Forum Soleluna  

Torna indietro   Forum Soleluna > Consiglia un disco

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
  #81  
Vecchio 27-11-2017, 11.33.59
L'avatar di grisou
grisou grisou non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 21-01-2006
Messaggi: 19,857
grisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

La scaletta di ieri sera:

Una somma di piccole cose
Filosofia agricola
Evaporare
Facciamo finta
Ostinatamente
È non è
Il negozio di antiquariato
Ecco
Le chiavi di casa
Una mano sugli occhi
Una buona idea
Rosso
La promessa
Solo un uomo
Attesa e aspettata
Sangue del mio sangue
Costruire
Offeso (con Fiorella Mannoia)
Lasciarsi un giorno a Roma (con Daniele Sinigallia)
Il primo della lista
Alzo le mani (con Max Gazzè e Daniele Silvestri)
L’amore non esiste (con Max Gazzè e Daniele Silvestri)
Vento d’estate (con Max Gazzè e Daniele Silvestri)
Capelli
Lontano da me
__________________
..non è cosa, ma è come..

Senza musica la vita sarebbe un errore.
_Nietzsche_

Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
mò me ne vado
vi voglio bene
siete una bella banda voi del forum
Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
il forum e' vostro,trattatelo bene
Rispondi citando
  #82  
Vecchio 27-11-2017, 17.34.53
L'avatar di grisou
grisou grisou non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 21-01-2006
Messaggi: 19,857
grisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito Dal web

Con gli amici di sempre, Niccolò Fabi è il padrone della sua festa romana

Mani giunte al petto, una standing ovation di almeno cinque minuti con tutti gli amici, gli ospiti e i musicisti sul palco. Per raccontare il concerto di Niccolò Fabi al Roma, ultimo appuntamento del cantautore romano per i vent’anni di carriera prima un meritato periodo di pausa, si deve partire dalla fine e unirla all’ingresso silenzioso nell’ovazione del pubblico.

Nel Palalottomatica da ricca occasione i tre anelli sono pieni, nel parterre ci si muove un po’ più liberamente ma l’atmosfera è serena, senza quella tensione a volte elettrica che caratterizza spesso i live: sembra davvero un incontro tra amici. E da Niccolò Fabi non ci saremmo aspettati diversamente per questo concerto non ordinario, come lo definisce lui stesso, punto di arrivo e partenza in una carriera sempre discretamente defilata. “Grazie di essere qui” saluta Fabi dentro le luci splendide che rendono ancora più definita la magia. Tutto quello che ruota attorno a Fabi ha raggiunto una piccola aura mistica ma lui non dimentica la sua ironia gentile. “Mi auguro che le fanciulle non si siano messe molto mascara, o che si siano attrezzate con fazzolettini. Vado subito a mettervi a dura prova. Questa sera va così, facciamo finta che io stasera sono un re” sorride Niccolò attaccando proprio Facciamo finta in punta di chitarra, in una versione tanto dolce e soffusa da meritare due applausi a scena aperta.

Il principio che lega la scaletta di questa serata “definitiva” di Niccolò Fabi è riavvolgere il nastro dipanato in oltre vent’anni di scrittura. Scorrono le immagini di lui giovanissimo in studio, a Sanremo, in giro per il mondo, in quell’Africa che gli ha dato la forza di ricominciare da zero. La sua vita professionale e personale è tutta sul palco. Ostinatamente, racconta Niccolò, è stata scritta nel 1993, ben prima che lui diventasse famoso.

Fabi si gode l’abbraccio di suoi fan che sembrano il suo specchio: si esaltano sui pezzi più carichi, seguono quasi in silenzio quelli più dolci, con un paio di momenti di intensità vera che ammutoliscono tutti. Niccolò Fabi ha strutturato la sua personale somma di piccole cose e per suonarla si è circondato di tante persone.

Come giustamente ci si aspetta da un concerto così celebrativo gli aneddoti di carriera e gli ospiti non mancano: Aidan Zammitt, Danilo Pao, Massimo Cusato, Lorenzo Feliciati e Agostino Marangolo, primo batterista di Pino Daniele, entrano per suonare È non è e Il negozio di antiquariato, due brani che segnarono l’evoluzione di Fabi verso un pop raffinatissimo, poi tornano verso la fine per una versione bellissima di Costruire.

Tra gli invitati dal padrone della festa ci sono anche Pier Cortese, Roberto Angelini, Gabriele Lazzarotti, Andrea De Cesare, Fabio Rondanini e Daniele Rossi che salgono a metà concerto per un tris di pezzi, e lo Gnu Quartet per impreziosire una parte di set. Purtroppo l’acustica del Palalottomatica nel parterre è quella che è, l’eleganza degli archi si perde un po’. I continui cambi di musicisti sul palco sono fluidi, perfetti al secondo.

Le canzoni sono il filo conduttore di Niccolò Fabi che non risparmia nulla, nemmeno la promessa devastante di Ecco, quella reazione all’incredibile dolore che lo ha colpito l’estate del 2010, lui la definisce “una canzone difficile da scrivere” e subito dopo riequilibra con il balsamo de Le chiavi di casa.

L’altissimo tasso emotivo sembra crescere ancora e culminare in Una mano sugli occhi, tanto che lo stesso Fabi, dopo le luci effetto mare, deve fermarsi un momento per ringraziare la resident band che lo accompagna, imbevendosi dell’amore del suo pubblico. Torna a parlare della sua pausa dalla musica che aveva fatto tanto scalpore, sente di doverlo al suo pubblico. “È normale, senza cose apocalittiche” risponde Niccolò al grido di delusione. Di fronte alla sua commossa fermezza, i fan non possono che ringraziarlo.

“Questa serata mi darà tanto da pensare” conclude dando il via al gran finalone con gli ultimi ospiti: Fiorella Mannoia arriva su Offeso a sorpresa scatenando il pubblico, e anche se penalizzata da problemi al microfono all’inizio, la performance di Niccolò con Fiorella cresce poi con la canzone, ritrovando l’amalgama necessario. “Pensa che io la canto ancora nei concerti” si lascia scappare la Mannoia ringraziando l’amico per l’ospitata.

Ma la festa di saluto, per quanto temporaneo, non potrebbe essere al completo senza quelli che sono i compari di una vita. C’è Daniele Sinigallia per una carichissima Lasciarsi un giorno a Roma che viene impreziosita da una splendida coreografia del pubblico: migliaia di cartelli con scritto Grazie, coloratissimi e sollevati al cielo, trasformano il Palalottomatica in una fiaba. Niccolò Fabi resta senza parole: “Voi siete pazzi” dice soltanto.

Se il crescendo era stato abbastanza graduale nel suo racconto a tappe della carriera, Fabi chiama a sostegno gli immancabili Max Gazzè e Daniele Silvestri per concludere insieme un viaggio nel quale le loro strade si sono spesso e giustamente incrociate. Sono tre amici prima che tre bravissimi musicisti e l’esperienza de Il padrone della festa, invece di appagarli, ha dato il via definitivo alle continue ospitate uno nei concerti dell’altro. Sono tre amici che si sostengono a vicenda attraverso la musica e in questa serata così emotivamente complessa, ricchissima di speranze e al tempo stesso sorta di commiato temporaneo, si avverte ancora di più con Alzo le mani, L’amore non esiste e Vento d’estate.

Niccolò Fabi saluta il suo primo ventennale di carriera circondato dai suoi musicisti e amici più cari, in una meritatissima standing ovation di quasi cinque minuti, gli occhi colmi di emozione. La sensazione è di aver assistito ad un evento irripetibile e definitivo, l’apoteosi live di un cantautore che ha fatto dell’intimismo e del ritratto del quotidiano che diventa universale la sua personale cifra stilistica
.
__________________
..non è cosa, ma è come..

Senza musica la vita sarebbe un errore.
_Nietzsche_

Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
mò me ne vado
vi voglio bene
siete una bella banda voi del forum
Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
il forum e' vostro,trattatelo bene
Rispondi citando
  #83  
Vecchio 27-11-2017, 21.01.30
L'avatar di grisou
grisou grisou non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 21-01-2006
Messaggi: 19,857
grisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito Sempre dal web

Nelle locande dell’Ottocento, dopo aver dato sfogo alla sete e aver inseguito qualche giarrettiera, i viandanti romantici si preparavano al viaggio con un ultimo bicchiere, quello ‘della staffa’, perché lo bevevano già pronti per montare a cavallo. One for the road! dicevano, prima di allontanarsi.
Certo il Palalottomatica di Roma non è una locanda ottocentesca, per quanto le coperture rosse in alto rendano più vellutata l’impersonalità di spalti e ringhiere. Niccolò Fabi invece somiglia a un viandante romantico, ma al posto del cavallo imbraccia una chitarra.
Quello del 26 novembre è un concerto della staffa, l’ultimo prima di allontanarsi e lasciare che tutto si sedimenti. Senza venature tragiche, per volere e ammissione di chi la serata l’ha pensata così, con uno spruzzo di melanconia (figlia di vitalità e sentimento) per chi la serata certamente se la immaginava così: una festa, e non un commiato.

Non un’auto-retrospettiva ma una raccolta di canzoni importanti per chi le ha scritte, da offrire, come un bicchiere della staffa (e un bicchiere offerto non si rifiuta mai), a chi le ha ascoltate e le ascolta ancora.
Spettacoli così, a prescindere dalla necessità di costruirli per mettere un punto e andare a capo, rendono alle canzoni il loro tempo verticale, generato dall’unione di melodie e storie autentiche. Spettacoli così, a prescindere dall’intimismo, servono a stingere l’immagine del cantautore solo et pensoso, rendendo alle canzoni la loro coralità.
Per raccontare vent’anni in tre ore Fabi si affida agli amici, quelli nuovi e quelli datati, tutti assieme a ricordarsi la strada percorsa. Si racconta omaggiando i suoi musicisti, e ricostruisce le sue band, rendendo forse manifesta la necessità del repulisti messo in atto nell’ultimo disco: dalla compagnia torinese composta dal cantautore Alberto Bianco, Filippo Cornaglia, Damir Nefat e Matteo Giai, con cui ha condiviso il tour di “Una somma di piccole cose”, ai primi sodali Danilo Pao, Lorenzo Feliciati, Aidan Zammit, Massimo Cusato e Agostino Marangolo, fino al Gnu Quartet e alla banda di “Solo un uomo” composta dai cantautori Roberto Angelini e Pier Cortese, Andrea Di Cesare, Fabio Rondanini, Daniele Rossi e Gabriele Lazzarotti. Sul palco del Palalottomatica si intravede la Roma a metà tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio dei Novanta, quella de Il locale e delle prime canzoni, delle prime registrazioni.
Certo, l’abito non fa il monaco, soprattutto perché le canzoni di Fabi reggono l’urto e anzi si fanno ancor più struggenti nella loro forma nuda. Ma in questo caso, per chi la serata l’ha pensata, era giusto aprire l’armadio e sfogliare il guardaroba. Dinamismo e raffinatezza forse descrivono bene i cambi palco e le esecuzioni, portate in gondola dagli orpelli vocali di questo «cantautore di nicchia» che in vent’anni ha raggiunto lo zenit, meritandosi la libertà.

Le canzoni, soprattutto quelle che non nascono per occasioni mercantili ma sono figlie di una poetica, aderiscono alla vita.

In una serata così, piena di amore per la grandezza della musica, le parole servono meno e Niccolò Fabi le centellina. Qualche «grazie» sentito, qualche battuta sulla portata emotiva della serata (altissima fin dall’inizio) e poco altro. In due soli momenti si ferma per incorniciare meglio le istantanee, di colore opposto, da cui sono nate “Ecco” («la più difficile da scrivere») e “Le chiavi di casa” («la canzone più facile»), due storie raccontate non per affrancarsene, ma per sottrarle a una quotidianità non sempre memorabile. A volte però le parole nemmeno bastano, e le immagini delle canzoni prendono vita sugli schermi ai lati del palco, in cui mette tutto quello che lo riguarda, come Medici con l’Africa CUAMM e Le parole di Lulù.

Una serata così somiglia più a una confessione, a una svestizione. Come a dire «io sono riuscito ad arrivare fin qui, e mi basta». Il peso a un certo punto aumenta fino all’insostenibilità, e ci vuole una canzone che aiuti a squagliarlo. Non a caso “Il primo della lista”, scritta ai tempi di “Ecco” e forse eseguita per la prima volta davanti a così tante persone dopo la pubblicazione in “Diventi inventi”, si trova esattamente un momento dopo quel sospiro lontano dal microfono. Quel verso «se i primi mollano mi spieghi gli ultimi come fanno?», con quell’acuto sull’ultima sillaba della parola “ultimi” che è come un grido soffocato, appoggia la lama calda sulla carne già ammorbidita da “Costruire”, da “Attesa e inaspettata”, da “Solo un uomo”, da “La promessa”, da “Offeso” in duetto con Fiorella Mannoia.

Se ogni cantante ha il pubblico che si merita, quello di Niccolò Fabi è un pubblico attento, che quando è necessario ascolta in silenzio. Un pubblico che lo ringrazia con migliaia di cartoncini issati mentre impazza “Lasciarsi un giorno a Roma”, «canzone conclusiva» per definizione suonata con chi quel riff l’ha inventato, Daniele Sinigallia.
Inevitabile la commozione, strozzata in un «che meraviglia che siete».
Inevitabile aggrapparsi agli amici di una vita, quelli con cui puoi permetterti sempre di cazzeggiare, a prescindere che ti trovi su un palco o al bar.
Sul palco, ma come fossero al bar, Max Gazzè (in tuta perché ha dimenticato i suoi vestiti «interessanti» sul divano) e Daniele Silvestri si allineano all’amico per rinverdire il proficuo sodalizio da cui era nato “Il padrone della festa”.

Certo, ogni disco è l’ultimo per definizione, ogni concerto è l’ultimo per antonomasia.
Nel corso della sua carriera Niccolò Fabi è sempre stato chiaro in questo. Ha sempre aspettato di avere qualcosa da dire, per dirla. Adesso mettiamo un segno, così da ricordarci a che punto della storia avevamo allontanato lo sguardo, senza timore di dimenticare tutto, senza scaricare responsabilità. E con la consapevolezza che così forse riusciremo a vedere meglio tutto.
“Lontano da me”, che chiude lo spettacolo, assume questo enorme significato: allontanarsi dai pesi e dai dolori per ridimensionarli.
«Così come l’ultimo bicchiere, l’ultima visione» il concerto della staffa di Niccolò Fabi è stato lungo e gustoso.
Sarebbe bello se diventasse un disco live, ma forse chi l’ha pensata non se l’era immaginata così.
One for the road!
__________________
..non è cosa, ma è come..

Senza musica la vita sarebbe un errore.
_Nietzsche_

Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
mò me ne vado
vi voglio bene
siete una bella banda voi del forum
Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
il forum e' vostro,trattatelo bene

Ultima modifica di grisou : 27-11-2017 alle ore 21.07.48
Rispondi citando
  #84  
Vecchio 27-11-2017, 23.07.46
L'avatar di Steto888
Steto888 Steto888 non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 13-12-2011
Residenza: Pescara
Messaggi: 2,185
Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da grisou Visualizza messaggio
La scaletta di ieri sera:

Una somma di piccole cose
Filosofia agricola
Evaporare
Facciamo finta
Ostinatamente
È non è
Il negozio di antiquariato
Ecco
Le chiavi di casa
Una mano sugli occhi
Una buona idea
Rosso
La promessa
Solo un uomo
Attesa e aspettata
Sangue del mio sangue
Costruire
Offeso (con Fiorella Mannoia)
Lasciarsi un giorno a Roma (con Daniele Sinigallia)
Il primo della lista
Alzo le mani (con Max Gazzè e Daniele Silvestri)
L’amore non esiste (con Max Gazzè e Daniele Silvestri)
Vento d’estate (con Max Gazzè e Daniele Silvestri)
Capelli
Lontano da me
Spettacoloo!!
Contento che, come sempre, tu sia rimasta così tanto contenta!
__________________
Se uno ha imparato a contare fino a sette, vuol mica dire che l'otto non possa esserci

Pescara - 11 luglio 2011
Roma - 7 dicembre 2011
Pescara - 10 luglio 2013
Cortona - 4 agosto 2013
Ancona - 20 giugno 2015
Roma - 12 luglio 2015
Pescara - 22 luglio 2015
Napoli - 26 luglio 2015
Roma - 27 dicembre 2015
Rimini - 3 marzo 2018
Ancona - 2 giugno 2018
Milano - 4 luglio 2018
Rispondi citando
  #85  
Vecchio 28-11-2017, 08.55.14
L'avatar di fiamma travolgente
fiamma travolgente fiamma travolgente non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 11-08-2008
Residenza: frosinone
Messaggi: 6,612
fiamma travolgente reputazione TermoNucleareGlobalefiamma travolgente reputazione TermoNucleareGlobalefiamma travolgente reputazione TermoNucleareGlobalefiamma travolgente reputazione TermoNucleareGlobalefiamma travolgente reputazione TermoNucleareGlobalefiamma travolgente reputazione TermoNucleareGlobalefiamma travolgente reputazione TermoNucleareGlobalefiamma travolgente reputazione TermoNucleareGlobalefiamma travolgente reputazione TermoNucleareGlobalefiamma travolgente reputazione TermoNucleareGlobalefiamma travolgente reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

non ho avuto modo di leggere ma..quello che hai scritto è un articolo?
__________________


"tutti i grandi sono stati bambini una volta ma pochi di essi se ne ricordano..."

"bisogna pur sopportare qualche bruco per conoscere le farfalle..."
Rispondi citando
  #86  
Vecchio 28-11-2017, 12.25.37
L'avatar di grisou
grisou grisou non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 21-01-2006
Messaggi: 19,857
grisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

L'incanto negli occhi di un uomo.
Un uomo che vorrebbe provare a non dimenticare mai quello che i suoi occhi stanno guardando. Il senso della sua vita forse.
Il mio concerto più importante e non sono mai stato così tranquillo. Fin dalla prima nota. Non poteva che andare bene. Avevo accanto la squadra di amici più forte che un musicista possa sperare. Ognuno di loro lo ha vissuto come se ci fosse il proprio nome sul manifesto. Oramai credo che il mio nome comprenda tutti loro.
Avevo davanti il pubblico più bello, emozionante, emozionato, rispettoso, e partecipe che un artista possa meritare. Mai ho sentito una quantitá di amore così grande presente nello stesso luogo. Non poteva che andare bene.
Guardare quelle migliaia di grazie colorati tra le vostre mani è stato per me di una commozione devastante. Vorrei davvero ringraziarvi uno per uno.
Il mio orgoglio, l'alleanza, la mia soddisfazione. Sono un uomo fortunato.
Ci vediamo più in là.....


Niccolò Fabi


Ci vediamo più in là
__________________
..non è cosa, ma è come..

Senza musica la vita sarebbe un errore.
_Nietzsche_

Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
mò me ne vado
vi voglio bene
siete una bella banda voi del forum
Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
il forum e' vostro,trattatelo bene
Rispondi citando
  #87  
Vecchio 28-11-2017, 12.31.00
L'avatar di grisou
grisou grisou non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 21-01-2006
Messaggi: 19,857
grisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Steto888 Visualizza messaggio
Spettacoloo!!
Contento che, come sempre, tu sia rimasta così tanto contenta!
no, sono rimasta devastata

Citazione:
Originalmente inviato da fiamma travolgente Visualizza messaggio
non ho avuto modo di leggere ma..quello che hai scritto è un articolo?
si, entrambi presi dal web

io non sono ancora stata in grado di farlo, ho ancora il cuore spappolato
__________________
..non è cosa, ma è come..

Senza musica la vita sarebbe un errore.
_Nietzsche_

Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
mò me ne vado
vi voglio bene
siete una bella banda voi del forum
Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
il forum e' vostro,trattatelo bene
Rispondi citando
  #88  
Vecchio 28-11-2017, 12.39.55
L'avatar di Siddharta
Siddharta Siddharta non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 28-11-2005
Residenza: 'e part 'e Napule
Messaggi: 12,620
Siddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobaleSiddharta reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

Questo concerto l'ho visto in estate. in una location pazzesca a napoli, sulla terrazza di castel sant'elmo, uno dei posti magici della città.
Il concerto è stato una favola, lui meraviglioso, perfetto. intimo come sempre, profondo.
Fabi è davvero una ricchezza nel panorama musicale italiano
Rispondi citando
  #89  
Vecchio 28-11-2017, 14.04.32
L'avatar di grisou
grisou grisou non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 21-01-2006
Messaggi: 19,857
grisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Siddharta Visualizza messaggio
Questo concerto l'ho visto in estate. in una location pazzesca a napoli, sulla terrazza di castel sant'elmo, uno dei posti magici della città.
Il concerto è stato una favola, lui meraviglioso, perfetto. intimo come sempre, profondo.
Fabi è davvero una ricchezza nel panorama musicale italiano
quest'estate l'ho rivisto al Vittoriale, a Gardone Riviera, sul lago di Garda. L'anno scorso al teatro romano a Verona. Anni fa al Castello di Zevio.
In quanto a location sceglie sempre posti magici: castelli, teatri o sui prati in mezzo alle Dolomiti. Magnifiche cornici per una musica magnifica.
__________________
..non è cosa, ma è come..

Senza musica la vita sarebbe un errore.
_Nietzsche_

Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
mò me ne vado
vi voglio bene
siete una bella banda voi del forum
Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
il forum e' vostro,trattatelo bene
Rispondi citando
  #90  
Vecchio 28-11-2017, 16.57.47
L'avatar di Sara
Sara Sara non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 10-11-2000
Residenza: Milano
Messaggi: 1,198
Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da grisou Visualizza messaggio
L'incanto negli occhi di un uomo.
Un uomo che vorrebbe provare a non dimenticare mai quello che i suoi occhi stanno guardando. Il senso della sua vita forse.
Il mio concerto più importante e non sono mai stato così tranquillo. Fin dalla prima nota. Non poteva che andare bene. Avevo accanto la squadra di amici più forte che un musicista possa sperare. Ognuno di loro lo ha vissuto come se ci fosse il proprio nome sul manifesto. Oramai credo che il mio nome comprenda tutti loro.
Avevo davanti il pubblico più bello, emozionante, emozionato, rispettoso, e partecipe che un artista possa meritare. Mai ho sentito una quantitá di amore così grande presente nello stesso luogo. Non poteva che andare bene.
Guardare quelle migliaia di grazie colorati tra le vostre mani è stato per me di una commozione devastante. Vorrei davvero ringraziarvi uno per uno.
Il mio orgoglio, l'alleanza, la mia soddisfazione. Sono un uomo fortunato.
Ci vediamo più in là.....


Niccolò Fabi


Ci vediamo più in là
Bellissimo questo messaggio che ha scritto oggi. Per un colpo di fortuna sono riuscita a partecipare al concerto che ha fatto lunedì scorso per l’apertura della Milano Music week al teatro Dal Verme. È stato magico. Un’emozione particolare perché ormai pensavo di dover aspettare chissà quando per risentirlo e invece inaspettatamente sono riuscita a trovare i biglietti e poi a ritrovarmi in terza fila. Un musicista e uomo sincero, vero, umile che parla e canta a cuore aperto.
__________________
...non si può scegliere un sogno non si può scegliere, quando ti arriva, ti arriva non c'è niente da fare... Verona 17.09.2008
e le mie mani hanno applaudito il mondo perchè il mondo è il posto dove ho visto te Livorno 06.12.2008

ricorda che TU SEI UNICO AL MONDO!
l'amore smuove le montagne
Rispondi citando
  #91  
Vecchio 28-11-2017, 21.42.50
L'avatar di grisou
grisou grisou non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 21-01-2006
Messaggi: 19,857
grisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sara Visualizza messaggio
Bellissimo questo messaggio che ha scritto oggi. Per un colpo di fortuna sono riuscita a partecipare al concerto che ha fatto lunedì scorso per l’apertura della Milano Music week al teatro Dal Verme. È stato magico. Un’emozione particolare perché ormai pensavo di dover aspettare chissà quando per risentirlo e invece inaspettatamente sono riuscita a trovare i biglietti e poi a ritrovarmi in terza fila. Un musicista e uomo sincero, vero, umile che parla e canta a cuore aperto.
se non sbaglio lo trasmetteranno in tv la sera dell'8 dicembre
__________________
..non è cosa, ma è come..

Senza musica la vita sarebbe un errore.
_Nietzsche_

Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
mò me ne vado
vi voglio bene
siete una bella banda voi del forum
Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
il forum e' vostro,trattatelo bene
Rispondi citando
  #92  
Vecchio 29-11-2017, 15.09.53
L'avatar di scricciola_82
scricciola_82 scricciola_82 non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 25-10-2005
Residenza: modena provincia
Messaggi: 13,822
scricciola_82 reputazione TermoNucleareGlobalescricciola_82 reputazione TermoNucleareGlobalescricciola_82 reputazione TermoNucleareGlobalescricciola_82 reputazione TermoNucleareGlobalescricciola_82 reputazione TermoNucleareGlobalescricciola_82 reputazione TermoNucleareGlobalescricciola_82 reputazione TermoNucleareGlobalescricciola_82 reputazione TermoNucleareGlobalescricciola_82 reputazione TermoNucleareGlobalescricciola_82 reputazione TermoNucleareGlobalescricciola_82 reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da grisou Visualizza messaggio
Se riesco in mattinata faccio raccontare al mio cuore spappolato la serata di ieri
sono passata di qua solo per leggerti.
... con tranquillità aspetto il tuo racconto.
__________________
Nel silenzio anche un sorriso... può far rumore.


alla fine andrà tutto bene, e se nn va tutto bene... è perchè nn è la fine!
Rispondi citando
  #93  
Vecchio 29-11-2017, 15.30.43
L'avatar di grisou
grisou grisou non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 21-01-2006
Messaggi: 19,857
grisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da scricciola_82 Visualizza messaggio
sono passata di qua solo per leggerti.
... con tranquillità aspetto il tuo racconto.
Non ho ancora trovato il coraggio di scrivere un post completo riguardo domenica sera. Non voglio togliermi di dosso questo senso di benessere malinconico che ho da due giorni. Temo che a scriverlo finisco col perderlo.
Ma arriverà
__________________
..non è cosa, ma è come..

Senza musica la vita sarebbe un errore.
_Nietzsche_

Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
mò me ne vado
vi voglio bene
siete una bella banda voi del forum
Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
il forum e' vostro,trattatelo bene
Rispondi citando
  #94  
Vecchio 29-11-2017, 19.32.24
L'avatar di grisou
grisou grisou non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 21-01-2006
Messaggi: 19,857
grisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito Grazie.

Non era in programma.
O meglio non era sicuro che potessi avere un giorno di ferie ma dopo le dirette dal concerto di Daniele Silvestri mi son detta "non posso lasciare che l'incontro alla Feltrinelli sia stata l'ultima volta in cui ho potuto dirgli grazie, devo andare assolutamente al concerto di Roma!".
F. mi fa "che problema c'è? ti ospitiamo noi" e già lì mi son trovata con l'occhio lucido perchè ormai avevo accantonato l'idea di poter scendere. M. che mi concede un giorno di ferie (a discapito del ponte dell'8 dicembre ma ne è valsa la pena). B. che mi procura un biglietto in piccionaia, terzo anello centrale e mi dico "non importa dove sarò: mi importa solo esserci".

E così eccomi qui. A scrivere nuovamente di Niccolò.
Ricordo quando nel 1997 partecipò al festival di Sanremo con Capelli e ricordo le amiche di allora che mi dicevano "questa canzone è tua" (allora portavo i capelli lunghissimi, oltre il metro).
Ricordo quando sempre a Sanremo portò Lasciarsi un giorno a Roma: la registrai in videocassetta e per giorni ero entrata in loop, l'ascoltavo in maniera quasi ossessiva.

L'ho sempre più o meno seguito, da lontano, in sordina. Poi un po' alla volta ho iniziato ad approfondirlo e più scoprivo le sue canzoni e più mi ritrovavo in tante sue parole, in certi stati d'animo.
Ha spesso accompagnato "momenti che sono comunque solitari" (cit.) e la sua voce è diventata quindi amica.
Perchè alla fine è questo che vedo in Niccolò: quell'amico che ti è stato accanto quando attorno non volevi nessuno.
Altrove, in un gruppo (Fabiglia) che è una sorta di forum legato a Niccolò ho scritto che una delle cose per cui mi mangio le mani è il non avergli potuto dire nulla oltre a "grazie", non ho potuto perchè io a voce mi blocco, non ho potuto perchè ci sarebbero un sacco di motivazioni dietro a quel "grazie" che so che non sarei in grado di spiegare al meglio.

E quindi non ho trovato soluzione migliore per "ridirgli" grazie se non andando al concerto del 26 novembre (con la sorpresa dell'ultimo minuto da parte di B.: niente terzo anello ma parterre!)

L'ingresso in solitaria. Senza musica. Con una maglietta bianca di DiVenti InVenti e una giacca scura.
L'inchino al pubblico. L'inchino del pubblico.
E si inizia.
Sul palco si alternano per tre ore i musicisti e i colleghi che l'hanno accompagnato in questi 20 anni di musica.
La sue uscite ironiche sull'augurio alle donzelle presenti di non aver messo troppo mascara o di essersi cmq munite di fazzolettini prima di Facciamo finta.
Il raccontare che la prossima canzone sarebbe stata la canzone più difficile da scrivere (Ecco) e subito dopo "questa invece è stata la più facile" (Le chiavi di casa).
Il suo incitarci ad "un applauso che possa arrivare il più lontano possibile...il più lontano possibile!" per Attesa e Inaspettata.
Offeso e a metà canzone entra Fiorella.
E poi Lasciarsi un giorno a Roma e i presenti sono pronti per la sorpresa che la Fabiglia ha organizzato per lui: dopo l'ultimo ritornello le mani di tutto il pubblico alzano 7000 cartelli colorati con su scritto "Grazie". Lui basito. Incredulo. E ci grida "Voi siete pazzi!!!" e si unisce ai nostri Grazie. "Siete una meraviglia" e si abbassano le luci ed esce dalla scena scuotendo la testa commosso.
Subito dopo rientra sul palco armato di chitarra. Occhio di bue.
A al microfono ci dice: "Me la prendo questa responsabilità. E' ovvio. Me l'avete data e io l'accetto. Avrete sentito che mi è scappata questa frase della pausa, della vacanza, del bisogno di allontanarmi un po' da questo. Sapete che è fondamentale, senza cose apocalittiche. Questa è una serata che mi darà veramente tanto da pensare. E.." (qui tentenna, come se non riuscisse a trovare le parole giuste) "..però..non faccio finta di niente..insomma, ok..".
E' visibilmente commosso, quei cartelli colorati l'hanno spiazzato. E lui ha commosso tutti noi. E non poteva non scegliere a questo punto una canzone migliore de Il primo della lista.
E poi si riunisce il trio: salgono sul palco Max e Daniele e l'atmosfera si fa conviviale, traspare l'amicizia che li unisce così come traspariva durante il tour de Il padrone della festa.
E con Lontano da me di conclude il concerto.
Il palco si riempie di tutti i musicisti, i colleghi e gli amici che hanno contribuito alla serata e a questi 20 anni di carriera. Inchino collettivo.
E Niccolò che come sempre resta da solo. Le luci tutte accese.
Lui sorridente, a braccia incrociate, che ammira lo spettacolo che ha davanti.
Noi sorridenti, a mani alzate, che ammiriamo quell'universo a forma di persona.

E ho pianto. Niente cose apocalittiche (cit.) ma la lacrima (anche qualcuna in più) è scesa.
Perchè quando un amico ti dice "Devo andare, ho bisogno di andare via per un po'. Non ci sentiremo per un po', non so quanto. Ma tornerò" non puoi non dispiacerti.
E' un pianto egoistico perchè sai che ti mancherà. Ma ti ha detto che tornerà.

Ci sono canzoni di Niccolò che sono state per me una salvezza.
Riascoltarle dopo anni con la consapevolezza che sono state la colonna sonora di una sorta di personale rinascita interiore è rassicurante.
Riascoltarle live ancora di più.
E averle riascoltate al concerto che per lui è stato il più importante, al concerto nel quale non speravo di poter partecipare, da sola ma in mezzo ad una Fabiglia, è stato magico.
Ma d'altronde i concerti di Niccolò sono pura magia.
Sono sussurri, sono occhi che sorridono e che si emozionano, sono semplicità disarmante, sono una chitarra o un quartetto d'archi, sono carezze invisibili, sono terapeutici per l'anima, sono incanti.
E' come guardare la luce di una candela quando si è al buio: bellezza confortante.

Prenditi il tuo tempo Nicc.
Saremo qui ad aspettarti.
Perchè l'oro si aspetta.
__________________
..non è cosa, ma è come..

Senza musica la vita sarebbe un errore.
_Nietzsche_

Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
mò me ne vado
vi voglio bene
siete una bella banda voi del forum
Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
il forum e' vostro,trattatelo bene

Ultima modifica di grisou : 29-11-2017 alle ore 19.38.09
Rispondi citando
  #95  
Vecchio 07-05-2019, 00.24.14
L'avatar di grisou
grisou grisou non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 21-01-2006
Messaggi: 19,857
grisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

"Si potrebbe considerare una specie di appuntamento al buio"

01 dicembre - Ravenna - Teatro Dante Alighieri
02 dicembre - Milano - Teatro Degli Arcimboldi
08 dicembre - Pescara - Teatro Massimo
10 dicembre - Cosenza - Teatro Rendano
12 dicembre - Catania - Teatro Metropolitan
13 dicembre - Palermo - Teatro Golden
19 dicembre - Trento - Auditorium Santa Chiara
20 dicembre - Vicenza - Teatro Comunale
10 gennaio - Bologna - Teatro EuropAuditorium
11 gennaio - Firenze - Teatro Verdi
12 gennaio - Torino - Teatro Colosseo
13 gennaio - Genova - Teatro Politeama Genovese
20 gennaio - Roma - Auditorium Parco della Musica
21 gennaio - Napoli - Teatro Augusteo
22 gennaio - Bari - Teatro Team
24 gennaio - Ancona - Teatro Le Muse
29 gennaio - Bergamo - Teatro Creberg
30 gennaio - Parma - Teatro Regio




io felice
__________________
..non è cosa, ma è come..

Senza musica la vita sarebbe un errore.
_Nietzsche_

Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
mò me ne vado
vi voglio bene
siete una bella banda voi del forum
Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
il forum e' vostro,trattatelo bene
Rispondi citando
  #96  
Vecchio 17-05-2019, 01.16.55
L'avatar di Steto888
Steto888 Steto888 non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 13-12-2011
Residenza: Pescara
Messaggi: 2,185
Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!Steto888 reputazione Stellare !!!
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da grisou Visualizza messaggio
"si potrebbe considerare una specie di appuntamento al buio"

01 dicembre - ravenna - teatro dante alighieri
02 dicembre - milano - teatro degli arcimboldi
08 dicembre - pescara - teatro massimo
10 dicembre - cosenza - teatro rendano
12 dicembre - catania - teatro metropolitan
13 dicembre - palermo - teatro golden
19 dicembre - trento - auditorium santa chiara
20 dicembre - vicenza - teatro comunale
10 gennaio - bologna - teatro europauditorium
11 gennaio - firenze - teatro verdi
12 gennaio - torino - teatro colosseo
13 gennaio - genova - teatro politeama genovese
20 gennaio - roma - auditorium parco della musica
21 gennaio - napoli - teatro augusteo
22 gennaio - bari - teatro team
24 gennaio - ancona - teatro le muse
29 gennaio - bergamo - teatro creberg
30 gennaio - parma - teatro regio




io felice
e' tornatooooooooooooooooooooo
__________________
Se uno ha imparato a contare fino a sette, vuol mica dire che l'otto non possa esserci

Pescara - 11 luglio 2011
Roma - 7 dicembre 2011
Pescara - 10 luglio 2013
Cortona - 4 agosto 2013
Ancona - 20 giugno 2015
Roma - 12 luglio 2015
Pescara - 22 luglio 2015
Napoli - 26 luglio 2015
Roma - 27 dicembre 2015
Rimini - 3 marzo 2018
Ancona - 2 giugno 2018
Milano - 4 luglio 2018
Rispondi citando
  #97  
Vecchio 18-05-2019, 01.57.14
L'avatar di grisou
grisou grisou non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 21-01-2006
Messaggi: 19,857
grisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Steto888 Visualizza messaggio
e' tornatooooooooooooooooooooo
finalmente
__________________
..non è cosa, ma è come..

Senza musica la vita sarebbe un errore.
_Nietzsche_

Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
mò me ne vado
vi voglio bene
siete una bella banda voi del forum
Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
il forum e' vostro,trattatelo bene
Rispondi citando
  #98  
Vecchio 14-06-2019, 13.03.26
L'avatar di grisou
grisou grisou non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 21-01-2006
Messaggi: 19,857
grisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobalegrisou reputazione TermoNucleareGlobale
Predefinito

Le ascolto e le riascolto. In luoghi diversi. In orari diversi. E non suonano mai allo stesso modo. In una stazione o nel buio della mia camera. Cambiano, si trasformano, influenzate dal
contesto e dallo stato d’animo. A volte sembrano più lente a volte affrettate. A volte superflue a volte indispensabili. Le ascolto e le riascolto le canzoni nuove con timore e tremore. Fino a quando saranno solo mie. Perchè dopo l’estate, quando verranno pubblicate, troveranno la loro forma definitiva, io non potró farci più niente e soprattutto non le ascolteró mai più come adesso.


io tanto felice
__________________
..non è cosa, ma è come..

Senza musica la vita sarebbe un errore.
_Nietzsche_

Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
mò me ne vado
vi voglio bene
siete una bella banda voi del forum
Citazione:
Originalmente inviato da umano Visualizza messaggio
il forum e' vostro,trattatelo bene
Rispondi citando
  #99  
Vecchio 15-06-2019, 16.28.18
L'avatar di Sara
Sara Sara non è connesso
Forumista
 
Data registrazione: 10-11-2000
Residenza: Milano
Messaggi: 1,198
Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!Sara reputazione Stellare !!!
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da grisou Visualizza messaggio
Le ascolto e le riascolto. In luoghi diversi. In orari diversi. E non suonano mai allo stesso modo. In una stazione o nel buio della mia camera. Cambiano, si trasformano, influenzate dal
contesto e dallo stato d’animo. A volte sembrano più lente a volte affrettate. A volte superflue a volte indispensabili. Le ascolto e le riascolto le canzoni nuove con timore e tremore. Fino a quando saranno solo mie. Perchè dopo l’estate, quando verranno pubblicate, troveranno la loro forma definitiva, io non potró farci più niente e soprattutto non le ascolteró mai più come adesso.


io tanto felice
le notizie quelle belle e inaspettate
__________________
...non si può scegliere un sogno non si può scegliere, quando ti arriva, ti arriva non c'è niente da fare... Verona 17.09.2008
e le mie mani hanno applaudito il mondo perchè il mondo è il posto dove ho visto te Livorno 06.12.2008

ricorda che TU SEI UNICO AL MONDO!
l'amore smuove le montagne
Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 21.14.53.