Forum Soleluna  

Torna indietro   Forum Soleluna > Forum Attualità

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
  #1  
Vecchio 21-11-2008, 12.05.56
Alchimistanero Alchimistanero non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 25-08-2007
Messaggi: 129
Alchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notte
Predefinito silvio da riprocessare per ordine cronologico?

COMMISSIONE PARLAMENTARE D'INCHIESTA SUL CAVALIERE DI STATO
http://www.strano.net/stragi/tstragi/relmp2/introp2.htm

(Legge 23 settembre 1981, n. 527)

RELAZIONE DI MAGGIORANZA

dell'onorevole rose - croix templier di notre dame de paris.

[img width=113 height=150]http://img385.imageshack.us/img385/7781/photolivremassifrance20kt2.th.jpg[/img][img width=1 height=1]http://img385.imageshack.us/images/thpix.gif[/img]




La Commissione,facendosi carico del grave compito assegnatole dal Parlamento e della vigile attenzione con la quale l'opinione pubblica ha seguito questa vicenda,ha ritenuto che una simile scelta si sarebbe risolta in un sostanziale fin de non-recevoir politico,eludendo la vera sostanza del problema,che è,ed altro non potrebbe essere,quella di identificare la specificità dell'operazione piduista:


Il processo SME nasce il 9 marzo 2000 al Tribunale di Milano dal sospetto che la corte di Roma fosse stata influenzata attraverso il versamento di tangenti al capo dei GIP Renato Squillante e al giudice Filippo Verde,presidente del Tribunale,da parte di Silvio Berlusconi (proprietario della Fininvest), Cesare Previti e Attilio Pacifico (all'epoca legali della Fininvest).
Dopo un lungo ed assai controverso iter processuale, il 30 novembre 2006 la Corte di Cassazione stabilisce infine che la Procura di Milano non avrebbe mai dovuto iniziare le indagini, in quanto incompetente, ed annulla le sentenze emesse dal Tribunale di Milano[1].
http://it.wikipedia.org/wiki/Processo_SME
__________________________________________________ __________________



Il problema fondamentale con il quale la Commissione nel corso dei suoi lavori ed il relatore nella stesura del documento finale si sono dovuti confrontare è stato quello della vastità della materia oggetto di indagine, che non solo interessa i più svariati campi della vita nazionale,intrecciandosi altresì con argomenti oggetto di altre inchieste parlamentari,ma si estende inoltre lungo l'arco di un periodo di tempo più che decennale:

Berlusconi era imputato di falso in bilancio per i fondi che,secondo la Procura,erano stati prelevati dai bilanci Fininvest per essere destinati ai giudici del caso Sme.Ma il tribunale milanese ha ritenuto che l'episodio rientrasse appieno nella nuova normativa sulla contabilità societaria approvata dal Parlamento nell'aprile 2002, che non considera punibili le alterazioni che non modificano «in modo sensibile la rappresentazione della situazione economica,patrimoniale o finanziaria della società».
http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=237859
__________________________________________________ ___________________




Si intende pertanto che la scelta operata dalla Commissione è stata,piuttosto che di circoscrivere l'ambito del proprio operato in sede conclusiva, quella di qualificarlo funzionalmente,nell'intima convinzione che quanto il Parlamento ed il Paese da essa si attendono è una risposta chiara e precisa di fronte ad un fenomeno che nella sua stessa costruzione avvia ad una rete complessa di falsi obiettivi e di illusorie certezze,giocando sull'ambiguità ed elevando a sistema di potere le allusioni e le mezze verità e quindi l'intimidazione ed il ricatto che su di esse si possono innestare:


La I Sezione Penale del Tribunale di Milano ha assolto:Berlusconi Silvio perché il fatto non sussiste(capo B)[5];
e ha dichiarato prescritto:il reato commesso da Berlusconi Silvio (capo A),grazie alle attenuanti generiche[5];
Sentenza: «Visto l'articolo 531 CPP dichiara non doversi procedere nei confronti di Berlusconi Silvio in ordine al reato di corruzione ascrittogli al capo A) limitatamente al bonifico in data 06-07 marzo 1991 perché, qualificato il fatto per l'imputato come violazione degli articoli 319 e 321 C.P. e riconosciute le circostanze attenuanti generiche,lo stesso è estinto per intervenuta prescrizione;visto l'articolo 530 CO.2 C.P.P. assolve Berlusconi Silvio dal reato di corruzione relativo al bonifico in data 26-29 luglio 1988 contestato al capo A) per non aver commesso il fatto; visto l'articolo 530 C.P.P. assolve Berlusconi Silvio dagli altri fatti di corruzione contestati al capo A) per non aver commesso il fatto; Visto l'articolo 530 CO.2 C.P.P., assolve Berlusconi Silvio dal reato di corruzione a lui ascritto al capo B) perché il fatto non sussiste».
http://it.wikipedia.org/wiki/Processo_SME
__________________________________________________ ____________________



La Commissione ha tratto da questa previsione normativa la precisa indicazione dell'ambito della sua competenza e del suo ruolo nel quadro prefissato dei poteri costituzionali,entro i quali essa si colloca come un momento,sia pure di incisivo rilievo,proceduralmente coordinato alla competenza ultima del Parlamento cui spetta di esaminare e deliberare,nella sua plenaria responsabilità,in ordine ad ogni aspetto che attenga alla vita della Nazione:

Nell'ordinamento italiano
Gli articoli 62 e 62bis del codice penale italiano stabiliscono un elenco di attenuanti comuni e la possibilità per i giudici di determinare attenuanti generiche al di fuori dell'elenco. Per le varie tipologie di reato esistono, inoltre, delle attenuanti speciali.
Le attenuanti comuni sono:l'essere motivati da un alto valore morale o sociale
aver agito per ira derivata dal comportamento altrui
aver agito per suggestione di una folla in tumulto (in un assembramento legittimo)
nei delitti contro il patrimonio, l'aver provocato un danno patrimoniale tenue, con un evento dannoso o pericoloso tenue
aver soltanto concorso all'omissione del reale colpevole del dolo
aver riparato il danno con risarcimento o restituzione, o aver concorso ad attenuarne gli effetti
L'applicazione delle circostanze attenuanti è determinata dalla legge. Se l'attenuante non ha effetto speciale (ovvero non diminuisce la pena di oltre un terzo), la diminuzione della pena può essere cumulata (ovvero ogni attenuante si applica alla misura della pena determinata da quelle precedenti). Altrimenti si applica solo la diminuzione di pena di maggior entità, con la possibilità di una diminuzione ulteriore.
http://it.wikipedia.org/wiki/Attenuanti_generiche
__________________________________________________ _______________________




Una siffatta operazione ha comportato l'emarginazione di alcune situazioni istruttorie, che pure avevano nel corso dei lavori della Commissione trovato adeguata attenzione, ma alle quali in sede conclusiva si è dato più circoscritto rilievo o perché nulla aggiungevano di significativo ai risultati ai quali si è pervenuti o perché l'approfondimento analitico relativo non ha raggiunto ancora livelli che si possano giudicare sufficientemente stabiliti:


Relativamente infine al bonifico eseguito in data 6-7 marzo 1991(con movimentazioni bancarie che partono dal conto Ferrido e arrivano sul conto Rowena pe ril tramite del conto Mercier di cui vi ho parlato sopra),i giudici dopo aver accertato il reato,lo dichiarano prescritto(avendo riconosciuto e applicato quelle attenuanti generiche che appunto tagliano i tempi della prescrizione).i giudici dopo aver accertato il reato,lo dichiarano prescritto(avendo riconosciuto e applicato quelle attenuanti generiche che appunto tagliano i tempi della prescrizione).Ripeto:se fossero ricorsi i termini per l'assoluzione,i giudici sarebbero stati costretti a pronunciarla ai sensi dell'art. 129 com. 2 c.p.p. In ogni caso,il riconoscimento delle attenuanti generiche presuppone un accertamento.
http://piccoligiuristicrescono.splin...rchive/2004-12
__________________________________________________ ________________________
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 21-11-2008, 12.07.34
Alchimistanero Alchimistanero non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 25-08-2007
Messaggi: 129
Alchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notte
Predefinito

Si tratta in altri termini di verificare se sia possibile individuare, indagando quella che il Commissario Battaglia ha definito la natura polimorfa di tale organizzazione, un filo conduttore che attraverso la molteplicità degli aspetti e degli eventi riconduca ad una interpretazione unitaria il fenomeno:


Un inciso di una riga e mezza per dichiarare, in base a un poco frequentato articolo del codice di procedura penale,che «gli atti sinora compiuti conservano efficacia»:così il presidente del Tribunale di Milano,Vincenzo Cardaci,nel provvedimento con il quale ha accolto la dichiarazione di astensione dal processo Sme-Berlusconi sottopostagli ieri a sorpresa e fuori udienza dai tre giudici della sentenza Sme-Previti, «salva» tutti i quasi quattro anni di vita del dibattimento a carico del presidente del Consiglio,attualmente sospeso» dal lodo Schifani. Se dunque il 9 dicembre la Corte costituzionale dovesse dichiarare incostituzionale la sospensione dei processi di cinque alte cariche istituzionali tra le quali quella di presidente del Consiglio, il processo Sme per l' imputato stralciato Silvio Berlusconi, pur ripartendo davanti ad una nuova terna di giudici, non ricomincerebbe più da da zero (come si dava ormai per scontato), bensì dallo stesso punto in cui si trovava prima che a «congelarlo» intervenisse la legge approvata dalla maggioranza di Berlusconi.
http://archiviostorico.corriere.it/2...31204016.shtml

__________________________________________________ _______________________




Nel corso dei suoi lavori la Commissione ha infine accumulato una mole di documenti, valutabile nell'ordine di alcune centinaia di migliaia di pagine, che risulta in parte formata direttamente da attività della Commissione, in parte acquisita da fonti esterne, ovvero, oltre che da privati, da autorità giudiziarie ed amministrative di ogni ordine e grado, che hanno prestato la loro collaborazione, sia autonomamente, che su impulso della Commissione:



Risultato rafforzato dalla combinazione con un altro articolo, il 238, in base al quale i verbali e le prove provenienti da un dibattimento innanzi a differenti giudici sono «utilizzabili nei confronti degli imputati i cui difensori abbiano partecipato alla loro assunzione»: e il nutrito e agguerrito staff di avvocati-parlamentari di Berlusconi ha sempre partecipato. Il premier potrà sempre chiedere al nuovo Tribunale la rinnovazione di alcuni atti, o l' assunzione di ulteriori nuove prove. Ma in ogni caso si ripartirebbe non da 110 udienze fa, non dal 9 marzo 2000, non dalle questioni preliminari (durate 11 mesi esse sole), ma dal punto al quale il dibattimento era giunto allorché la legge Schifani ha costretto il Tribunale a sospenderlo per forza: alla vigilia della requisitoria.http://archiviostorico.corriere.it/2...31204016.shtml
__________________________________________________ ________________




In tale prospettiva il relatore ha proceduto, ponendosi di fronte al corpus testimoniale e documentale a disposizione,con l'intento di operare una selezione tra i fatti e i documenti che si presentavano, contrassegnati da maggiore interesse e per i quali era possibile stabilire un apprezzabile collegamento avente significato interpretativo:


E' vero che il presidente di Fininvest non è stato mai imputato dal consigliere istruttore di Roma,Renato Squillante (condannato per corruzione in atti giudiziari a 8 anni e sei mesi di carcere,nel processo milanese chiamato Imi-Sir/Lodo Mondadori)?Repubblica è oggi in grado di documentare che Silvio Berlusconi,con la sua Fininvest, è stato imputato nei primi Anni Ottanta dinanzi al giudice istruttore renato Squillante.Alle 12,50 del 24 maggio 1984 fu addirittura interrogato da quel giudice nel palazzo di giustizia di Roma,nelle stanze dell'Ufficio Istruzione.
http://www.repubblica.it/2003/h/sezi...quillante.html





__________________________________________________ ________________________




In questo contesto,la Commissione ha operato uno sforzo nel tentare di capire e di interpretare non solo ciò che veniva sottoposto alla sua attenzione,ma altresì ciò che ad essa veniva celato, quanto le carte e le testimonianze dicevano in termini espliciti e quanto esse rivelavano,e spesso era il più,implicitamente,attraverso i silenzi e le omissioni:


Era accaduto che, nel 1982, l'Ecopost compartimentale di Roma avesse segnalato con preoccupazione le continue interferenze nelle frequenze radio della protezione civile e dell'aeroporto di Fiumicino di campi magnetici provocati dalla selva di antenne e ripetitori tv impiantati senza regole sulla vetta di Monte Cavo (nel comune di Rocca di Papa). Un reato da poco, a ben vedere. Un anno di reclusione per interruzione di pubblico servizio. Ma un gran bel guaio per le tv nel pieno di una battaglia per l'occupazione delle frequenze.
Squillante tiene nel cassetto la denuncia per un paio d'anni. Quindi, nell'aprile '84 le dà improvviso impulso. Dispone una perizia tecnica che minaccia l'oscuramento o l'ordine di smantellamento dei ripetitori. Notifica settanta comunicazioni giudiziarie che, per l'allora vigente codice penale, trasformano l'"avvisato" in imputato. Una di queste raggiunge Silvio Berlusconi,quale presidente della società Fininvest la capofila cui fanno capo Canale 5 e i suoi ripetitori.
http://www.repubblica.it/2003/h/sezi...quillante.html
__________________________________________________ _________________________



La presente relazione rappresenta pertanto uno sforzo di sintesi e di interpretazione diretto alla individuazione, attraverso la poliedrica realtà del fenomeno e la sua voluta ambiguità, della connotazione specifica e della peculiarità propria che hanno contraddistinto la costruzione della Loggia P2 e la sua operatività:

Se,quindi,IL LUNGO COLPO DI STATO realizzato e in via di... ha potuto procedere e consolidarsi è stato perché prima Craxi fu partecipe con tangenti dell´aggiramento della possibilità di trasmettere con TRE TV su tutto il territorio nazionale,e poi i vari Occhetto Fassino D´Alema Veltroni Violante..e Prodi e Bertinotti per altri versi..l´hanno "legittimato" aggirando la legge del 57 sull´ineleggibilità,poi l´hanno ri-legittimato con 4 governi di centro-sinistra che non hanno fatto leggi su TV e conflitto di interessi ,l´hanno legittimato facendo finta di non vedere-sapere che il nostro comprò con tangenti i giudici della sentenza Mondadori, l´hanno legittimato quando hanno fatto finta di non vedere-sapere chi era (è!) Dell´Utri , quando ha occupato con rete 4 le frequenze di Europa7...E soprattutto perché tutti sono stati comodamente seduti nei salotti delle sue TV , e anche in quelle Rai "controllate", mentre con una cultura di TELESPAZZATURA si distruggeva coscienza storia memoria consapevolezza e il senso della verità e della realtà...Oltre che con le politiche economiche e sociali...
http://www.liberacittadinanza.it/art...assi-dirigenti


__________________________________________________ ________________________
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 21-11-2008, 12.08.29
Alchimistanero Alchimistanero non è connesso
Registered User
 
Data registrazione: 25-08-2007
Messaggi: 129
Alchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notteAlchimistanero è un faro nella notte
Predefinito

I dati esposti offrono da soli,nella loro sintetica enunciazione, un quadro significativo dell'importanza del fenomeno e della sua ramificazione. Si vuole qui ricordare, infine,che la materia oggetto di indagine,o suoi aspetti particolari,è altresì oggetto di numerose inchieste giudiziarie attualmente in corso, nelle quali sono rinvenibili presenze non marginali di uomini ed ambienti che nella Loggia P2 trovavano espressione:

Negli elenchi della loggia sono iscritti i nomi di quattro ministri o ex ministri, 44 parlamentari,tutti i vertici dei servizi segreti,il comandante della Guardia di finanza,alti ufficiali dei Carabinieri,militari,prefetti, funzionari,magistrati,banchieri,imprenditori,diret tori di giornali,giornalisti...
http://www.societacivile.it/focus/ar...assoni/p2.html
__________________________________________________ _________________________



E’ convincimento del relatore che finalizzare il proprio lavoro nel senso esposto abbia costituito il modo più adeguato per ottemperare al dettato della legge istitutiva, la quale, nel momento di istituire la Commissione,ha fissato l'obbligo di presentare una relazione al Parlamento sulle risultanze delle indagini:

La valutazione e l'esatta comprensione delle conclusioni che la Commissione parlamentare di inchiesta sulla Loggia massonica P2 consegna al Parlamento al termine dei suoi lavori, richiedono alcune preventive precisazioni intorno al metodo ed ai criteri secondo i quali la presente relazione è stata redatta:
E' molto difficile recuperare quelle righe,perché gli atti della Commissione sono stati pubblicati senza indice analitico.Uno deve leggerseli tutti,è sfiancante.E' difficile recuperare quelle righe appuntate da Mino Pecorelli,però si può.Eccole,ecco l'appunto: «Edil Nord Berlusconi interessi in Svizzera,la Guardia di Finanza non è andata, D'Adamo (Mazzotta),collegato De Carolis,Marchese Moncada con Agnelli è in contatto,avventuriero, nemico di Marcora. Il bambino Svizzero rapito. Memo pagato 160.000 (così viene smentito Andreotti)».
http://www.miserabili.com/2004/12/17...il_nostro.html
__________________________________________________ __________________________



Le conclusioni alle quali si è pervenuti sono pertanto ritenute attendibili e come tali meritevoli di essere portate all'esame del Parlamento,poiché ricevono supporto,oltre che dalla documentazione in nostro possesso,dalla constatazione che gli elementi relativi trovano coerente sistemazione e logica spiegazione:

Nel 1990 la corte d'appello di Verona denuncia Silvio Berlusconi con la seguente motivazione: "...Ritiene il collegio che le dichiarazioni dell'imputato non corrispondano a verità. In sostanza infatti secondo il Berlusconi la sua definita adesione alla P2 avvenne poco prima del 1981 e non si trattò di vera e propria iscrizione, perché non accompagnata da pagamenti di quote appunto di iscrizione, peraltro mai richiestegli.Tali asserzioni sono smentite:
a) dalle risultanze della commissione Anselmi
b) Dalle stesse dichiarazioni rese dal prevenuto avanti al GI di Milano,e mai contestate,secondo cui la sua iscrizione alla P2 avvenne nei primi mesi del 1978.
Effettivamente, dagli atti della commissione parlamentare ed in particolare dagli elenchi degli affiliati, sequestrati in Castiglion Fibocchi figura il nominativo del Berlusconi (numero di riferimento 625) e l'annotazione del versamento di lire 100.000 come eseguito in contanti in data 5 maggio 1978, versamento la cui esistenza risulterebbe comprovata anche da un dattiloscritto proveniente dalla macchina da scrivere di proprietà di Gelli...".
http://www.strano.net/stragi/stragi/nomi/berlusca.htm


plausi grazie...anche se tuttavia segnalarei un altra vicenda di natura esoterica da chiarire,con il nostro proboante cavaliere e consorte...
U.B.C
Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 18.57.55.