe telematicizzati.
Inoltre, si eviterebbero disastri, Pluri-SEGMENTANDO LA RETE DI FORNITURA ELETTRICA in CASO DI TEMPESTE SOLARI (la tanto pericolosa tempesta attesa per il 2012)

Sempre:
PASSARE ALLE RINNOVABILI come L'EOLICO anche ad assi verticali
ed alito di vento su cuscinetti magnetici

MACRO-EOLICO MESEN-EOLICO MICRO-EOLICO

Con L'Eolico in tutte le salse ECOSOSTENIBILI si potrebbero rimpiazzare nel mondo fino a 27 mila centrali tradizionali anche infauste nucleari

SOLARE TERMODINAMICO di COGENERAZIONE con Centrali a gas: PROGETTO ARCHIMEDE
SOLARE FV di nuova generazione ed applicazione sugli edifici
BIO-Idrogeno di scambio e da Fotobiologico "Progetto Bioidro"
CORRENTI MARINE MAREE MOTO ONDOSO


FraternALmente
.?. !. GiVe GiuGio


Giuseppe Verri
Collaboratore Tecnico Enti Ricerca
56124 - PISA

Ultima modifica di givegiugio : 13-05-2009 alle ore 19.00.18 Motivo: VIVRE POUR VIVRE ENSEMBLE pour l'eternitè .?. !. VpV E
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 15-05-2009, 13.26.19
L'avatar di givegiugio
givegiugio givegiugio non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 07-04-2002
Residenza: 56124-PISA
Messaggi: 3,861
givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a givegiugio
Arrow Butera: «Errato il modello energetico concentrato e dunque il ritorno al nucleare»

Citazione:
Originalmente inviato da givegiugio,15 May 2009, 13:15

14/05/2009
Energia

Butera: «Errato il modello energetico concentrato e dunque il ritorno al nucleare»
Abbiamo chiesto un commento sul possibile ritorno del nucleare in Italia anche a Federico Butera, professore ordinario di Fisica tecnica ambientale al Politecnico di Milano e coordinatore dell’unità di ricerca “Energia e ambiente costruito” del dipartimento Best

di Diego Barsotti


LIVORNO. Oggi il Senato è chiamato al voto finale sul ddl sviluppo che prevede anche tutte le misure pro-atomo a partire dall´istituzione dell’agenzia per la sicurezza nucleare, delineandone il ruolo e l´organizzazione. Voto scontato, così come scontato appare il successivo passaggio alla Camera, per il quale il Governo ha già annunciato l’eventuale ricorso alla fiducia.

L´Agenzia dovrà svolgere "le funzioni e i compiti di autorità nazionale per la regolamentazione tecnica, il controllo e l´autorizzazione ai fini della sicurezza delle attività concernenti gli impieghi pacifici dell´energia nucleare", mentre al governo spetterà il compito di scegliere tecnologie e dove piazzare le nuovi centrali, luoghi scelti – verrebbe quasi da ridere - «con un processo partecipativo» come hanno sostenuto il ministro Scajola e il suo vice Adolfo Urso.

Il governo ha già incassato il niet deciso di diverse regioni (in primis Puglia e Toscana), e delle associazioni ambientaliste, anche se la speranza è che si tratti dell’ennesimo bluff di questo governo, un bluff che in ogni caso deve preoccupare, diceva ieri nel suo intervento su greenreport il fisico Massimo Scalia, in quanto «questa operazione mina la già compromessa situazione delle fonti energetiche rinnovabili».

Abbiamo chiesto un commento sul possibile ritorno del nucleare in Italia anche a Federico Butera (Nella foto), professore ordinario di Fisica tecnica ambientale al Politecnico di Milano e coordinatore dell’unità di ricerca “Energia e ambiente costruito” del dipartimento Best, che da oltre trent’anni svolge attività di ricerca e di divulgazione nel settore dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili nell’ambiente costruito.
«Questo nucleare è obsoleto e non ha senso – spiega Butera – L’Italia ipotizza di ripartire ora con una tecnologia che è vecchia e superata e che sarà pagata con soldi pubblici cioè nostri, perché giustamente i privati non ci vogliono mettere un soldo. Tutto questo mentre la ricerca di base in Italia non si finanzia più, siamo il fanalino di coda in Europa e le nostre università appaiono nella classifica mondiale dopo la duecentesima posizione... Ma al di là di tutte le varie questioni irrisolte (sicurezza, scorie radioattive, approvvigionamento…). quello che ritengo più grave è questa volontà di perseguire un modello energetico concentrato che ormai non ha alcun senso logico. Il futuro energetico è sostenibile se diffuso sul territorio e non abbiamo assolutamente bisogno di nuove centrali da 2mila MW, di qualunque genere siano. Mi spiego meglio: le grandi centrali che abbiamo già non devono essere tolte, ma devono essere lette sempre di più come soluzioni di emergenza per modulare la distribuzione di energia e sopperire a picchi di richiesta che le fonti rinnovabili diffuse sul territorio non possono coprire. Le centrali nucleari questo non lo possono garantire, perché o vanno al massimo della loro potenza o non vanno».

La necessità di evolversi verso la generazione distribuita di energia è un suo (ma anche nostro) cavallo di battaglia, ampiamente descritto anche nel suo libro “Dalla caverna alla casa ecologica”. Eppure è un concetto ancora piuttosto lontano dalla mentalità comune, che invece sulle fonti rinnovabili ha raggiunto una buona consapevolezza.
«Il massimo dell’uso razionale dell’energia si ottiene attraverso unità che siano contemporaneamente produttori e consumatori di energia. L’esempio classico tira in ballo internet: 25 anni fa avevamo pochi giganteschi calcolatori e poi tanti terminali stupidi che ricevevano informazioni. Oggi nell’era di internet ogni calcolatore elabora informazioni, riceve informazioni, e manda informazioni. Ecco, questo è il modello a cui dovrebbe approdare anche la rete energetica: non più flussi unidirezionali, ma flussi che vanno avanti e indietro. Questo sistema permette grandi vantaggi, ma permette soprattutto di sfruttare a pieno le rinnovabili, che sono per loro natura diffuse, risolvendo anche il problema dell’accumulo, visto che la fonte rinnovabile è imprevedibile. Per questo la diffusività dovrebbe essere a livello di quartieri».

La rivoluzione energetica annunciata da Obama in America, passa proprio attraverso una ristrutturazione della rete. In Italia e in Europa invece si punta al super-grid….
«Ho molta fiducia in Obama e spero che riesca a completare i suoi programmi, per quanto riguarda il super grid ritengo che sia proprio il contrario della diffusività delle rinnovabili, visto che punta a portare in Italia l’energia prodotta da centrali solari nei deserti africani: di fatto trasforma la dipendenza da un liquido o da un gas a una dipendenza elettronica, cioè l’Algeria invece del gas ci manda energia elettrica... E’ vero che si tratta pur sempre di rinnovabili e quindi è preferibile, ma significa anche non voler toccare il paradigma energetico della centralizzazione».

La sua attività scientifica ha anche avuto sbocco nell’assistenza alla progettazione di edifici e insediamenti a basso impatto energetico e ambientale e a emissioni zero. Tema al centro della tavola rotonda a cui parteciperà al Festival dell’energia che si svolge in questi giorni a Lecce.
«Sì, sono ospite di questa manifestazione che mi sembra molto interessante soprattutto per la buona visibilità che ha, anche se poi ovviamente bisogne vedere che in che modo e cosa si dice dell’energia. Per quanto riguarda gli edifici a bassa o nulla emissione ricordo che il parlamento europeo ha recepito la necessità di proibire, nel giro di qualche anno, la costruzione di edifici che non siano energeticamente passivi: dal 2019 tutti i nuovi edifici dovranno essere ad emissioni zero, l’Inghilterra ha già anticipato tale scadenza al 2016 e la stessa cosa la stanno valutando la Francia e addirittura l’Ungheria. E’ vero che il nuovo rappresenta una frazione piccolissima rispetto all’esistente, ma proiettandoci alla data fatidica del 2050 per il contenimento dei 2 gradi di aumento, con un 1% di nuovi edifici l’anno arriviamo al 30% totale. Ciò significherà anche una forte crescita dal punto di vista della capacità progettuale e quindi una riconversione verso un’economia più sostenibile».

In Italia però assistiamo alla danza del gambero: anche i lenti e faticosi passi buoni del governo Prodi, per esempio sul fronte della certificazione energetica degli edifici, vengono azzerati dalla corsa all’indietro dell’attuale governo.
«Esatto. Oltretutto l’Italia sarebbe facilitata nell’applicazione di tecnologie di questo genere grazie alla sua situazione climatica. Ma essendo tutto bello e positivo i nostri politici dicono no, anzi diranno: chi se ne frega del 2050? Nel 2050 io sarò morto, mi interessa piuttosto essere eletto domani. E così possiamo mettere già nel conto delle procedure di infrazione Ue anche queste norme che non rispetteremo».

A Lecce presentate però l’unico edificio italiano davvero a emissioni zero, costruito da un imprenditore marchigiano per ospitare i suoi dipendenti. Non pensa che le imprese, non sarebbe la prima volta, potrebbero avere uno sguardo più lungo della politica?
«No, non lo credo. Anche perché l’imprenditore marchigiano non è del settore edilizio e invece proprio le imprese delle costruzioni sono le più restie ad innovare e sono anche quelle che determinano la politica del governo. L’unica speranza è che noi consumatori si riesca ad indirizzare le scelte dei produttori. Ma per fare questa rivoluzione culturale non sarà sufficiente una generazione, e questo è un tempo che non possiamo permetterci perché è incompatibile con la sopravvivenza del pianeta».

L’accusa di catastrofismo e pessimismo che spesso viene indirizzata agli ambientalisti, agli economisti ecologici e agli scienziati non la preoccupa?
«Sì. E infatti chiudo con una speranza orlata di ottimismo: siccome siamo un paese fatto da politici privi di cultura e creatività, capaci solo di imitare, sono molto fiducioso in Obama perché i nostri politici prima o poi lo copieranno. La cosa si aggiusterà anche da noi quindi seppur in ritardo rispetto agli altri paesi».

Estratto da: http://www.greenreport.it/contenuti/...?id_cont=19560

Ultima modifica di givegiugio : 15-05-2009 alle ore 14.31.08 Motivo: VIVRE POUR VIVRE ENSEMBLE pour l'eternitè .?. !. VpV E
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 15-05-2009, 17.13.28
...... ...... non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 29-04-2003
Messaggi: 178
...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso
Predefinito

sono d'accordo ovviamente con voi per quanto riguarda le fonti di energia rinnovabile e per l'eolico;
bisogna però anche dare voce anche a chi è contrario, come molti semplici cittadini in Germania (terra dell'eolico per eccellenza) dove i cosiddetti "campi di mulini" provocano inquinamento acustico e visivo (le luci sulla cima delle torri), disturbano gli umani come anche gli animali, e sono davvero mostruosi a vedersi in campagna...
molti comitati anti-mulini si sono già formati.
ecco, volevo solo dirlo, perché magari l 'industria cominci a pensare anche a mulini un po' meno rumorosi e che non provochino scompiglio nell'ambiente (gli animali sono già penalizzati abbastanza a causa degli esseri umani).
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 16-05-2009, 09.47.12
L'avatar di givegiugio
givegiugio givegiugio non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 07-04-2002
Residenza: 56124-PISA
Messaggi: 3,861
givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a givegiugio
Lightbulb

Citazione:
Originalmente inviato da ...... Visualizza messaggio
sono d'accordo ovviamente con voi per quanto riguarda le fonti di energia rinnovabile e per l'eolico;
bisogna però anche dare voce anche a chi è contrario, come molti semplici cittadini in Germania (terra dell'eolico per eccellenza) dove i cosiddetti "campi di mulini" provocano inquinamento acustico e visivo (le luci sulla cima delle torri), disturbano gli umani come anche gli animali, e sono davvero mostruosi a vedersi in campagna...
molti comitati anti-mulini si sono già formati.
ecco, volevo solo dirlo, perché magari l 'industria cominci a pensare anche a mulini un po' meno rumorosi e che non provochino scompiglio nell'ambiente (gli animali sono già penalizzati abbastanza a causa degli esseri umani).
Ciao Puntini

Avresti ragione a porre il problema:

Ma c'è anche da impostare l'utilizzo ottimale dell'energia elettrica
(hai mai sentito parlare di vario-eolico anche a cuscinetti magnetici silenziosissimo e ad alito di vento? di Vario-eolico in parchi marini e in piantagioni agricole? qui in Italia l'eolico in genere è ad alta quota in montagna)



Impostare LA PluriConcertazione del Buon Vento:
Segmentabili PluriComponibili MicroReti Elettriche



Per Evitare gli effetti delle "tempeste solari" del 2012


To wind The FAIR-WIND PluriConcertAtion:
Segmentable PluriComposable Electrical MicroNetworks



To Avoid effects of 2012 "solar storms"


Valuteremmo la necessità di rendere le EcoForniture Elettriche PluriComponibili e Segmentabili?
- InFormatizzAzione Dispositivi di alto rendimento con Ricerca Operativa Migliore Impiego
- "Quando e Come" attivarsi
- Rendersi Indipendenti da fonti fossili oleose e solide ed evitare comunque fonti oleose
- Rendersi Indipendendenti da biomasse meno che da Riciclaggio Alimentare e Potature ?

http://www.apat.gov.it/site/_files/d...ompatibile.pdf

Nota Completa su FaceBook:

http://www.facebook.com/note.php?sav...id=95426680344

La Pluriframmentazione e Pluricomposizione delle fonti energetiche ELETTRICHE in RETI STRUTTURATE E MONITORATE garantirebbe LA AFFIDABILITA' DI FORNITURA e la ricerca operativa utilizzi ottimali dei dispositivi elettrici tutti e di alta classe telematicizzati.
Inoltre, si eviterebbero disastri, Pluri-SEGMENTANDO LA RETE DI FORNITURA ELETTRICA in CASO DI TEMPESTE SOLARI (la tanto pericolosa tempesta attesa per il 2012)

Sempre:
PASSARE ALLE RINNOVABILI come L'EOLICO anche ad assi verticali
ed alito di vento su cuscinetti magnetici

MACRO-EOLICO MESEN-EOLICO MICRO-EOLICO

Con L'Eolico in tutte le salse ECOSOSTENIBILI si potrebbero rimpiazzare nel mondo fino a 27 mila centrali tradizionali anche infauste nucleari

SOLARE TERMODINAMICO di COGENERAZIONE con Centrali a gas: PROGETTO ARCHIMEDE
SOLARE FV di nuova generazione ed applicazione sugli edifici
BIO-Idrogeno di scambio e da Fotobiologico "Progetto Bioidro"
CORRENTI MARINE MAREE MOTO ONDOSO


FraternALmente
.?. !. GiVe GiuGio


Giuseppe Verri
Collaboratore Tecnico Enti Ricerca
56124 - PISA
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 16-05-2009, 10.58.22
L'avatar di MakTub
MakTub MakTub non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 23-05-2007
Residenza: latitudine 14° 7' 34'' N; longitudine 37° 6' 8'' E
Messaggi: 4,941
MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!
Predefinito

daccordo sul discorso eolico, però se si può superare il punto del disturbo acustico è innegabile e irresolvibile quello della deturpazione del territorio. ci sono degli scorci che appagavano la vista dei miei viaggi che adesso sono stati deturpati da queste serie di bianche pale che assorbono irremediabilmente su di loro lo sguardo. sono cosciente che come ormai spesso accade nell'economia vale il solito discorso del tanto peggio tanto meglio, ma un orizzonte deteriorato è un'intossicazione per l'anima, e non solo di economia vive l'uomo. dalle mie parti è in atto una controversia tra i comuni del comprensorio e l'eni che vuole realizzare un campo eolico non troppo al largo dalle nostre coste. oltre all'ambito turistico su cui si straparla da sempre( è chiaro che un orizzonte tecnologico crea repulsione rispetto ad un incontaminato orizzonte naturale) ed ecologico ( intervento sui fondali) a risentirne sarebbe la percezione umana del mondo. trovarsi di fronte una definitiva grande opera antropica significa non avere più accesso alle irripetibili caratteristiche naturali di un terriotorio. non sono ancora molto aggiornato nell'ambito delle possibilità di produzione delle diverse forme di tecnologia ecosostenibile, ma a questo punto escludendo a priori il nucleare credo si debba puntare più sul solare. qui al sud per esempio c'è una irradiazione favorevole per sette-otto mesi l'anno. si potrebbero realizzare dei grandi campi di raccolta del sole, un po' come lessi era in progetto di realizzazione nel deserto del sahara. non voglio più provare altrove lo sconforto di cercare di ricordare le emozioni che dava lanciare uno sguardo sulle cime delle colline come ora mi accade intorno alle madonie durante la catania-palermo.

Ultima modifica di MakTub : 16-05-2009 alle ore 11.07.46
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 16-05-2009, 22.28.19
...... ...... non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 29-04-2003
Messaggi: 178
...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso...... ha molto di cui essere orgoglioso
Predefinito

Citazione:
Con L'Eolico in tutte le salse ECOSOSTENIBILI si potrebbero rimpiazzare nel mondo fino a 27 mila centrali tradizionali anche infauste nucleari
hai ragione anche qui, la domanda è però: "chi paga?"
ad esempio, le automobili ad idrogeno esistono già...se non si vedono in giro è perché nessuno è disposto a pagare gli enormi costi di una rete capillare di rifornimento...

con l'energia è la stessa cosa...chi dovrebbe pagare lo smantellamento delle centrali nucleari di cui parlavi e la costruzione di nuove centrali ecosostenibili?
la risposta è tanto semplice quanto disillusoria:
lo Stato, cioè tutti noi.
e lo Stato dovrebbe fare anche molto altro...ad occhio e croce direi per esempio educare i cittadini di domani (l'ora di educazione civica si fa ancora?) su temi come energia, ambiente, raccolta differenziata, e poi lo Stato dovrebbe sostenere economicamente chi vuol fare qualcosa per l'ambiente (in Germania per esempio ci sono notevoli sgravi fiscali per chi costruisce un'abitazione ecologica o rinnova la propria abitazione con criteri ecologici) e tanto tanto altro...basta guardare il fumo nero che esce dalla maggior parte delle automobili e degli autobus in circolazione...

questo Governo parla di nuclerare..........non aggiungo nulla a tutto quello che hai scritto tu...c'è solo da sperare che i prossimi comincino a fare qualcosa di più concreto ed ecosostenibile...

il nostro è un Paese meraviglioso...perché non ce ne curiamo, rimane per me un mistero...
Rispondi citando
  #7  
Vecchio 17-05-2009, 11.01.20
L'avatar di givegiugio
givegiugio givegiugio non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 07-04-2002
Residenza: 56124-PISA
Messaggi: 3,861
givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a givegiugio
Lightbulb ComuniChiAmo con i Partner Sociali Tutti .?..: LiberALità EQUITA' FraternALità

Citazione:
Originalmente inviato da ...... Visualizza messaggio
hai ragione anche qui, la domanda è però: "chi paga?"
ad esempio, le automobili ad idrogeno esistono già...se non si vedono in giro è perché nessuno è disposto a pagare gli enormi costi di una rete capillare di rifornimento...

con l'energia è la stessa cosa...chi dovrebbe pagare lo smantellamento delle centrali nucleari di cui parlavi e la costruzione di nuove centrali ecosostenibili?
la risposta è tanto semplice quanto disillusoria:
lo Stato, cioè tutti noi.
e lo Stato dovrebbe fare anche molto altro...ad occhio e croce direi per esempio educare i cittadini di domani (l'ora di educazione civica si fa ancora?) su temi come energia, ambiente, raccolta differenziata, e poi lo Stato dovrebbe sostenere economicamente chi vuol fare qualcosa per l'ambiente (in Germania per esempio ci sono notevoli sgravi fiscali per chi costruisce un'abitazione ecologica o rinnova la propria abitazione con criteri ecologici) e tanto tanto altro...basta guardare il fumo nero che esce dalla maggior parte delle automobili e degli autobus in circolazione...

questo Governo parla di nuclerare..........non aggiungo nulla a tutto quello che hai scritto tu...c'è solo da sperare che i prossimi comincino a fare qualcosa di più concreto ed ecosostenibile...

il nostro è un Paese meraviglioso...perché non ce ne curiamo, rimane per me un mistero...
Carissimo Sei Puntini

Evitare accuratamente QUESCIENZE VITTIMISTICHE .?. !.

Tutti INSIEME siamo LO STATO della UNIVERSALITA'
Tutti e Ciascuno dei PLURICOMPONENTI UNIVERSALI negli:
UMANI ANIMALI VEGETALI COSE FISICHE E COSE ASTRATTE


Yes WE CAN THINK TOGETHER WELL & NEWS TO LIVE .:. !.

Leggere Leggere Leggere E RiLeggere LA Natura .?. !.
Orare E Ben LAVorare .?. !.
LAVorare Raro Moderatamente .?. !.
LAVorare Meglio LAVorare Tutti .?. !.
LAVorare UNIVERSALE come un CUORE di Ognuno ed Ogni Cosa .?. !.
LAVorare Ad Onore e Gloria di Ciascuno dei PLURICOMPONENTI UNIVERSALI negli:
UMANI ANIMALI VEGETALI COSE FISICHE E COSE ASTRATTE
Organizzati sulla Terra in VIVIBILI HABITAT VARIEGATAMENTE ASSORTITI .?. !.


Citazione:
Originalmente inviato da givegiugio, facebook
Cerchiamo di comunicare con i Partner Sociali Tutti .?..:
LiberALità EQUITA' FraternALità

http://www.facebook.com/event.php?ei...492&topic=7680
Citazione:
Originalmente inviato da givegiugio,9 Jul 2007, 10:49

Mio intevento su un Forum RAI:

http://www.forum.rai.it/index.php?act=ST&f=44&t=153230

[snapback]3719177[/snapback]
Oasi Mediterranea Paneuropea Maestra di Vita Planetaria

Fermo restando che, Occorrerebbe in Maiuscole CONTROLLARE LE NASCITE non solamente UMANE, per evitare LA Fame, LA Povertà, LA Mortalità Infantile, LA Rissosità tra i Popoli , L’Inquinamento del Pianeta, LE Malattie da Iper/iponutrizione:

Citazione:
Occorrerebbe in Maiuscole CONTROLLARE LE NASCITE non solamente UMANE, ma anche degli Animali da Allevamento e di Ripopolazione Habitat spopolati.

Occorrerebbe in Maiuscole LAVorare MODERATAmente Prefigurando tutti gli InterVenti sugli Habitat (possibilmente Multivariatamente abitati sullo stile delle foreste Giapponesi) evitando Sovrapopolazione.

Occorrerebbe in Maiuscole Ridurre i CONSUMI di CARNI e GENERALI, sia CONSUMI ALIMENTARI che UTILIZZO MACCHINE nei PAESI SVILUPPATI.
Da vari vituperati esperimenti con cavie, tra le altre cose, gli pseudo-scienziati, hanno rilievato, ripetutamente messo in rilievo, che ambienti sovraffollati generano rissosità incontrollabile.

Da Altri Esperimenti con cavie ipernutrite si è avuta una riduzione della vitalità con malattie del ricambio, cuore, obesità, etc. con morte prematura.

Cavie nutrite “normalmente” con una pari quantità totale di cibo complessivamente distribuito con pasti moderati, raggiungevano età molto più avanzate.

Infine cavie nutrite molto moderatamente (IPOALIMENTAZIONE SOSTENIBILE) e con piccoli periodi di digiuno raggiungevano una durata di vita eccezionale.

Questo per una nutrizione adeguata educativamente impostata anche con una Pubblicità+Progresso ed a Scuola oltre che dai Dietologi per terapie.

(Sarebbe auspicabile introdurre figure di Dietologi nei Settori Medicine da banco e nelle normali Farmacie che facciano anche statistiche sui Consumi Alimentari)

D’altra parte tutti i servizi soprattutto quelli educativi e di Spettacolo Educativo, che si configurano problematicaMente, potrebboro essere Studiati soprattutto per un Controllo Controreazionato della Democraticità NATURALE capillare.

Ricorderemmo che siamo Tutti Indispensabili, FraternALmente Indispensabili:

Umani Animali Vegetali Cose Fisiche e Cose Astratte

(Cose Astratte come Spettacolo Opere d’arte ed Organizzazione Sociale)

Estendere il Concetto di InFormAzione Democratica alla ConserVAzione di tutte le nicchie Naturali ed AmbiEnti Habitat di Varia Composizione.

Ad Esempio:

Citazione:
Cambiare moderatamente e con ricambio naturale le coltivazioni con sementi e piante di studiate sufficienti varietà conservanti ampliamente i Cromosomi originari, conservanti i Cromosomi Storici.

Presentare Democratici Spettacoli e Sport Educativi (Educativi anche per LA Animalità)

Occorrerebbe costruire ad arte organizzazioni di Formazione Culturale Ecologica ALmenO Paneuropee.

Ad esempio, nel ricostruire in Palestina e Libano preparare quello che tutti i Palestinesi hanno trascurato (anche Israele e Libano):

Fattorie di preparazione Superiore ed Universitaria di Specialisti Ecologi Esperti In ConserVAzione Habitat Naturali e TerraFormAzione ALmenO dei Deserti Terrestri.

Spettacoli e Sport Educativi per il Controllo Ripopolazione Umana ed Animale e Vegetale.

Ripopolazione Morigerata Autocontenentesi perchè fame, povertà, malattie infantili dipendono dallo Squilibrio degli Habitat. Habitat da rendere Giustamente variegati delle componenti:

Umane Animali Vegetali Cose Fisiche e Cose Astratte.


Spero di avere ALmenO sconcertato il normale qualunquismo che ci rende pigri, improduttivi di soluzioni logiche o iperattivi con produzioni antiecologiche .?. !.



FraternALmente
.?. !. GiVe GiuGio


yxfdte
YDXWO
YDXWP
YDXWR
YDXWS


Giuseppe Verri

Collaboratore Tecnico Enti Ricerca

56124 - PISA
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 17-05-2009, 11.36.47
L'avatar di givegiugio
givegiugio givegiugio non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 07-04-2002
Residenza: 56124-PISA
Messaggi: 3,861
givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a givegiugio
Arrow Evitare Quescienze Vittimistiche.: Nota su FaceBook a Silvio Berlusconi .:. .:

Caro Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi (iv-iter)

LA RADIOPROTEZIONE AMBIENTALE .?. !.
Cercare LA DISMISSIONE MISUSO uranio e derivati:
ADS al Torio di TRAsmutazione SCOrie già accumulate.
ADS Accelerator Driven System Sistemi ASSISTITI Totalmente SOTTOCRITICI
per consumare le vecchie scorie
e produrre SCORIE TERMINALI A SOLI 25 ANNI EMIVITA
Scorie a 25 anni emivita VETRIFICABILI e REIMMETTIBILI nelle Esaurite miniere di uranio

Caro Presidente del Consiglio (Gov. Berlusconi iv)

"Le Strutture Esistenti, che ben Distingui tra Loro, Ti ALLIETAN soltanto se CONGIUNTE COLLABORANO .:. !."

Invitare alla RADIOPROTEZIONE AMBIENTALE MONDIALE anche l'America dell'obbrobrio del Progetto Manhattan di Hiroshima e Nagasaki e della guerra fredda al funghetto nuke, con quasi 70 mila tonnelate di scorie radioattive da TRAsmutare
TRASCO ed EUROTRANS (da finanziare? mica i francesini da defilare.?. !.)
http://www.forum.rai.it/index.php?sh...710&f=141&st=0

Ripeto:
La Questione sarebbe: QUANDO VIVIAMO .?. !.
Una ipotesi di nuova socializzazione?

Prefigurare pre-Scrivere Preparare:

-Sentinelle Sociali per MONITORAGGIO TESSUTO SOCIALE SANO e ripristino salute nei tessuti sociali menomati
(Favorire l'Apoptosi cellule sociali deviate generanti le neoplasie sociali)

- Sentinelle Salute fisica e mentale per Monitoraggio e per ripristino salute Collettiva ed individuale
(Favorire un moderato ricambio alimentare con Ipoalimentazione Sostenibile; Riduzione drastica alimenti come carne e derivati da animali di Cielo Terra ed Acque?)

- Sentinelle Ambientali per MONITORAGGIO AMBIENTALE
(Piani sostenibili mondialmente di LAVoratività LOCALE "PRIMARIAMENTE AUTOCTONA e/o NATURALIZZATA", SU MISURA E MONITORATA; Censimento Mondiale LAVORATORI E FAMIGLIE; Casse RIQUALIFICAZIONE REINTEGRATIVE LAVORATIVITA' SOSTENIBILE)


FraternALmente
.?. !. GiVe GiuGio

Giuseppe Verri
Collaboratore Tecnico Enti Ricerca
56124 - PISA

Legere Legere Legere Et ReLegere NATURAM .?. !.
Orare SED LABorare .?. !.
LABorare Rare Moderatim .?. !.

http://www.facebook.com/topic.php?to...5492#post44596

Ultima modifica di givegiugio : 17-05-2009 alle ore 11.42.00 Motivo: VIVRE POUR VIVRE ENSEMBLE pour l'eternitè .?. !. VpV E
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 18-05-2009, 11.19.49
L'avatar di givegiugio
givegiugio givegiugio non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 07-04-2002
Residenza: 56124-PISA
Messaggi: 3,861
givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a givegiugio
Question Cambiano gli incentivi per biomasse e rifiuti biodegradabili.. Come la sostenibilità?

da: http://www.greenreport.it/contenuti/...?id_cont=19582

15/05/2009
Energia


Cambiano gli incentivi per biomasse e rifiuti biodegradabili


LIVORNO. Non c’è che dire, il Governo sull’energia fa “scelte chiare”. Scelte, appunto, che però nulla o quasi hanno a che vedere con la sostenibilità ambientale. Nonostante il ministro Prestigiacomo (Nella foto) parli di “eco-energie”, infatti, ha inserito nel disegno di legge sull’energia alcune modifiche alla Legge Finanziaria 2008 per incrementare gli incentivi alla produzione di energia elettrica attraverso le biomasse anche di origine agricola (potature, residui della manutenzione forestale, di parchi e altro), agro-industriale e i rifiuti urbani per la parte biodegradabile.

Dov’è l’inghippo? Che per quanto riguarda le biomasse non c’è alcun parametro relativo alla filiera corta che invece doveva consentire l’utilizzo di biomasse proveniente dal territorio e non dall’altra parte del mondo. Non solo, per gli impianti sotto 1 megawatt l’incentivo è di 28 centesimi al kilowattora, mentre per quelli più grandi – oltre 1 megawatt – addirittura l’incentivo è di 1.3 euro, cifra mai vista prima e che perpetua la scelta della centralizzazione energetica, mentre proprio la diffusività sul territorio consentirebbe di sfruttare in modo più efficiente le fonti rinnovabili.

Così invece gli imprenditori avranno tutto l’interesse nell’investire in grandi impianti e nell’importare biomasse dall’estero. Tra l’altro la Toscana nel suo recente Pier (piano energetico) ha introdotto un limite a 70 chilometri per la provenienza delle biomasse che va esattamente nella direzione opposta tracciata da questo disegno di legge.

L’altra cosa criticabile (anche se da approfondire), anche da parte di chi come noi non è contrario alla termovalorizzazione purché inserita in un corretto e completo ciclo integrato dei rifiuti (come prevede anche la direttiva europea), è il fatto che con questo emendamento chi brucia avrà per la parte biodegradabile un ulteriore incremento dell´incentivo. Non solo, c´è da capire se questo incentivo incrementato sia il cosiddetto Cip6 (in realtà destinato alle sole fonti rinnovabili) o se sia un altro aggiuntivo, cosa che renderebbe ancor più criticabile l´iniziativa del governo.

«La scelta del governo a favore delle energie pulite – dichiara, invece, il ministro Prestigiacomo – è forte e irreversibile e passa anche attraverso provvedimenti come questo. Riteniamo infatti che biomasse, solare, eolico, idroelettrico debbano essere parte rilevante del mix energetico dell’Italia del futuro». E su questo saremmo anche d’accordo, se non ci fossero sotto quelle criticità di cui abbiamo detto prima.

Ultima modifica di givegiugio : 18-05-2009 alle ore 11.21.12 Motivo: VIVRE POUR VIVRE ENSEMBLE pour l'eternitè .?. !. VpV E
Rispondi citando
  #10  
Vecchio 18-05-2009, 14.45.29
L'avatar di Biostrarius
Biostrarius Biostrarius non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 02-01-2007
Residenza: Rome
Messaggi: 1,637
Biostrarius reputazione oltre ogni limiteBiostrarius reputazione oltre ogni limiteBiostrarius reputazione oltre ogni limiteBiostrarius reputazione oltre ogni limiteBiostrarius reputazione oltre ogni limiteBiostrarius reputazione oltre ogni limiteBiostrarius reputazione oltre ogni limiteBiostrarius reputazione oltre ogni limiteBiostrarius reputazione oltre ogni limiteBiostrarius reputazione oltre ogni limiteBiostrarius reputazione oltre ogni limite
Invia un messaggio via MSN a Biostrarius Manda un messaggio tramite Skype™ a Biostrarius
Predefinito

a me i "mulini a vento" dell'eolico piacciono esteticamente e danno un senso di pace. Secondo me si armonizzano con il territorio.
__________________
Sono libero di scegliere!

Ecco il mio blog:
http://lenoteinfinite.blogspot.com/
Rispondi citando
  #11  
Vecchio 18-05-2009, 16.03.45
L'avatar di MakTub
MakTub MakTub non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 23-05-2007
Residenza: latitudine 14° 7' 34'' N; longitudine 37° 6' 8'' E
Messaggi: 4,941
MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!MakTub reputazione Stellare !!!
Predefinito



si, si...vedo proprio un'armonia...ma con che?!
Rispondi citando
  #12  
Vecchio 18-05-2009, 16.43.28
L'avatar di givegiugio
givegiugio givegiugio non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 07-04-2002
Residenza: 56124-PISA
Messaggi: 3,861
givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a givegiugio
Wink FARE PROPOSTE ECOsosTENIBILI dicevo: eolico su cuscinetto magnetico ad alito di vento

Care Amiche Cari Amici

FARE PROPOSTE ECOsosTENIBILI dicevo: Micro eolico su cuscinetto magnetico ad alito di vento
Anch'esso Eolico ad asse verticale mimetizzabile.


forse che ci piacciono le torri nuke e bruciatori vari?

Dicevo In rete alle cassandre di turno:

da: Evitare accuratamente QUESCIENZE VITTIMISTICHE .?. !.

Tutti INSIEME siamo LO STATO della UNIVERSALITA'
Tutti e Ciascuno dei PLURICOMPONENTI UNIVERSALI negli:
UMANI ANIMALI VEGETALI COSE FISICHE E COSE ASTRATTE

Yes WE CAN THINK TOGETHER WELL & NEWS TO LIVE .:. !.




PEACE PREFORMING
Tu BEATAMENTE PUOI VIVERE CON LiberALità EQUITA' FraternALità
INSIEME a Tutte E Tutti Sorelle E Fratelli negli Umani Animali Vegetali Cose Fisiche E Cose Astratte

Die weiße Rose

Rispondi citando
  #13  
Vecchio 04-06-2009, 10.36.22
L'avatar di givegiugio
givegiugio givegiugio non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 07-04-2002
Residenza: 56124-PISA
Messaggi: 3,861
givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a givegiugio
Question Tempeste Solari del 2012(?): Rendere Sezionabili le Reti di alimentazione Elettrica

Per Evitare gli effetti delle Tempeste Solari del 2012 occorre per tempo Rendere Sezionabili le Reti di alimentazione Elettrica:
- Evitare assolutamente megacentrali di qualsiasi tipo perchè richiedono linee di altissima-tensione, linee fragili alle attività solari straordinarie del 2012.
- Concepire Microeolico e Fotovoltaico indipendente con Batterie ed anche Idrogeno di scambio e/o Collegabili Localmente in Rete LOCALE
- Concepire tante medie centrali Ecologiche vicine ai luoghi di distribuzione.



Nuove Tecnologie EcoSOStenibili








FraternALmente
.?. !. GiVe GiuGio

YDOWK
YDOWL
YDOWM
YDOWN


Giuseppe Verri

Collaboratore Tecnico Enti Ricerca

56124 - PISA
Rispondi citando
  #14  
Vecchio 05-07-2009, 14.39.48
L'avatar di givegiugio
givegiugio givegiugio non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 07-04-2002
Residenza: 56124-PISA
Messaggi: 3,861
givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a givegiugio
Arrow sulla Bacheca del Caro Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano

Caro Presidente della Repubblica Italiana
Giorgio Napolitano
Care Amiche Cari Amici


Dicevo In rete alle cassandre di turno:

da: Evitare accuratamente QUESCIENZE VITTIMISTICHE .?. !.
http://forum.soleluna.com/showthread.php?t=23829

Tutti INSIEME siamo.. LO STATO della UNIVERSALITA'
Tutti e Ciascuno dei PLURICOMPONENTI UNIVERSALI negli:
UMANI ANIMALI VEGETALI COSE FISICHE E COSE ASTRATTE

Yes WE CAN THINK TOGETHER.. WELL & NEWS TO LIVE .:. !.

PEACE PREFORMING & Keeping
BEATAMENTE Possiamo VIVERE CON LiberALità EQUITA' FraternALità
INSIEME a Tutte E Tutti Sorelle E Fratelli negli Umani Animali Vegetali Cose Fisiche E Cose Astratte

NOI Tutte E Tutti INSIEME a celebrare con:
Die weiße Rose: LA LiberALità EQUITA' FraternALità




FraternALmente
.?. !. GiVe GiuGio

yxfdte
YDPWS
YDPWT
YDPWU
YDPWF


Giuseppe Verri
Collaboratore Tecnico Enti Ricerca
56124 - PISA

Ultima modifica di givegiugio : 05-07-2009 alle ore 15.14.22 Motivo: VIVRE POUR VIVRE ENSEMBLE pour l'eternitè .?. !. VpV E
Rispondi citando
  #15  
Vecchio 20-10-2009, 17.41.16
L'avatar di givegiugio
givegiugio givegiugio non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 07-04-2002
Residenza: 56124-PISA
Messaggi: 3,861
givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!givegiugio reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a givegiugio
Predefinito Progetto Archimede: Cogenerazione Energia Elettrica Solare Termodinamico Turbometano

Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 07.10.26.