Forum Soleluna  

Torna indietro   Forum Soleluna > Forum Generale

Visualizza risultati del sondaggio: siete d'accordo sulle regole introdotte dalla legge bossi-fini?
si 10 22.22%
no 31 68.89%
non so 4 8.89%
Partecipanti: 45. Non puoi votare in questo sondaggio

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
  #21  
Vecchio 06-06-2002, 23.08.39
stefanofromnardò stefanofromnardò non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 04-12-2001
Messaggi: 2,012
stefanofromnardò è sulla buona strada
Predefinito

caro Valter,
non condivido affatto ciò che dici. Conosco la vicenda della legge sull'immigrazione dai giornali e dai lottizzati tg. Per me questa legge non aiuta certo alla formazione di regolari flussi d'immigrazione, come tu hai più o meno detto. Introdurre il reato di immigrazione clandestina, con tutte le lentezze della giustizia, renderà ancora più incasinata l'attività di controllo. E quella delle impronte digitali, è pura buffonata propagandistica, razzista e offensiva nei confronti di gente che ha dignità da vendere! Ancora: questa legge fa l'assurda equazione immigrato = malvivente. Hai fatto (giustamente) l'esempio degli italiani che anni e anni fa emigravano verso paesi più ricchi. Bene: allora, ti ricordo che molti di quegli italiani ora rivestono cariche importanti (il sindaco di New York, ad esempio, di cognome fa Giuliani: è di origini italiane. Te lo immagini tu un immigrato che diventa sindaco di Mantova o di Cosenza????). Qui, invece, grazie alla confusione creata da questa destra pagliaccia, da questa lega razzista e da una Confindustria che ha votato il padrone e ora chiede il conto, l'immigrato deve venire solo sfruttato (altra domanda: e se l'immigrato trova lavoro, la sua famiglia potrà trasferirsi in Italia con lui? O tale legge dividerà molte povere famiglie?). Qui hanno fatto servizi al telegiornale perchè a Brescia un immigrato era diventato vigile urbano! Tutti inneggiavano all'integrazione! Altrove invece noi italiani abbiamo assunto cariche di rilievo! Altro che vigili urbani (sia chiaro: col pieno rispetto dei vigili urbani!) Siamo davvero ridicoli! L'italia è uno dei paese col minor numero di immigrati! Facciamo credere a tutti che il cattivo sia quello di colore, che spesso, non dimentichiamolo, scappa da paesi in guerra, guerre volute dal nostro Occidente, e questi povericristi per sfuggire ai fucili non ha certo il tempo di fare le carte richieste da Bossi, prima di partire! Viva l'amore viva la rivoluzione!
__________________
sté
Rispondi citando
  #22  
Vecchio 06-06-2002, 23.12.47
L'avatar di Valter
Valter Valter non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 22-12-2001
Messaggi: 6,652
Valter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limite
Predefinito

Dellaterra ciao..... io non stò generalizzando, sono realista.
Caso mai gli altri generalizzano accampando giustificazioni senza senso, senza proporre niente.
Anche io auspico un mondo libero, dove tutti hanno un lavoro, dove c'è giustizia, dignità etc. sono tutte belle parole che ognuno di noi sa tirare fuori all'occorrenza, ma la realtà purtroppo è quella che viviamo. Ci voleva a tutti i costi un freno ed è stato posto.
Dellaterra ma secondo te dovevamo continuare all'infinito ad accettare persone in Italia senza alcuna regola?
Spiegami che cosa avrebbero fatto. Convincimi!!
__________________
Nassiriya 12/11/2003
Orgogliosi di voi.
Rispondi citando
  #23  
Vecchio 06-06-2002, 23.36.06
L'avatar di Valter
Valter Valter non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 22-12-2001
Messaggi: 6,652
Valter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limite
Predefinito

Stefano .... hai detto la tua, ma sei andato fuori tema. Scusami qui nessuno ha chiesto di fare un comizio, tu hai voluto a tutti i costi porre un problema politico ed indirizzarlo secondo le tue convinzioni politiche. Io non voglio parlare di politica, dico solo che il problema esiste e lasciarlo così com'è rischia di esplodere da un momento all'altro, ne sei convinto o no?
Non facciamoci trasportare dal sentimentalismo e dalla politica di parte perchè se continuiamo così non arriveremo a niente.
Stefano tu come lo risolveresti il problema?
Cosa faresti?
__________________
Nassiriya 12/11/2003
Orgogliosi di voi.
Rispondi citando
  #24  
Vecchio 06-06-2002, 23.53.59
L'avatar di Valter
Valter Valter non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 22-12-2001
Messaggi: 6,652
Valter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limite
Predefinito

Giovani vado a ninna, continuiamo domani.
Notte a tutti.
__________________
Nassiriya 12/11/2003
Orgogliosi di voi.
Rispondi citando
  #25  
Vecchio 07-06-2002, 15.53.48
stefanofromnardò stefanofromnardò non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 04-12-2001
Messaggi: 2,012
stefanofromnardò è sulla buona strada
Predefinito

Valter, rileggendo il mio post non riesco a capire dov'è che il sottoscritto sia andato fuori tema. Poi: non ho bisogno di fare comizi, non sono candidato da nessuna parte. Poi: non capisco che male ci sia ad essere di parte. O dobbiamo "assolutamente "vespizzarci"?
Mi rimproveri di aver posto un problema politico. Be', hai scoperto l'acqua calda! Poi: mi chiedi cosa farei io per risolvere il problema. Credo che se lo sapessi starei in parlamento e non a battibeccare amichevolmente con te. Un principio elementare della democrazia afferma che il popolo delega i propri rappresentanti i quali devono far fronte ai problemi, non che stefano debba risolvere il problema altrimenti non può parlare. Stefano può dire la sua in base alle sue conoscenze. Stop.

p.s.: oh, spero che le nostre lontanissime opinioni non ci impediscano un giorno di stringerci la mano, eh! Peace!
__________________
sté
Rispondi citando
  #26  
Vecchio 07-06-2002, 21.59.35
L'avatar di Valter
Valter Valter non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 22-12-2001
Messaggi: 6,652
Valter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limite
Predefinito

Ok Stè, ma l'amicizia le diverse opinioni etc sono il sale del dialogo.
Cosa vuol dire "se lo sapessi starei in Parlamento?" Non ti capisco quando dici queste cose, che significa che possono farsi un'idea solo i parlamentari?
Certo che no, e allora nessuno ci impedisce di ragionare secondo le nostre vedute ci mancherebbe ed è proprio per questo motivo che ragioniamo amichevolmente come dici tu, ma facciamolo a ragion veduta. Se ognuno di noi deve ragionare e discutere solo sulle cose che sono di propria competenza beh allora va a farsi benedire quel concetto di democrazia cui tu facevi prima riferimento. Non credi che è anche nelle nostre facoltà discutere e disquisire sull'operato del parlamento, quand'anche non siamo parlamentari? Anzi è proprio il nostro compito verificare il loro operato, noi siamo il vero termometro che misura il malessere perchè lo tocchiamo da vicino.
Fatta questa considerazione, ci tenevo a precisarla perchè quello che hai detto Stè non sta in piedi da nessuna parte, ma forse ti sei espresso male e volevi dire qualche altra cosa.
Tutti noi abbiamo il diritto di esprimere il proprio pensiero però, e ritorno alla domanda iniziale, però alle critiche deve seguire anche una proposta altrimenti facciamo la figura dei disfattisti e basta. Stè qui nessuno ti ha chiesto di risolvere i problemi che sono di esclusiva pertinenza dell'esecutivo e delle istituzioni, si stava semplicemente affrontando un argomento degno di interesse. Ma come tutti gli argomenti che si affrontano non basta solo criticarli bisogna anche proporre delle soluzione dei rimedi.
Ti ripeto la domanda Stè, tu cosa avresti fatto in merito al problema dell'immigrazione?
Qui si parrà la tua nobilitade...!
p.s. L'amicizia io la dò per scontata ci mancherebbe....
__________________
Nassiriya 12/11/2003
Orgogliosi di voi.
Rispondi citando
  #27  
Vecchio 07-06-2002, 23.34.36
L'avatar di Jack
Jack Jack non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 29-10-2000
Messaggi: 3,879
Jack reputazione Totale !!!Jack reputazione Totale !!!Jack reputazione Totale !!!Jack reputazione Totale !!!Jack reputazione Totale !!!Jack reputazione Totale !!!Jack reputazione Totale !!!Jack reputazione Totale !!!Jack reputazione Totale !!!Jack reputazione Totale !!!Jack reputazione Totale !!!
Manda un messaggio tramite Skype™ a Jack
Predefinito

Citazione:
Originally posted by ivan
io sono assolutamente daccordo.
è giusto tenere la situazione sotto controllo,+ che si può...
Peccato che non si tenga sotto controllo chi evade il fisco, chi falsa i bilanci (tanto non c'è più il reato di falso....)....
Questi deregolamentatori folli, eroi del mercato libero che hanno ancora paura "dell'omo" nero....mah...
Rispondi citando
  #28  
Vecchio 07-06-2002, 23.38.49
stefanofromnardò stefanofromnardò non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 04-12-2001
Messaggi: 2,012
stefanofromnardò è sulla buona strada
Predefinito

ok Valter...
temo proprio di non essere stato compreso. Condivido in pieno gran parte del tuo ultimo post, è chiaro che ognuno deve dire la sua anche se non è in parlamento, ci mancherebbe altro! Ma siccome esprimendomi forse in maniera non del tutto chiara ho messo in discussione questo fondamentale concetto che sta alla base sia dei miei che dei tuoi ragionamenti, ne prendo atto e chiedo scusa se non mi sono fatto capire. Anch'io a mia volta, non ho compreso bene quello che vuoi dire quando dici "tu cosa avresti fatto". Ho pensato che m'avessi preso per un legislatore e da qui è nata la mia reazione. Per quanto riguarda la nostra "stretta di mano", per ora solo virtuale, ho solo messo le mani avanti, perchè, come tu ben sai, spesso qui nel forum molti argomenti che potrebbero risultare interessanti, finiscono con insulti e offese. Ma, a quanto pare, vedo che tra noi non è così, e questo non può che farmi piacere!
Ora ho capito cosa intendi quando dici "tu cosa avresti fatto" e spero stavolta di spiegarmi bene. Allora, premessa: mi spieghi anche perché nel mio primo post sarei uscito fuori tema? giuro che non riesco a capire come mai non avrei affrontato il problema.
Poi, io non ho una legge alternativa, però ti posso dire che promuoverei la cultura dell'accoglienza (più centri per gli immigrati, scuole, ecc.) poi, per essere più pragmatici, estenderei più diritti agli immigrati, premi per chi si comporta bene, soprattutto concederei l'asilo politico a coloro che vengono da zone di guerra (cosa che non è stata fatta ad esempio ultimamente nel mio Salento, dove il sottosegretario Mantovano ha rispedito indietro donne e bambini curdi...), alimenterei il dialogo internazionale (non quei vertici di facciata che ci propinano giorno per giorno), diritto alla cittadinanza per molti di loro, non solo per chi lavora regolarmente. Mi spiego: molti di loro lavorano in nero, sfruttati e sottopagati e adesso dovranno anche essere rispediti (quindi, oltre al danno la beffa). Secondo me introdurre il reato di immigrazione clandestina non aiuta lo scorrere dei regolari flussi, come ho già detto. Tutt'altro. In più, spiegherei a qualche ministro ignorante che la popolazione italiana sta svanendo e che la storia ci insegna che i popoli sono nati dai mescolamenti di culture...
Un dato: per ogni italiano che nasce ne muoiono tre. In pratica, caro Valter, se non ci si mescola, si scompare in un paio di secoli...
notte.
__________________
sté
Rispondi citando
  #29  
Vecchio 08-06-2002, 15.45.29
L'avatar di rosà
rosà rosà non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 29-10-2000
Messaggi: 10,681
rosà reputazione Stellare !!!rosà reputazione Stellare !!!rosà reputazione Stellare !!!rosà reputazione Stellare !!!rosà reputazione Stellare !!!rosà reputazione Stellare !!!rosà reputazione Stellare !!!rosà reputazione Stellare !!!rosà reputazione Stellare !!!rosà reputazione Stellare !!!rosà reputazione Stellare !!!
Predefinito appello

mi è arrivata questa email e visto che siamo in tema va la inoltro...

"Carissimi amici,
vi invito a leggere e sottoscrivere l'appello di alcuni extracomunitari a cui verrà chiesto di registrare le proprie impronte digitali per continuare a soggiornare in Italia: nella loro posizione privilegiata di persone famose lanciano un appello a nome delle migliaia di uomini e donne che cercano qui da noi un'alternativa alla vita povera e miserabile dei loro paesi di origine, la speranza di una vita migliore e dignitosa.

La norma approvata dal Parlamento è ispirata esclusivamente da sentimenti xenofobi e calpesta il semplice diritto all'uguaglianza delle persone, considerando ogni straniero un potenziale pericolo per la nostra società.

Pensate a quanti stranieri, magari vostri colleghi o amici, che vivono e lavorano qui da noi da anni e che saranno costretti a lasciare le impronte digitali, ad essere schedati, la prossima volta che chiedono il rinnovo del permesso di soggiorno: un'inutile umiliazione di persone oneste che hanno diritto alla loro dignità quanto noi.

Questa norma non sa di buono, ma puzza solo di odio e di razzismo.

L'appello, forse, non farà cambiare la legge. Forse. Ma almeno può dar voce ad una dissidenza che deve farsi ascoltare.
Grazie a tutti. "


http://www.repubblica.it/speciale/20...ello/index.htm

...io ho già sottoscritto l'appello almeno per far sapere che non siamo tutti d'accordo!
Rispondi citando
  #30  
Vecchio 08-06-2002, 16.54.37
John John non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 20-10-2001
Residenza: Napoli
Messaggi: 2,466
John reputazione oltre ogni limiteJohn reputazione oltre ogni limiteJohn reputazione oltre ogni limiteJohn reputazione oltre ogni limiteJohn reputazione oltre ogni limiteJohn reputazione oltre ogni limiteJohn reputazione oltre ogni limiteJohn reputazione oltre ogni limiteJohn reputazione oltre ogni limiteJohn reputazione oltre ogni limiteJohn reputazione oltre ogni limite
Predefinito

NON DACCORDO!!!

.....non c'è altro da dire!!!
Rispondi citando
  #31  
Vecchio 10-06-2002, 12.20.13
L'avatar di gabry
gabry gabry non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 12-03-2002
Residenza: in un fumetto
Messaggi: 11,084
gabry reputazione Stellare !!!gabry reputazione Stellare !!!gabry reputazione Stellare !!!gabry reputazione Stellare !!!gabry reputazione Stellare !!!gabry reputazione Stellare !!!gabry reputazione Stellare !!!gabry reputazione Stellare !!!gabry reputazione Stellare !!!gabry reputazione Stellare !!!gabry reputazione Stellare !!!
Invia un messaggio via MSN a gabry
Predefinito

OVVIAMENTE HO VOTATO NO!!!!!!!!!!!
__________________
LA MIA VIOLENZA SI CHIAMA ENERGIA

Sono solo un fiume in piena che a volte straripa,non cerco argini che mi contengano,cerco barche che abbiano voglia di navigare su di me,per poi arrivare al mare......insieme,barca,e fiume.


COSA SEI DISPOSTO A PERDERE?

L'ARIA DEL PARADISO E' QUELLA CHE SOFFIA TRA LE ORECCHIE DI UN CAVALLO

......il mio compito è entusiasmarmi
Rispondi citando
  #32  
Vecchio 11-06-2002, 00.14.16
L'avatar di Valter
Valter Valter non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 22-12-2001
Messaggi: 6,652
Valter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limiteValter reputazione oltre ogni limite
Predefinito

Citazione:
Originally posted by stefanofromnardò
ok Valter...
temo proprio di non essere stato compreso. Condivido in pieno gran parte del tuo ultimo post, è chiaro che ognuno deve dire la sua anche se non è in parlamento, ci mancherebbe altro! Ma siccome esprimendomi forse in maniera non del tutto chiara ho messo in discussione questo fondamentale concetto che sta alla base sia dei miei che dei tuoi ragionamenti, ne prendo atto e chiedo scusa se non mi sono fatto capire. Anch'io a mia volta, non ho compreso bene quello che vuoi dire quando dici "tu cosa avresti fatto". Ho pensato che m'avessi preso per un legislatore e da qui è nata la mia reazione. Per quanto riguarda la nostra "stretta di mano", per ora solo virtuale, ho solo messo le mani avanti, perchè, come tu ben sai, spesso qui nel forum molti argomenti che potrebbero risultare interessanti, finiscono con insulti e offese. Ma, a quanto pare, vedo che tra noi non è così, e questo non può che farmi piacere!
Ora ho capito cosa intendi quando dici "tu cosa avresti fatto" e spero stavolta di spiegarmi bene. Allora, premessa: mi spieghi anche perché nel mio primo post sarei uscito fuori tema? giuro che non riesco a capire come mai non avrei affrontato il problema.
Poi, io non ho una legge alternativa, però ti posso dire che promuoverei la cultura dell'accoglienza (più centri per gli immigrati, scuole, ecc.) poi, per essere più pragmatici, estenderei più diritti agli immigrati, premi per chi si comporta bene, soprattutto concederei l'asilo politico a coloro che vengono da zone di guerra (cosa che non è stata fatta ad esempio ultimamente nel mio Salento, dove il sottosegretario Mantovano ha rispedito indietro donne e bambini curdi...), alimenterei il dialogo internazionale (non quei vertici di facciata che ci propinano giorno per giorno), diritto alla cittadinanza per molti di loro, non solo per chi lavora regolarmente. Mi spiego: molti di loro lavorano in nero, sfruttati e sottopagati e adesso dovranno anche essere rispediti (quindi, oltre al danno la beffa). Secondo me introdurre il reato di immigrazione clandestina non aiuta lo scorrere dei regolari flussi, come ho già detto. Tutt'altro. In più, spiegherei a qualche ministro ignorante che la popolazione italiana sta svanendo e che la storia ci insegna che i popoli sono nati dai mescolamenti di culture...
Un dato: per ogni italiano che nasce ne muoiono tre. In pratica, caro Valter, se non ci si mescola, si scompare in un paio di secoli...
notte.
Ok Stè.... nessun problema, gli insulti e le urla non aiutano il dialogo.
Ritornando al problema, ancora non abbiamo trovato,però ,un rimedio. Perchè è indubbio che esiste il problema e non può essere ulteriormente sottovalutato, non possiamo continuare ad accollarci un carico superiore alle nostre forze. Tu hai fatto cenno all'ulteriore estenzione dei diritti, anche a chi proviene da zone di guerra e .... anche a chi non lavora regolarmente , diritto di cittadinanza per tutti ed abolizione del reato di immigrazione clandestina. Bene Stè, belle parole solo belle parole, a chi non piacerebbe tutto questo Stè, pensi che questo modo di vedere le cose sia una prerogativa particolare di qualcuno?
Quarda che sono capace anche io di pensarle, anzi per me sarebbe auspicabile invece che in Italia potessero vivere tutti senza distinzione di razza sesso cultura e colore.... ti piace Stè come la penso.... però mi rendo conto che .... volare per noi umanoidi è pericoloso, quindi poggio i piedi per terra e cerco di essere più realista. Chi invece i piedi per terra non li poggia dovrebbe invece spiegare come farà ad accogliere tutta questa gente. ma spiegarlo veramente, senza retorica e demagogia.Non basta solo dire “Io non sono d’accordo..” e allora?
Qui nessuno è razzista, ma questo non vuol dire che dobbiamo accogliere tutti indiscriminatamente senza regole. Hai accennato a ...più centri, più scuole, più lavoro più più più.....
E' una proposta la tua Stè, ma dimmi anche chi paga o dove si andranno a prendere i soldi. Ed il lavoro, come farai per il lavoro visto che in Italia c'è il 12 per cento di disoccupati?
Dimmi Stè, sono tutt'orecchi, spiega cosa farai tu?
Senza retorica e demagogia, però.
Prova a spiegare a tutti i Salentini che c’è un signore nel Forum Soleluna che si chiama Stefano e che ha la cura miracolosa per risolvere il problema dell’immigrazione, semplicemente così << dando lavoro a tutti.>>
Cazzo Stè non ci avevo pensato. E come?
Guarda Stè se ti vai a leggere la legge con attenzione troverai tutte le cose cui tu fai riferimento. Ne elenco qualcuna:
Cooperazione con stati stranieri
Coordinamento e monitoraggio
Ingresso e permesso di soggiorno nel territorio
Controllo alle frontiere e immigrazione clandestina
Espulsione a titolo di sanzione
Ingresso e soggiorno per lavoro autonomo
Attività sportive
Ricongiungimento familiari, studio, casa
Sistema di protezione per richiedenti asilo politico e rifugiati
Etc Etc…
Ma la mia non è una critica rivolta a te Stefano o a qualcun'altro, io torno semplicemente a ripetere che le proteste devono esserci ma non basta solo criticare occorrono anche le proposte.
Vabbè fa niente.Ciao Stè ti saluto stammi bene.
__________________
Nassiriya 12/11/2003
Orgogliosi di voi.
Rispondi citando
  #33  
Vecchio 11-06-2002, 01.49.52
L'avatar di stengi
stengi stengi non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 15-11-2000
Residenza: roma
Messaggi: 407
stengi è sulla buona strada
Predefinito

ciao valter,
non conosco nè te nè Stefano, ma mi permetto di rivolgermi direttamente a te perchè le tesi di Stefano combaciano quasi ovunque con le mie. e comunque vorrei (ri)entrare nella discussione dopo averla aperta...

Citazione:
Originally posted by Valter

è indubbio che esiste il problema e non può essere ulteriormente sottovalutato, non possiamo continuare ad accollarci un carico superiore alle nostre forze.
tu dici "un carico superiore alle nostre forze". quali forze? se parli della società, sono d'accordo. è difficile pensare che un Paese che da relativamente pochi anni è meta di immigrazione, possa da un momento all'altro entrare nell'ottica della "multiculturalità". intendo che posso capire i mugugni di molte persone quando dicono che siamo "invasi" da "extracomunitari". è una cosa "normale", da un certo punto di vista. la germania, che ora è uno degli esempi della multiculturalità, fino a qualche decennio (diciamo, anni '60), affrontava il problema vietando, come l'Italia d'oggi, agli immigrati la possibilità di farsi raggiungere dai familiari, pensando che in questo modo sarebbe stata preservata "l'integrità" della cultura tedesca. se vieni in germania oggi capirai quanto fosse una cazzata quell'idea... qua a colonia, per esempio, il 30% e oltre della popolazione è di origine straniera.. città "multikulti", la chiamano... e a me piace
se parli invece dell'industria, non sono d'accordo. se leggi i giornali, saprai che ogni settimana confindustria protesta perchè non ci sono abbastanza extracomunitari per soddisfare le esigenze delle aziende. cosa intendi allora per "carico superiore alle nostre forze"?

[/QUOTE]Tu hai fatto cenno all'ulteriore estenzione dei diritti, anche a chi proviene da zone di guerra e .... anche a chi non lavora regolarmente , diritto di cittadinanza per tutti ed abolizione del reato di immigrazione clandestina. Bene Stè, belle parole solo belle parole, a chi non piacerebbe tutto questo Stè, pensi che questo modo di vedere le cose sia una prerogativa particolare di qualcuno?[/QUOTE]

che cosa intendi con questa affermazione? che le persone che scappano da una zona di guerra non hanno il diritto di essere accolte? che il diritto d'asilo deve essere negato? che se arrivano 50 kurdi, ad esempio, alla frontiera devono essere rispediti da dove vengono?

[/QUOTE]Quarda che sono capace anche io di pensarle, anzi per me sarebbe auspicabile invece che in Italia potessero vivere tutti senza distinzione di razza sesso cultura e colore.... ti piace Stè come la penso.... però mi rendo conto che .... volare per noi umanoidi è pericoloso, quindi poggio i piedi per terra e cerco di essere più realista. Chi invece i piedi per terra non li poggia dovrebbe invece spiegare come farà ad accogliere tutta questa gente. ma spiegarlo veramente, senza retorica e demagogia.Non basta solo dire “Io non sono d’accordo..” e allora?[/QUOTE]

allora: io vivo in germania, ma sono italiano. quando parlo con gli emigranti italiani (quelli che ancora sono qui, di quei MILIONI che se ne sono dovuti andare dall'italia e che quasi nessuno ricorda), mi rendo conto che loro, persone che non hanno potuto studiare e che non sono neppure in grado di scrivere in italiano, hanno già capito quella che sarà la società del futuro. non puoi vietare alle persone di andarsene dalla loro terra, se in quella terra rischiano la vita o rischiano di non campare in alcun modo.
è molto semplice la questione: non sono loro che devono starsene a casa loro, siamo noi che dobbiamo, volenti o nolenti, cambiare il nostro modo di vivere per integrarci a vicenda. perchè "loro" arriveranno comunque.


[/QUOTE]Qui nessuno è razzista, ma questo non vuol dire che dobbiamo accogliere tutti indiscriminatamente senza regole. Hai accennato a ...più centri, più scuole, più lavoro più più più.....
E' una proposta la tua Stè, ma dimmi anche chi paga o dove si andranno a prendere i soldi. Ed il lavoro, come farai per il lavoro visto che in Italia c'è il 12 per cento di disoccupati?
[/QUOTE]

quali dovrebbero essere le regole? impronte digitali per tutti gli extracomunitari, anche per quelli che vivono in italia da decenni? restituzione dei contributi INPS per gli extracomunitari che vogliono ritornare in patria dopo gli anni spesi a lavorare per aziende straniere, ossia italiane? divieto del ricongiugimento familiare?

chi paga? pagano gli extracomunitari, valter. se lavorano in regola, come la stragrande maggioranza (guarda le statistiche del governo, se altre ti sembrano parziali), pagano le tasse come te. quindi, sono loro che si pagano i servizi di cui hanno diritto.

[/QUOTE]Cazzo Stè non ci avevo pensato. E come?
Guarda Stè se ti vai a leggere la legge con attenzione troverai tutte le cose cui tu fai riferimento. Ne elenco qualcuna:
Cooperazione con stati stranieri
Coordinamento e monitoraggio
Ingresso e permesso di soggiorno nel territorio
Controllo alle frontiere e immigrazione clandestina
Espulsione a titolo di sanzione
Ingresso e soggiorno per lavoro autonomo
Attività sportive
Ricongiungimento familiari, studio, casa
Sistema di protezione per richiedenti asilo politico e rifugiati
Etc Etc…
[/QUOTE]

attività sportive... ricongiungimenti familiari... boh, secondo me non hai letto il testo della legge... te lo riposto
[/QUOTE]Ma la mia non è una critica rivolta a te Stefano o a qualcun'altro, io torno semplicemente a ripetere che le proteste devono esserci ma non basta solo criticare occorrono anche le proposte.
[/QUOTE]
__________________
:: sten-nets.net ::
:: iraq attack!::
:: sten-nets.net :: terracqueo:: le mie notizie sul web
Rispondi citando
  #34  
Vecchio 11-06-2002, 01.50.27
L'avatar di stengi
stengi stengi non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 15-11-2000
Residenza: roma
Messaggi: 407
stengi è sulla buona strada
Predefinito riepilogo

PERMESSO DI SOGGIORNO: viene concesso solo allo straniero che ha già un contratto di lavoro. Le ambasciate e i consolati italiani fungeranno quindi da uffici di collocamento, cercando di soddisfare le richieste di imprese e di famiglie alla ricerca di colf. Il permesso di soggiorno durerà due anni; se nel frattempo lo straniero ha perso il lavoro dovrà tornare in patria, altrimenti diverrà irregolare.

QUOTE: entro il 30 novembre il presidente del Consiglio, sentita la Conferenza unificata Stato-Regioni, pubblica il decreto con le quote flussi, cioé il numero di extracomunitari che possono entrare. Il decreto però è facoltativo, e teoricamente per un anno si potrebbe decidere di non far entrare altri stranieri o di fare un altra sanatoria.

SPONSOR: è abrogata la figura dello sponsor, prevista dalla Turco-Napolitano, e usata soprattutto dalle famiglie per assumere nuove colf. Alcuni deputati della maggioranza, ne chiedono il ripristino.

COLF E BADANTI: sarà possibile sanare una colf a famiglia nonchè un numero illimitato di badanti purchè venga certificato la presenza di anziani o disabili che ne hanno bisogno. La denuncia (dichiarazione di emersione) dovrà essere presentata entro due mesi dall'entrata in vigore della nuova legge alla Prefettura-Ufficio territoriale del Governo competente per territorio. Sveltite le norme burocratiche.

RICONGIUNGIMENTI: Il cittadino extracomunitario, in regola con i permessi, può chiedere di essere raggiunto dal coniuge, dal figlio minore, o dai figli maggiorenni purchè a carico e a condizione che non possano provvedere al proprio sostentamento. Già il Senato aveva detto di no ai parenti entro il terzo grado, oggi la Camera ha introdotto alcune novità: potranno entrare in Italia i genitori degli extracomunitari a condizione che abbiano compiuto i 65 anni e se nessun altro figlio possa provvedere al loro sostentamento.

IRREGOLARI: l'irregolare (cioè una persona con documenti ma senza permesso di soggiorno) viene espulso mediante "accompagnamento alle frontiere", cioè viene materialmente messo su un aereo o una nave che lo riporta in patria. E' quanto già prevede la Turco-Napolitano.

CLANDESTINO: il clandestino (colui che non ha nemmeno i documenti di identità) viene condotto in appositi Centri di permanenza fino a 60 giorni, durante i quali si cerca di scoprirne l'identità per poterlo rimandare in patria (la Turco-Napolitano parlava di 30 giorni). Se non ci si riesce, al clandestino viene "intimato" di lasciare il paese entro tre giorni (attualmente entro 15 giorni).

IMPRONTE DIGITALI: è l'ultima proposta del centrodestra: a tutti gli stranieri che chiedono il permesso di soggiorno vengono prese le impronte, per poterlo riconoscere se contraffà i documenti.

REATO DI INGRESSO CLANDESTINO: un extracomunitario che rientra in Italia clandestinamente dopo un'espulsione, compie un reato che lo condurrà in prigione.

MINORI: I minori non accompagnati da nessun parente che sono ammessi per almeno tre anni a un progetto di integrazione sociale e civile di un ente pubblico o privato. Avranno il permesso di soggiorno al compimento dei diciotto anni. Una volta maggiorenne sarà l'ente gestore del progetto a dover garantire e provare che il ragazzo si trovava in Italia da non meno di quattro anni, che aveva seguito il progetto di integrazione da non meno di tre, che ha una casa e che frequenta corsi di studio oppure lavora. O, ancora, che è in possesso di un contratto di lavoro anche se non ha ancora iniziato l'attività. I permessi di soggiorno rilasciati a minori ed ex minori dovranno essere sottratti alle quote d'ingresso definite annualmente.

CONTRIBUTI INPS: Gli immigrati extracomunitari
per i quali sono stati versati anche meno di cinque anni di contributi potranno riscattarli ma solo quando avranno raggiunto i 65 anni. L'opposizione si è astenuta pur facendo notare che le aspettative di vita in molti paesi del terzo mondo non supera spesso i quaranta anni. La prima stesura del testo prevedeva che gli stranieri perdessero tutti i loro contributi Inps, senza possibilità di riscatto, a meno che non maturassero il diritto alla pensione con 19 anni di versamenti; ma si tratta di casi rari, perchè la maggior parte degli stranieri lavora in Italia per 10-15 anni al massimo.

INFERMIERI PROFESSIONISTI - Entrano a far parte delle categorie speciali, sottratte alle norme sui flussi, vista la grande carenza di questa figura professionale nel nostro Paese.

PREVENZIONE: Per prevenire l'immigrazione clandestina il Ministero dell'Interno potrà inviare presso ambasciate e consolati funzionari di polizia esperti.
__________________
:: sten-nets.net ::
:: iraq attack!::
:: sten-nets.net :: terracqueo:: le mie notizie sul web
Rispondi citando
  #35  
Vecchio 11-06-2002, 02.31.18
L'avatar di CoSmO
CoSmO CoSmO non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 21-04-2002
Residenza: Castelfranco Emilia (MO),Italy
Messaggi: 616
CoSmO è sulla buona strada
Manda un messaggio tramite Skype™ a CoSmO
Predefinito [OT]Un mio piccolo pensiero.......

Indipendentemente dal fatto che sia giusto o no la cosa più sconcertante è un altra(a mio parere ovviamente).
Ma perchè nessuno mi ha chiesto niente??
Non si poteva fare un bel referendum?
Penso ,o meglio, credo sia un mio diritto o no?
Cavolo ci hanno chiesto se volevamo 3 o 5 interruzioni durante i film......non mi chiedono se sono a favore o contro una legge???
Se questa è democrazia.....beh.....forse sono io che nn sono democratico.
Peace&Love.
__________________

Rispondi citando
  #36  
Vecchio 11-06-2002, 07.42.28
L'avatar di m@moo
m@moo m@moo non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 18-03-2002
Residenza: Roma
Messaggi: 2,067
m@moo è semplicemente really nicem@moo è semplicemente really nicem@moo è semplicemente really nicem@moo è semplicemente really nice
Predefinito Re: [OT]Un mio piccolo pensiero.......

Citazione:
Originally posted by CoSmO
Indipendentemente dal fatto che sia giusto o no la cosa più sconcertante è un altra(a mio parere ovviamente).
Ma perchè nessuno mi ha chiesto niente??
Non si poteva fare un bel referendum?
Penso ,o meglio, credo sia un mio diritto o no?
Cosmo dovrebbero chiedertelo per ogni legge allora! Se vuoi dire la tua hai la possibilità di proporre un referenfum e se altri (molti altri) la pensano come te il referendum va al voto, al contrario ci dobbiamo fidare di chi sta al governo, la nostra è una democrazia rappresentativa, non diretta.
__________________

"I told you I was sick."

Jeremiah Johnson's Epitaph
Rispondi citando
  #37  
Vecchio 11-06-2002, 08.03.30
Stefano Stefano non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 30-10-2000
Messaggi: 131
Stefano è sulla buona strada
Predefinito

Vado un pò di fretta...
Questo post solo per dire che non sono d'accordo con questa legge.
Così si considerano gli immigrati come cose e non come persone.
Appena torno magari dico la mia in maniera più articolata
Rispondi citando
  #38  
Vecchio 11-06-2002, 14.12.54
L'avatar di CoSmO
CoSmO CoSmO non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 21-04-2002
Residenza: Castelfranco Emilia (MO),Italy
Messaggi: 616
CoSmO è sulla buona strada
Manda un messaggio tramite Skype™ a CoSmO
Predefinito Re: Re: [OT]Un mio piccolo pensiero.......

Citazione:
Originally posted by m@moo


Cosmo dovrebbero chiedertelo per ogni legge allora!
Per ogni legge no naturalmente.
Ma ti sembra giusto fare un referendum sugli spot pubblicitari e non su una cosa del genere???

Cmq volevo sapere una cosa......è vero che NOI come italiani abbiamo diritto solo a referendum abrogativi???
__________________

Rispondi citando
  #39  
Vecchio 12-06-2002, 13.00.07
stefanofromnardò stefanofromnardò non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 04-12-2001
Messaggi: 2,012
stefanofromnardò è sulla buona strada
Predefinito

ho pochi minuti. Avendo poco tempo, preferisco intervenire stasera quando sarò più libero. Ora vado a salutare gli amici pugliesi e poi si pranza. A stasera gente,
stefano
__________________
sté
Rispondi citando
  #40  
Vecchio 12-06-2002, 19.48.00
stefanofromnardò stefanofromnardò non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 04-12-2001
Messaggi: 2,012
stefanofromnardò è sulla buona strada
Predefinito

arieccomi. Ciao a tutti.
Caro Valter, io non ho mai pensato che tu non possa avere una visione muticulturale e multietnica della società. Non ho mai pensato che ciò fosse esclusiva prerogativa di qualcuno piuttosto che di qualche altro. Permettimi però di pensare che per molti temi, tra cui l'immigrazione c'è un'enorme differenza tra noi (centrosinistra) e UNA PARTE (ripeto: UNA PARTE) dell'attuale maggioranza. Io non sono affatto bipartisan, è una parola che mi piace poco, ma i politici che non stanno dalla mia parte e che stimo lo stesso, be': davanti a loro sono pronto anche a inchinarmi. So che stavolta rischio davvero di uscire fuoritema ma questa vuol essere una premessa doverosa, nata perchè tu hai detto "Pensi che questo modo di vedere le cose sia una prerogativa particolare di qualcuno? Sono anch'io capare di vedere le cose così!" Caro Valter, ripeto, io non ho mai messo in discussione 'sta cosa. Non ho mai pensato di stare qui a parlare con un razzista, stai tranquillo!
TORNANDO AL PROBLEMA, voglio dirti che il tuo ragionamento, filerebbe liscio se le cose stessero veramente come tu le hai descritte. Tu ti chiedi dove "mettere" gli immigrati. Ma ti posso assicurare che non c'è un'invasione, molti di loro vengono in Italia solo in quanto passaggio doveroso per poi arrivare in altri paesi (Germania, Francia, ecc.). Ti ho già detto che la polazione italiana sta scomparendo, per ogni italiano che nasce ne muoiono tre, abbiamo bisogno di un mescolamento per non "sparire".
(a proposito, su questa cosa poc'anzi detta mi piacerebbe un tuo commento). Non c'è nessun fiume in piena che rischia di straripare, salvo per qualche tg... Poi: tu hai parlato della disoccupazione italiana. Ma davvero crediamo che gli immigrati ci tolgano il lavoro? Ma non scherziamo! Loro accettano lavori che la maggior parte degli italiani non farà mai e poi mai. Ci sono imprese che da anni cercano invano dipendenti e s'affidano agli immigrati. Come si fa a mescolare la disoccupazione italiana coll'immigrazione? Ancora: io ho parlato di più centri, più scuole, e tu mii chiedi giustamente: chi paga? Ti rispondo subito: C'è una grossa parte della grande imprenditoria italiana che non ha MAI pagato le tasse. Cominciamo a denunciare questi fatti. Nelle grandi realtà liberali (ripeto: LIBERALI) europee questo schifo non è assolutamente concepito. Solo che spesso siamo preda dei luoghi comuni (a destra e a sinistra) e appena si parla di questo ci prendono per comunisti, illiberali, ecc. ecc. Quindi, recuperiamo quei soldi, che sono tantissimi (attenzione: questo vizio italiano dell'evasione ovviamente esiste da anni, non sto dando colpe di ciò all'attuale governo).
Poi, concedimi una battuta: ma per caso non è che nel forum c'è qualche mio omonimo e leggi i suoi post pensando che si tratta dei miei, no? Te lo chiedo perché è la seconda (o la terza) volta che mi attribuisci concetti che non ho mai espresso. Io non ho nessuna "cura miracolosa", come tu dici, anzi: ho detto l'esatto contrario, cioè di non essere un politico e di non essere un legislatore. A presto,
Stefano
__________________
sté
Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 16.31.24.