Forum Soleluna  

Torna indietro   Forum Soleluna > Forum Classici

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
  #7441  
Vecchio 07-09-2018, 21.25.23
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito baruzzi lettori, baruzzi scrittori

Forse il momento più ilare della mia "carriera di scrittore che viene letto da pochi intimi" è Ale che mi racconta del mio libro che ha letto e trova la maggior parte dei riferimenti alla mia vita (o a quelle vicine a me) che c'ho messo dentro, dicendomi che mentre leggeva si immaginava i luoghi proprio perché li conosceva dal vero.
Un po' come Jonathan Coe con Birmingham, no?

Però che meraviglia. Uno dei motivi per cui l'ho scritto è perché volevo che la gente lo leggesse e mi raccontasse com'era andata l'esperienza da lettore.

(post scritto ascoltando Nowhere B-sides dei Ride)
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7442  
Vecchio 08-09-2018, 20.06.58
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito la profezia

Citazione:
Originalmente inviato da gabo86 Visualizza messaggio
Mi guardi mentre scrivo
frasi che non ti farò leggere mai
su di un forum che
frequento e non smetterò mai
dalla tastiera escono
le parole e fissano
pensieri che
solo con me
so condividere
forse mi riportano
là dove riaffiorano
immagini
indelebili
e tu vorresti
essere in me
capire se
ciò che sei e fai è abbastanza a rendere
almeno l’idea
dell’immensità che esistendo ho reso tua

Mi senti mentre canto
quasi sussurrandole dentro di me
strofe a memoria
di canzoni che nemmeno sapevi che
mi piacessero così
tanto da coinvolgermi
anche perché
io mai con te
le ho condivise ma
forse mi appartengono
forse mi ricordano
immagini
indelebili
e tu vorresti
essere in me
capire se
ciò che sei e fai è abbastanza a rendere
almeno l’idea
dell’immensità che esistendo ho reso tua
Non ricordavo di questa mia rivisitazione della canzone, e sopratutto non me ne ricordavo in relazione ad una persona per cui poi questa canzone ha segnato la fine di tutto; o almeno, il post in cui ho raccontato la nostra ultima serata è stato anticipato da questa canzone come introduzione.
Il punto è che questa canzone, apparentemente una normale canzone d'amore degli 883, è una canzone maturissima. Il testo si commenta da solo (ovviamente non cita il forum, quella è una mia variazione, ed è scritto a parti invertite) e racconta un requisito della maturità di una storia d'amore, ovvero la fiducia. Il fatto che lei scriva su un'agenda parole che lui non può leggere, o che lei canticchi canzoni che lui non conosce, ecco, tutto questo è un sintomo di maturità. Del fatto che esiste altro fuori dalla coppia, esiste un presente che non coinvolge entrambi i partner (non si è mica in simbiosi, eh?) e soprattutto esiste un passato in cui l'altra persona non c'era.

Ad esempio: io in questo momento sto ascoltando i Ride. Li ho scoperti l'anno scorso, hanno vinto il "premio disco dell'anno" al primo tentativo, almeno un altro loro album lo considero un capolavoro e in generale mi piacciono tantissimo. Cosa ne sa Vero? Niente o quasi: sa che Weather Diaries ha vinto il premio disco dell'anno, gliel'ho fatto ascoltare ma me l'ha bollato come "rumore". Fine. Non indaga, non investiga. Non chiede neanche, cosa che in certi casi mi farebbe piacere ma se so che mi fa piacere glieli propongo io, e non è il caso dei Ride (l'ho fatto giusto perché era il mio disco dell'anno). C'è tantissima musica che io ascolto e che lei non ha idea neanche che esista, e probabilmente viceversa. Va benissimo così, siamo liberi.
E festeggiamo.
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7443  
Vecchio 08-09-2018, 20.22.34
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito festeggiamo liberi

Oggi io e Vero festeggiamo nove anni dal giorno in cui ci siamo comunicati, in una chat notturna su msn, la nostra attrazione reciproca.
L'abbiamo scelta come data iniziale nonostante poche settimane dopo avessimo smesso di sentirci (ma per pochi giorni) e nonostante ci fossimo visti solo più di cinque mesi dopo, e l'abbiamo scelta come data iniziale perché "sarebbe un peccato non considerare anche quei primi tempi" (parole sue).
L'abbiamo scelta come data iniziale e sono passati nove anni da allora.
Nove anni ma mi sembra ieri. Ogni tanto mi sento in colpa per questo, come se il tempo che è volato (nella mia percezione) fosse una colpa. Poi ci ripenso, e penso quando in terza elementare, alla domanda "quando senti che il tempo passa più lentamente?" ho risposto "quando aspetto il mio turno dal barbiere" (poi vabbé, alla domanda "quando senti che il tempo passa più velocemente?" ho risposto "quando guardo l'albero azzurro", ma questo è un altro discorso). Se è passato velocemente, quindi, è perché è stato un periodo bellissimo, e lo è ancora, e lo sarà a maggior ragione nel futuro, con la convivenza e tutto quello che ne seguirà.

Ho raccontato del mio, anzi, del nostro viaggio a Catania di quest'estate e ho raccontato di tutti tranne che di lei. L'ho lasciata apposta alla fine, proprio perché volevo scriverne oggi, scrivere che anche se non scrivo spesso di lei lei è in cima ai miei pensieri, alle mie azioni, a tutto quello che faccio, ai soldi che non spendo in altro modo, alle mie rinunce di qualsiasi genere.
Quando ci siamo conosciuti io avevo ventitré anni e lei venti; entrambi avevamo avuto delle esperienze precedenti, ma di poco conto (o almeno, di conto minore rispetto ad un rapporto che ad oggi dura da nove anni). Non so se siamo cresciuti insieme, io certamente ho fatto un miliardo di cose prima di conoscere lei, cose che mi accompagnano in tutti i giorni; la musica che ascolto, i libri che leggo, i film che guardo, i videogiochi a cui gioco. Molte cose c'erano prima di lei e hanno continuato ad esserci; altrettante ci sono state con lei.

Come nell'incipit di "Giù le mani dal cuore" di Raf, lei e la mia libertà sono due delle cose a cui tengo di più.
E oggi festeggiamo liberi.

(post scritto ascoltando Nowhere B-sides dei Ride)
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7444  
Vecchio 10-09-2018, 21.54.58
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito 9 years later

Subsonica - Giungla Nord


Nebbie di qui
ci avvolgono
come titoli di coda
su storie a lieto fine
vivere qui
insieme a te
nel freddo stringerti
negli anni stringerti
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7445  
Vecchio 11-09-2018, 17.04.16
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito e poi, cos'è successo?

Ci sono tre motivi per cui non vedo l'ora che sia nonsoquando e andare fuori di qui.
Il primo motivo è il più ovvio e il più grande: voglio andare a vivere con la mia compagna, con tutto quello che ne consegue.
Il secondo è il più doloroso: la situazione qui non è tranquilla e la cosa pesa sempre di più.
Il terzo è il più fastidioso e che in teoria non c'entra col secondo: le disparità di trattamento, il vedere la pagliuzza nell'occhio altrui e non la trave nel proprio, e mille cose che partono dalla distrazione ma poi sconfinano tranquillamente nella maleducazione. Mi dispiace, non pensavo che potesse mai accadere, ma non vedo l'ora di andare fuori di qui.

(post scritto ascoltando Going Blank Again B-sides dei Ride)
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7446  
Vecchio 12-09-2018, 00.24.51
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito fuori dalla comfort zone

Essere in finale nel premio "ioscrittore" vuol dire che dodici persone leggeranno il mio libro e lo commenteranno, ma io devo fare lo stesso con altre dodici libri. E non è detto che questi dodici libri mi interessino a priori, anzi: a volte dalle "quarte di copertina" (virtuali) mi verrebbe voglia di lasciarli lì, eppure lo faccio. Lo faccio perché non sarebbe onesto imbrogliare, perché non vorrei che lo si facesse col mio, e perché i consigli sono sempre utili, credo. Così stasera sono solo a casa, gli altri sono fuori, Vero è a cena fuori e io vorrei dedicarmi un po' ai videogiochi, ma li lascerò per dopo. Stasera si legge.

(post scritto ascoltando Here Lies Love di David Byrne & Fatboy Slim)
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7447  
Vecchio 12-09-2018, 17.18.31
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito reunion

Provo a fare un riassunto di puntate già ampiamente raccontate qui: J-Ax e DJ Jad fondano gli Articolo 31 nel 1990. Tra il 1993 e il 2003 pubblicano sette album, dei quali i primi cinque chiaramente hip-hop mentre gli altri due più pop e rock. DJ Jad, DJ hip-hop, è costretto a subire questa metamorfosi finché il gruppo non si scioglie. J-Ax inizia una carriera solista di enorme successo, molto più del suo ex gruppo, ma per molti "si è svenduto"; DJ Jad, che decide di restare "duro e puro", pubblica dischi senza successo. Negli anni seguenti i due ex soci discutono, litigano, si lanciano frecciatine e si parlano solo tramite social network: J-Ax accusa DJ Jad di vivere in un eterno revival degli Articolo 31 perché è l'unica cosa che lo convolge e che interessa la gente; DJ Jad risponde accusando J-Ax di aver tradito le proprie radici. I due passano anche per avvocati e le posizioni sembrano inconciliabili.

È di stamattina la notizia della reunion, seppur per pochi concerti, anzi, per alcuni pezzi di pochi concerti ufficialmente di J-Ax. La notizia è incredibile per chi ha sempre seguito le loro vicissitudini (io, ad esempio) ed è difficile capire cosa sia successo per davvero. DJ Jad è così con le pezze al culo da aver accettato l'invito di J-Ax? Forse sì, ma era stato lui stesso ad invitarlo per anni. E J-Ax? Perché ha accettato questa reunion, visto che nel pieno dei consensi (pur senza il suo sodale degli ultimi anni, tale Fedez, cioè spazzatura)? Mistero.
Vedremo cosa succederà ad ottobre. Intanto potrei andarmi a riascoltare i loro album. Quelli registrati insieme, ovvio.

(post scritto ascoltando Under The Iron Sea B-sides dei Keane)
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7448  
Vecchio 13-09-2018, 13.47.47
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito priorità

Ieri sera è morto il mio telefono. Ho cercato di farlo funzionare ma niente, e siccome Vero ha un telefono di scorta e me lo porterà venerdì, fino ad allora sto usando un vecchio telefono che funziona malissimo.
Quando è morto il telefono, comunque, non mi sono fatto prendere dal panico. O almeno, non più di quando è morto l'iPod.
Questa cosa è fondamentale: vuol dire che per me è più importante ascoltare musica che comunicare; essere da solo che scrivere a qualcuno (con l'eccezione del mio cerchio ristretto, prontamente avvisato).
Questo sono io.
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7449  
Vecchio 13-09-2018, 16.34.07
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito luna

Ieri in ufficio alla radio è venuta fuori "Luna" di Gianni Togni. Come accade per molta musica (molto più con i dischi che con le singole canzoni, in realtà), sono tornato indietro nel tempo. Indietro nel tempo ad un periodo che ho da poco finito di raccontare "dieci anni dopo", ma nei cui racconti non c'è menzione di questa canzone.
Ventotto anni dopo l'uscita di questa canzone, infatti, Ale mi disse di ascoltarla. Era l'estate del 2008, quella della nostra simbiosi (o della nostra pre-simbiosi, ché quella sarebbe arrivata nell'autunno successivo) e la ascoltai, per la prima volta, dal computer di casa sua mentre cercavamo di collegarci a una rete wi-fi aperta di qualche vicino. La ascoltammo lì, e per tutta l'estate la ascoltammo senza motivo.
Ricordo "il mondo è piccolo se visto da un'altalena", e io passavo ogni sera dondolandomi sull'altalena e pensando. Dovevo darmi una mossa. E quell'estate, in effetti ho provato davvero a darmela, seppur con risultati fallimentari. Quelli veri sarebbero arrivati un po' di tempo dopo.

E comunque è una canzone bellissima.

(post scritto ascoltando Do I Have A Life? dei Motel Connection)
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7450  
Vecchio 14-09-2018, 01.04.25
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito tornare indietro di vent'anni

O provarci, almeno, con un clic.
Vediamo come va.
A dopo per le impressioni.
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7451  
Vecchio 14-09-2018, 02.34.49
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito wipeout - vent'anni dopo

È una storia che ho raccontato mille volte, ma a pezzi. E poi stavolta la racconto con ancora addosso la scia di quello che ho appena fatto.

È una storia che inizia nell'estate del 1998. Non era un'estate come le altre: la precedente era stata un disastro, un po' perché Ale aveva trovato la ragazza e quindi passavo in secondo piano (ricordiamo che "ero solo un bambino" - cit.), un po' perchè l'Amiga di Ale e suo fratello s'era rotta e per la prima volta non avevamo praticamente giocato a niente. E così quella del 1998 era così vuota di speranze che per la prima volta portai in campagna il mio computer, quello su cui giocavo per tutto il resto dell'anno. C'avrei giocato anche d'estate, tanto cosa poteva succedere?
Invece, qualcosa successe. Il fratello di Ale aveva comprato la Playstation, che ormai iniziavano ad avere tutti, e tra i vari giochi uno attirò la mia attenzione, anzi, la mia e di Ale: Wipeout. Era un gioco di corse automobilistiche futuristiche (genere per noi completamente nuovo), con vetture fluttuanti che si sparano tra loro per rallentarsi a vicenda mentre cercano di tagliare per prime il traguardo. Non si poteva giocare in due (a differenza di moltissimi dei giochi della nostra infanzia) ma passammo l'estate giocando a quel gioco, e soprattutto ascoltandone la colonna sonora firmata da artisti di prim'ordine. Non esagero se dico che la mia prima canzone dei Chemical Brothers è Chemical Beats, conosciuta giocando a Wipeout nell'estate 1998.

Poi l'estate finì, e con essa i videogiochi estivi. Tornai a Catania ma stavolta, sulla scia dell'estate, comprai anch'io Wipeout, per PC. Passai i mesi seguenti giocandoci, poi comprai il seguito e il primo passò in secondo piano, poi il seguito smise di funzionare e tornai al primo, ma già un anno dopo non ci giocai più.
Questo però non mi impedì di continuare ad ascoltarne la musica. Anzi, la traccia più duratura del primo Wipeout è forse stata la musica.

Come già per altri giochi, il cd di Wipeout si poteva inserire nello stereo per ascoltarne la colonna sonora. E quella mi piaceva così tanto che la copiai su una musicassetta che camminò con me, nel mio walkman, per tutto l'anno successivo. La colonna sonora di Wipeout 2097, il seguito comprato qualche mese dopo, era poca roba in confronto, così fu la colonna sonora di Wipeout a rimanere, legata al videogioco e non.

Potrei poi raccontare come un cd intitolato "Wipeout - The Music", che conteneva alcuni brani della colonna sonora ed altri inediti, mi abbia fatto scoprire anni dopo i Manic Street Preachers; o potrei poi raccontare come cinque anni dopo io e Ale abbiamo iniziato un torneo di Wipeout che ci vede sfidarci ancora oggi. Ma qui si parla del primo Wipeout.

Stasera ho giocato al primo Wipeout. Vent'anni dopo la prima partita e poco meno di vent'anni dopo l'ultima. La colonna sonora la ricordavo alla perfezione ma l'ho ascoltata milioni di volte in questi vent'anni; le piste un po' meno, ma me la sono cavata.
Vent'anni fa non l'abbiamo completato. Poi l'abbiamo abbandonato. Che il ventennale sia la volta buona?

(post scritto ascoltando Blaze Away dei Morcheeba)
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7452  
Vecchio 14-09-2018, 02.53.13
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito non sono il solo: ogni commento a questo video racconta una storia analoga

__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7453  
Vecchio 14-09-2018, 21.31.26
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito tightrope artist: only for you [...] again

A quanto pare, a febbraio si chiuderà anche quest'altro cerchio. Certo, avrei preferito che si chiudesse in un altro modo, magari con più comunicazione, ma del resto che ci vogliamo fare? Nonostante le apparenti risposte positive ai tentativi di riconciliazione questi ultimi si sono scontrati con il silenzio: evidentemente le risposte positive erano solo apparenti.
E così a febbraio si chiude.
Devo dire che a parità di modalità di chiusura (escludendo quindi quella positiva, che si è un po' esclusa da sola) avrei preferito che il tutto si chiudesse anni fa, pochi giorni dopo l'inizio del tutto. Poteva succedere, non è successo. Se fosse successo il cerchio non si sarebbe ingrandito a dismisura nel corso del tempo. Non avrebbe avuto il tempo di farlo, sarebbe rimasto piccolissimo, e chissà, magari sarebbe stato così piccolo da sembrare un puntino anziché un cerchio.
Per carità, anche quello che è successo dopo ha avuto delle conseguenze positive a lungo termine, di quelle cose che ti regalano un sorriso indipendentemente dal fatto che il resto vada a rotoli. Però vabbè, l'importante è chiuderlo, questo cerchio.
Chissà come andrà a finire.
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7454  
Vecchio 17-09-2018, 22.40.52
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito "non fare esperimenti stupidi!"

È passata una vita da quel messaggio, e me l'ha scritto una volta sola, eppure è una cosa che è rimasta sempre con me. Di esperimenti stupidi ne ho fatti nella vita, e forse l'ultimo è appena iniziato. Come quella famosa frase di Moretti su come farsi notare.

(post scritto ascoltando L'Eclissi dei Subsonica)
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7455  
Vecchio 18-09-2018, 00.22.47
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito autunno 2008

Citazione:
Originalmente inviato da gabo86 Visualizza messaggio
Ma sì, alla fine, se vediamo insieme anche le partite di Champions (che non è detto che vedremo fino alla fine, nel senso che se, e ripeto SE, l'Inter verrà eliminata, allora non le vedrò più, ovvio), perchè non dedicare parte della rubrica anche a queste partite? Alla fine le modalità sono le stesse: io che salgo nel tardo pomeriggio da Ale, in bici o in macchina (oggi in macchina perchè lui dopo cena sarebbe dovuto uscire e quindi non potevo restare a dormire da lui e scendere in bici l'indomani, quindi sarei sceso in macchina a fine partita), psicanalisi reciproca, cena, partita, e poi dipende, di solito andiamo a dormire e poi l'indomani gli suona la sveglia per andare al lavoro, mi sveglio anch'io, prendo la bici e torno a casa. Stasera no, in realtà abbiamo "sbagliato", perchè lui pensava che sarebbe uscito, così io mi sono organizzato per uscire dopo la partita; ma poi lui non è uscito e io non potevo lasciarla in tredici (già è abbastanza che le abbia mandato un messaggio "ci sono i supplementari, ritardo un po'" quando CHIUNQUE - ok, lei no, ma chiunque - sa che i supplementari ci sono solo nelle partite ad eliminazione diretta e non nei gironi) e così sono uscito lo stesso e lui è rimasto a casa. A saperlo prima io non mi organizzavo e passavamo la serata insieme. E vabbè.

Parlando di questioni squisitamente calcistiche, la partita è andata bene. Abbiamo vinto in trasferta contro il Panathinaikos, 2-0, abbiamo giocato bene ma non benissimo, Adriano ha segnato e Ibra ha fatto i due assist, il primo dei quali originato da un'azione veramente spettacolare in cui s'è mangiato tre difensori. A fine partita ci sono sempre stati i soliti polemici, e meno male che Pistocchi non ha detto a Mourinho cosa pensava dell'Inter di stasera, altrimenti Lo Monaco sarebbe stato un lontano ricordo in confronto a quello che sarebbe potuto succedere stasera.
E poi il commento del tifoso dell'Inter ci sta tutto.

In realtà stasera non c'era "necessariamente" bisogno di una seduta psicanalitica reciproca. Lui era tranquillo, io sto cercando di tranquillizzarmi e anzi gli ho raccontato i progressi della tranquillizzazione (che il correttore ortografico di Firefox mi segna rosso ma non so come spiegarlo altrimenti). E però siamo stati divinamente insieme, cazzeggiando sul forum (lasciandoci messaggi sul profilo passandoci il portatile di mano in mano) e parlando di sabato prossimo (a tal proposito domani mattina arriverà una telefonata che deciderà tutto, da una parte o dall'altra). Ah, e progettando la formattazione del mio pc che ormai è inevitabile, visto che dopo che ero riuscito a strappare un pareggio (ero in svantaggio ma ho recuperato) grazie ai cori della curva del Como, ho subito una serie di gol inevitabili sotto forma di virus che mi impediscono di fare qualsiasi cosa. Solo il forum, miracolosamente, regge. Quindi si formatta (dopo un anno dall'ultima volta, un tempo più che dignitoso visto che è stato un anno in cui il pc è stato sottoposto agli stress più grandi a cui un pc possa essere sottoposto, ovvero ai videogiochi) e poi si vedrà. Giovedì sera avrò l'hard disk esterno, farò il backup dei 120 giga di dati che ho e si formatta.

E a proposito di giovedì sera: oggi pomeriggio, quando sono arrivato in campagna, ho parcheggiato la macchina nel mio giardino e dopo qualche minuto è arrivato lo zio Antonio (uno dei fratelli di mio padre) che mi ha detto che la tanto attesa cena sarà giovedì!
La cena?
Ecco spiegato:
nella terribile estate 2007, ci sono stati pochi eventi che sono stati indimenticabili (in maniera positiva, però), citati in uno dei primissimi post di carta azzurra: Un paio di sere in discoteca,un paio di tornei alla playstation,un paio di giri in bici,un paio di serate superromantiche a casa mia,un paio di cd,anzi,ben più di un paio,un viaggio a Lisbona. Così quest'estate (decisamente migliore della precedente) ho provato a prendere dalla precedente soltanto gli elementi positivi, riproponendoli: le serate in discoteca sono state riproposte, nella stessa discoteca (anche se un paio di volte ho trasgredito e con una "nuova" persona sono andato in un "nuovo" locale) con la stessa persona dell'anno scorso (e una sera addirittura con tutte le persone che c'erano la prima volta del'anno scorso). I tornei alla playstation no, perchè la playstation non c'è più (Ale, quando leggi, regalamela e la riparo io). I giri in bici non sono stati assolutamente quelli dell'anno scorso, ma ci sono stati: se l'anno scorso avevo girato abbondantemente la provincia, sia dal lato montuoso, sia da quello marittimo, per non parlare del supergiro dell'Etna, quest'anno abbiamo fatto invece il megagiro di Germania ed Austria con mio padre e poi un giro anche a Dublino, sempre in bici. Per quanto riguarda le serate superromantiche a casa mia, ovviamente è stato impossibile riproporle con le stesse modalità. In realtà ad inizio estate speravo che si potessero riproporre, ma poi mi sono reso conto che è veramente impossibile e forse è meglio così. Un paio di cd, anzi, ben più di un paio anche quest'anno: con la differenza che quest'anno esco dall'estate con la pila di cd piena, mentre a fine estate 2007 era ormai vuota. E il viaggio a Lisbona è stato riproposto: stessa compagnia ma ovviamente destinazione diversa (Irlanda). Insomma, ho cercato di riprendere tutti gli elementi positivi dell'estate 2007.
Ma in quell'elenco ne avevo dimenticato uno. Avevo dimenticato la cena.
Non ricordo assolutamente perchè, ma l'anno scorso organizzammo una cena con la mia famiglia (mio padre e mio fratello non c'erano, forse erano partiti) e dei miei zii e dei miei cugini, tutti a mangiare carne di cavallo (che è una specialità catanese). Ci fu una specie di "sfida non dichiarata" a chi ne mangiava di più, tra me ed un mio cugino decisamente oversize: vinsi io mangiando 11 fette e 3 polpette e anche mezzo barattolino Sammontana.
Quest'estate c'eravamo proposti di rifarla, ma per vari motivi non è stato possibile. Ma avevo detto a mio zio che mi sarebbe piaciuto, anche con l'estate agli sgoccioli. E stasera mi ha detto che la faremo giovedì sera. Perfetto. Non venerdì che sarò fuori a festeggiare. Non sabato che dovrei essere al concerto di Lorenzo. Giovedì. Perfetto.
Quasi per chiudere l'estate.
Ecco: qui c'è tutto.
Tutto no, ma quasi.

Nel primo paragrafo c'è il racconto del nostro autunno. Certo, proprio quella sera era andata in maniera diversa (con me che sono uscito con Erika raccontandole una balla pazzesca per giustificare il ritardo pur di stare con Ale), ma c'è il nostro autunno. Io che salgo da Ale (solitamente in bici, quella volta no), cena, serata tra noi, chiacchiere, e poi di solito restavo a dormire e tornavo a casa l'indomani mattina. In ogni caso manca ancora un elemento del nostro autunno, forse il più importante, ma so di averlo raccontato qualche giorno dopo e quindi lo racconterò qualche giorno dopo.

E poi, la cena. Anzi, l'organizzazione della cena. Di cene se ne facevano tantissime negli anni precedenti, poi l'ambiente si è un po' "raffreddato" (termine usato da Ale) e ci siamo ridotti a farne una l'anno, all'incirca. E sono stato io il promotore sia di quella epocale del 2007 (epocale per la quantità di carne mangiata, soprattutto) sia di quella più nostalgica ma altrettanto splendida del 2008. Organizzata in coda all'estate, cioè tra qualche giorno di dieci anni fa.

PS in mezzo a mille parole ho accennato appena del nostro "mezzo di comunicazione". Io e Ale, in quei mesi, ne utilizzavamo uno tutto nostro: i messaggi sul profilo del forum. Passavamo così tanto sul forum (o comunque lo controllavamo così frequentemente) dal trovare immediato lo scriverci lì. A volte per cazzate, il più delle volte per raccontarci qualcosa o addirittura per metterci d'accordo per vederci la sera. Fa un po' ridere perché è un modo "strano" di sentirsi, e oltretutto anche "nascosto" (non sono post, sono messaggi sul profilo). Eppure lì c'è la corrispondenza di tutti quei mesi, fino alla sparizione.
La sua.

Ma ancora è presto per arrivarci, no?
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7456  
Vecchio 18-09-2018, 00.29.55
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito un 31 come scudo da sempre

No, non voglio parlare della mia storia con gli Articolo 31, una storia che attraversa la mia pre-adolescenza e ancora di più la mia adolescenza. Voglio parlare di questa riappacificazione.
Tra i due ho sempre preso le difese di Jad, quello che è rimasto fedele a se stesso pur perdendo tutto, quello che non si è venduto, eccetera. Ha fatto i suoi errori, certo, ma sempre meglio che vendere l'anima al diavolo come ha fatto Ax.
Però...c'è una cosa che mi dispiace. Mi dispiace che Jad, pur in mezzo a mille difficoltà, fosse pronto a pubblicare la sua autobiografia, in cui avrebbe raccontato "la verità, nient'altro che la verità". E adesso? Lo farà ancora? Pubblicherà ancora un libro in cui sicuramente sputtana Ax, ora che è (temporaneamente) tornato con lui?
Dubito. Peccato. Mi sarebbe piaciuto vedere cos'era successo. Forse non lo sapremo davvero mai...anche se basta ascoltare cos'è successo nel frattempo per farsene un'idea.

(post scritto ascoltando Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu degli Elio E Le Storie Tese)
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7457  
Vecchio 19-09-2018, 02.09.44
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito fiona

Forse sono un po' troppo ossessionato da quel libro, quel libro in cui il protagonista guarda un film al cinema e poi la sua vita ricalca involontariamente quel film, e forse ho paura che possa succedere anche a me con quel libro, e lo so che è una cazzata, ma è una cazzata "coincidentale", e io con lei ci voglio passare tutta la vita, non come con Fiona.

(post scritto ascoltando Esco Dal Mio Corpo E Ho Molta Paura degli Elio E Le Storie Tese)
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7458  
Vecchio 19-09-2018, 14.55.47
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito gnam!

Citazione:
Originalmente inviato da gabo86 Visualizza messaggio
Eh sì, ci voleva proprio. Ultimo atto dell'emulazione dei pochi momenti positivi dell'estate 2007.

Stasera c'era molta più gente dell'anno scorso, anche gente che non conoscevo, riunita lì grazie a me e allo zio che abbiamo organizzato questa megamangiata di carne di cavallo.
E dico "mega" perchè, battendo qualsiasi record precedente, ho mangiato dieci fettine di carne, due polpette, un nodo di salsiccia ed un bicchiere di (pessimo) gelato per mandare giù tutto. Avrò mangiato un chilo di carne, senza esagerare.

Stasera ero in versione spiritosa e sono riuscito a far ridere tutti con le mie battute finte autoironiche (in realtà autocelebrative, per chi sa leggere tra le righe). Mi ha fatto piacerissimo che l'unico cugino presente alla cena (non Ale) mi abbia chiesto "lumi sulla situazione politica internazionale". In effetti sono rimasti un po' tutti sorpresi quando, due anni fa, dissi alla mia famiglia "allargata" (zii e cugini) che avevo deciso di cambiare facoltà, nonostante tutti fossero pronti a scommettere sui miei risultati in ingegneria. E invece li ho stupiti tutti, con ottimi risultati e con capacità di conversare su qualsiasi argomento attinente al mio corso (in realtà anche molto più di questi). E poi, come dico sempre, "tra persone intelligenti ci si capisce sempre, anche se non ci si trova sempre d'accordo". Ed è quello di cui ho avuto la conferma stasera.
Insomma, la serata è stata perfetta. Certo, mancava un bel pezzo di famiglia, ma ormai riunirci tutti è praticamente impossibile. Troppi e troppo separati, forse. Gli anni d'oro sono finiti. Ma questo era uno dei tentativi di rivivere gli anni d'oro, sicuramente.
Buona la carne, grande lo zio. Lo rifaremo. L'anno prossimo? Ma sì, dai.

E in realtà prima e dopo la cena sono stato con Ale. Prima siamo andati al centro commerciale per comprare il rasoio che mi serviva e per vedere per il regalo per E.,che domani fa il compleanno e ancora non so se regalarle il biglietto del concerto di sabato oppure un'altra cosa, magari, su suggerimento di Ale, qualcosa che la dis-imburqisca (anche se, secondo me, se volesse dis-imburqirsi le basterebbe prendere qualcosa dall'armadio accanto al suo, senza che io le regali niente). E poi dopo cena siamo stati un po' a parlare, lui doveva uscire ma non è uscito. Uscirà domani sera, e domani sera uscirò anch'io, per festeggiare.

Sperando che ci sia ancora qualcosa da festeggiare. Cioè, da festeggiare c'è. Ma i dubbi ci sono sempre, e stasera forse non è la serata ideale per meditare. Quindi meglio andare a letto, con lo stomaco pieno come un...barattolino.
Rileggendo questo post mi è venuta l'acquolina in bocca; sarà che la pausa pranzo si avvicina, sarà che la carne di cavallo mi manca, o sarà che mi manca quella cena, anzi, quelle cene.
Devo dire che la "cena cavallina" che m'è rimasta impressa è stata quella dell'anno prima; questa quasi non me la ricordavo, non mi ricordavo del cugino, non mi ricordavo che Ale era rimasto a casa sua (di fronte), chissà perché. Soprattutto, non mi ricordavo di aver battuto il record dell'anno precedente.
Mi spiace non esserci stato per un revival degli anni d'oro, poche settimane fa. I genitori di Ale hanno comprato una casa e l'hanno inaugurata con tutti gli zii presenti. Ci sarei andato anch'io ovviamente, ma ero a Padova e sono tornato a casa l'indomani (poi la casa l'ho vista qualche giorno dopo, in una cena più intima e senza tutti gli zii).
E no, l'anno dopo non l'abbiamo rifatta. Non l'abbiamo più rifatta.

Né ricordavo dei miei dubbi sul regalo di compleanno. Pensavo di regalare ad Erika qualcosa che la dis-imburqisse (parole mie), ma alla fine le ho regalato solo un cd, il primo dei Gotan Project, che chissà se avrà mai ascoltato in vita sua. Avrei dovuto saperlo, visto che abbiamo continuato ad uscire per alcuni mesi. Ma non me l'ha mai detto.
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7459  
Vecchio 19-09-2018, 15.06.07
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito mio fratello è figlio unico

Oggi mio fratello arriva a Padova, insieme alla moglie e al figlioletto. Dovrei esplodere di gioia per questa notizia, ma non è così. Sono contento, certo. Ma sono "solo" contento. Punto.
Non mi sento in colpa per quest'attenuazione dei sentimenti. Non l'ho fatto apposta, è stata una reazione involontaria a quello che è successo. Se penso a quanto sono stato male la notte in cui ho scoperto cos'era successo, e tutti i giorni, le settimane e i mesi dopo, e anche gli anni volendo...l'unico modo per smettere di stare male è stato disinteressarmene. Considerare mille aspetti della sua vita come se appartenessero ad un estraneo, col rischio che anche lui alla fine diventasse un estraneo. Non lo è, per carità, ma di certo non siamo legatissimi.

Non so perché, ma ho vissuto tutto questo come una vergogna. A Carola non l'ho mai raccontato (ma eravamo in rotta e alla fine del nostro travagliato rapporto). Alla stessa Veronica non l'ho detto subito, c'ho messo un po', quasi come fosse una colpa. E agli SQUOT c'ho messo tantissimo tempo, anni, e quando l'ho fatto mi sono sentito dire che ero esagerato, e che c'era di ben peggio.
È vero. Un fratello può morire, può ammalarsi gravemente, può impazzire, può diventare un assassino, può tentare il suicidio, può fare tutto questo. Mio fratello non l'ha fatto. Ma qualcosa è successo, e dire "ma allora il PD?" è un atteggiamento grillino, che non mi appartiene. Qualcosa è successo, non m'interessa se ci sia di peggio.

Non so se ci vedremo già stasera; parleremo, ci diremo le nostre frasi di circostanza, giocherò con "il pupo" (com'è stato chiamato da mia nonna), ma non penso che ci sarà molto altro.
Non più, oramai.

Mi dispiace. Forse non sono un buon fratello.
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
  #7460  
Vecchio 19-09-2018, 16.54.56
L'avatar di gabo86
gabo86 gabo86 non è connesso
Moderatore
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: Melèe Island
Messaggi: 42,940
gabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobalegabo86 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito buon compleanno tredici anni dopo

Citazione:
Originalmente inviato da gabo86 Visualizza messaggio
L'estate 2005 era ormai agli sgoccioli. Io e lei eravamo stati un sacco insieme, eravamo addirittura partiti per il nostro secondo (c'era stata la gita con la scuola, poco più di un anno prima) e finora ultimo viaggio insieme, un viaggio che avrebbe rimescolato un po' di carte, decisamente. Però contemporaneamente quell'estate era un'estate di sofferenze e di addii.
Vista la nostra "sintonia" di quel periodo, mi invitò alla festa di 18 anni di sua sorella, che tralaltro avrebbe festeggiato nello stesso locale in cui io, un anno prima, avevo festeggiato i miei 18 anni.
Io ero estremamente titubante relativamente a quella festa: c'era "il mio nemico", e non mi andava sempre di passare per lo sfigato della situazione. Però c'andai, alla fine conoscevo qualcuno dei compagni di classe di sua sorella, e insomma, sarei stato bene.
In realtà quella festa fu per me una gigantesca occasione per divertirmi, fingendomi "la vittima della situazione", ma in realtà vestendo un ruolo da protagonista, mettendomi al centro dell'attenzione facendo morire tutti dal ridere (tranne una persona). Ero decisamente in serata sì.
Tra le foto che furono scattate quella sera, ce n'è quattro che mi ritraggono insieme alla sorella. A parte quella classica di gruppo, le altre tre sono "strane" (soprattutto col senno di poi):
in una ci siamo io e la festeggiata abbracciati dietro la torta, cosa decisamente imbarazzante visto che non avevamo assolutamente confidenza, ma si sa, le foto di rito bisogna scattarle con tutti i festeggiati, anche con quelli invitati dalla sorella;
in un'altra ci sono io che parlo al tavolo, e lei che mi guarda con uno sguardo abbastanza serioso;
in un'altra ancora ci sono io che ho detto la classica cazzata (ricordo che quella sera ne sparai una marea), e lei che mi guarda e ride tantissimo.
Così, tre foto (le rimuovo tra un po')

1 2 3

Sono passati tre anni, ha sempre l'espressione bambina ma non così tanto come in quelle foto, sono cambiate tantissime cose nella mia vita, e anche nella sua, e stasera si festeggia il suo compleanno. Insieme. Ma stavolta l'invito non è arrivato per interposta persona.
Stavolta è di diritto.
Le foto dei suoi diciotto anni le ho ancora. Continuo ad apprezzare particolarmente quella in cui ride, segno che forse qualche cosa in lei sono riuscito a smuoverla almeno una volta nella vita.
Non ci sono foto dei suoi ventun anni. E anche i miei ricordi, in realtà, sono un po' confusi con quelli dei suoi ventidue, nonostante in mezzo sia successo di tutto.
Chissà come sarà la festa dei trentuno, stasera. E come saranno state quelle dei trenta, dei ventinove, dei ventotto, ecc...incredibile non averne saputo più niente. E non averne voluto sapere più niente.
__________________
And all of my dreams
they may have come true
but so did my nightmares
which I can't get through.
Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 07.47.13.