Forum Soleluna  

Torna indietro   Forum Soleluna > Forum Attualità

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
  #1  
Vecchio 23-06-2006, 12.05.23
angelo angelo non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 16-02-2002
Messaggi: 13,723
angelo reputazione Stellare !!!angelo reputazione Stellare !!!angelo reputazione Stellare !!!angelo reputazione Stellare !!!angelo reputazione Stellare !!!angelo reputazione Stellare !!!angelo reputazione Stellare !!!angelo reputazione Stellare !!!angelo reputazione Stellare !!!angelo reputazione Stellare !!!angelo reputazione Stellare !!!
Predefinito Un diamante e' per sempre...

Ultima frontiera della caccia all'immortalità
Diamanti per riportare in vita il caro estinto
Una società svizzera ricava la preziosa pietra dalle ceneri dei defunti. La notizia riportata dal quotidiano Liberation
MILANO - Rinascere dalle proprie ceneri in un gioiello di famiglia. E' questa l'ultima frontiera della caccia all'immortalità varcata da una società svizzera. «E' ormai possibile portare un caro defunto come ciondolo o incastonato in un anello» dice soddisfatta Yrsa Baher, responsabile della ditta Algordanza in Francia, in un articolo pubblicato da Liberation.
Alla base del processo di trasformazione dei cari estinti in gioielli c'è la cremazione delle ceneri. Segue l'estrazione del carbonio, elemento di base del diamante, dalle ceneri. A questo punto è possibile, attraverso una macchina particolare e in circa quattordici settimane, ottenere la preziosa pietra. Un processo che in
natura avviene in milioni di anni. Per realizzare il diamante sono necessari 500 grammi di cenere (un corpo ne produce da due a tre chili).
Ma chi assicura che nel diamante recapitato agli interessati vi siano i resti dei propri defunti? «Una volta che le ceneri arrivano nella sede principale della Algordanza, in Svizzera - spiega Yrsa Baher - viene effettuata un'analisi che ci permette di avere un'impronta chimica. un po' come le impronte digitali infatti, non esistono ceneri perfettamente identiche. Un certificato e un protocollo di analisi sono consegnati insieme ai diamanti».
E i prezzi variano in funzione dl taglio: fino a 5.525 euro per un diamante di 0,4 carati e 16.842 per quello da un carato. «Abbiamo venduto il nostro primo diamante la settimana scorsa», ha detto Yrsa Baher, spiegando che venti pietre preziose saranno fabbricate ogni mese e inviate in Germania.
La notizia - come si legge su Liberation - è rimbalzata presto su Internet, aprendo un interessante dibattito. Tra i numerosi commenti, il quotidiano francese cita quello di «L'Autre Rive», un'agenzia funeraria di Parigi. «Il diamante - spiega il direttore dell'agenzia - può essere una risposta alla mobilità. Adesso chi vuole può avere sempre con sé il proprio caro».


dal Corriere della Sera

angelo
__________________
come un seme di futuro arrivato dal passato
come l'amore che nasce
come l'amore che muore

come un sogno che c'è stato che ci sta ci starà ancora
come il sole che lavora anche se la notte è buia
come voce dentro a un coro di alleluja alleluja


Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma

03.10.2002

"Ricordatevi: le canzoni sono migliori di chi le fa"(Maggio 1999)

12.12.2002

Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 22.19.38.